Go Down

Topic: [OT] Stampa 3D per tutti ... novità, curiosità, amenità, chiacchiere varie (Read 163645 times) previous topic - next topic

As_Needed

Per non parlare di quando ti capitano in negozio "travestiti" da barboni, sempre in coppia, e sempre a chiedere se gli vendi una copia pirata di windows (qui negli ultimi 3 anni sono passati 3 volte, sempre la stessa scena, due vestiti male ed un terzo che li aspetta in macchina, e sempre a chiedere la stessa cosa ... la prossima volta che passano, mi tolgo la soddisfazione e gli dico chiaramente che se si fanno tatuare GdF sulla fronte, sarebbero meno riconoscibili :P :D)
:) :)
MY PWS!
http://forum.arduino.cc/index.php?topic=413560.0
http://meteoflaminia.zapto.org:4600

astrobeed

Se tra i sogni nel cassetto avete quello di realizzare un braccio robot dotato di buona fluidità di movimento e buone caratteristiche tecniche, senza dover fare un mutuo, ecco il progetto che fa per voi.
Oltre ai file su thingiverse prendete anche il master su github, ci trovata la b.o.m. dettagliata, i file cad in formato solidworks, un manuale di assemblaggio fatto molto bene, una versione modificata di marlin per il controllo del braccio tramite una Mega2560 dotata di ramps.
Assieme agli stl per il braccio ci sono pure quelli per il contenitore dell'elettronica.
Tutti i movimenti sono su cuscinetti, il tutto è progettato molto bene anche dal punto di vista meccanico, sono previsti 6 d.o.f., unico punto negativo, se proprio vogliamo fare i pignoli, i cavi dei motori che non vengono fatti passare dentro la struttura meccanica, però è un dettaglio trascurabile.
Se decidete di realizzare questo progetto tenete presente che serve una buona stampante 3D perfettamente messa a punto, saperla usare bene, tanta pazienza perché per stampare tutto serviranno circa 100 ore, un paio di pezzi richiedono da soli 36 ore e 23 ore ciascuno.
Al 99.9% lo realizzo, per stampare tutto mi ci vorranno almeno due settimane, potrebbe essere un bell'oggetto da costruire ad Agosto. :)




Scientia potentia est



astrobeed

Posso usarlo per giocare a scacchi contro il computer, vuoi mettere quanto è più cool usare una vera scacchiera invece del monitor. :D
Scientia potentia est


As_Needed

MY PWS!
http://forum.arduino.cc/index.php?topic=413560.0
http://meteoflaminia.zapto.org:4600

astrobeed

Sto già facendo i conti di quanto costa realizzarlo tra motori, elettronica, ferramenta varia e filamento, una prima stima dice meno di 150 E, tenuto conto che un braccio robot equivalente, come prestazioni, costa non meno di 800E direi che è un ottimo affare. :)
Scientia potentia est

astrobeed

Provato adesso a dare in pasto a Simplify3D tutti i pezzi da stampare in modo da ottenere una stima attendibile del tempo necessario e quanto PLA serve, il risultato ottenuto è decisamente molto diverso dalla stima che avevo fatto ad occhio.
Come tempo di stampa, al netto dei tempi morti per togliere i pezzi dal piatto, riprepararlo per la nuova stampa, cambi di filamento, sono 244 ore, che diventeranno almeno 250 tenuto conto dei vari tempi morti.
Come quantità totale di PLA ce ne vanno quasi 4 kg, probabilmente posso ridurlo a meno di 3kg lavorando su i vari infill e svuotando alcuni pezzi inutilmente pieni, dato sono disponibili anche i file solidworks fare delle modifiche al progetto è fattibile.
Tenuto conto di questi valori e che non posso tenere la stampante al lavoro 24/7, solo per stampare tutto mi ci vorranno dei mesi, se va bene il braccio sarà pronto per Natale :)
Scientia potentia est

As_Needed

Ammazza :D Beh teniamo conto che a farlo a mano ti ci vorrebbe anche Natale... sì ma del 2020 :)
MY PWS!
http://forum.arduino.cc/index.php?topic=413560.0
http://meteoflaminia.zapto.org:4600

PaoloP

4 Kg di PLA sono 80€, Ramps + Mega + Diver 50€, devi aggiungere 1 servo e 5 motori stepper.
Come fai a dire che sono 150€ di materiale?
Secondo me siamo sul doppio..... 300€.

qsecofr

invece mi viene un dubbio... vedo che sotto c'è uno stepper bello grosso: ma i driver della ramps ce la fanno a muoverlo?

Etemenanki

... svuotando alcuni pezzi inutilmente pieni ...
... ma non sarebbero piu robusti usando una griglia a triangoli o a nido d'ape, invece che pieni ? ... a parte l'ovvio peso finale minore, meccanicamente una struttura a griglia e' quasi sempre piu robusta di una piena, se ben fatta ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

astrobeed

Intanto sono sicuro di poter ridurre la quantità di PLA a meno di 3 kg, la prova di generazione del gcode, con relative statistiche, l'ho fatta con infill a 30% per tutti i pezzi, sicuramente su alcuni è possibile ridurlo a 10-15%, inoltre i pezzi più grossi, e pesanti, sono inutilmente pieni, se li svuoto riduco notevolmente il peso.
Premesso che la stima di costo attorno ai 150E l'ho fatta calcolando 40 e di PLA, io lo pago 19 E al kg se acquisto almeno 4 bobine assieme, come elettronica non ho intenzione di usare la ramps + mega260, uso una mega compatibile di Seeedstudio e una shield, che mi faccio da solo, per i driver degli stepper, per questi prendo solo gli IC, DRV8825 (2.5E l'uno), senza acquistare i modulini già fatti, costo totale meno di 40E.
Sommando 60E di PLA, stimando l'uso di 3kg, 40E per l'elettronica, ~80E per gli stepper arriviamo a 180E, altri 20 Euro tra cuscinetti e viteria ed arriviamo attorno ai 200 E, sempre molto meno del diretto concorrente Dobot che costa 900$ e ha meno d.o.f. :)
Scientia potentia est

astrobeed

... ma non sarebbero piu robusti usando una griglia a triangoli o a nido d'ape, invece che pieni ? ... a parte l'ovvio peso finale minore, meccanicamente una struttura a griglia e' quasi sempre piu robusta di una piena, se ben fatta
Con la stampa 3D non esiste il pieno al 100%, salvo rari casi su pezzi di piccole dimensioni, viene sempre fatto un riempimento con vari tipi di pattern, si spazia da quello più semplice, e più rapido da stampare, sotto forma di griglia quadrata con le trame alternate, per arrivare a quello a nido d'ape, quale viene usato dipende da come imposti lo slicer.
Con Simplify3D è possibile impostare riempimenti diversi, sia come densità che come pattern, in base alla parte che si stampando, caratteristica che non ho trovato in nessuno degli slicer free.
Tipicamente il riempimento, infill, viene fatto con valori compresi tra 10% e 50%, un buon compromesso è il 25-30% che garantisce leggerezza e robustezza, è il valore che ho usato per tutti i pezzi del braccio per stimare ore di lavoro e quantità di materiale.
Quello che intendevo è modificare alcune parti, sopratutto quelle più grosse, rendendole cave invece di piene, per il cad lo sono al 100%, per la stampa in base alla quantità di infill, in questo modo è possibile risparmiare notevolmente sul peso e sul tempo di stampa senza perdere in robustezza.
Ovviamente lo svuotamento, dove possibile, va fatto con il cervello acceso e sapendo quello che si sta facendo. :)
Scientia potentia est

Go Up