Go Down

Topic: [OT] Stampa 3D per tutti ... novità, curiosità, amenità, chiacchiere varie (Read 164775 times) previous topic - next topic

gpb01

Nel senso... ho comparato un filamento di PLA verde BQ. Nella confezione c'è scritto 220°.
Se lo stampo a 200, 210, 220 o 230 cosa cambia?
La fluidità e quindi ... la velocità a cui puoi stampare.

Non t'allontanare comunque troppo dalla temperatura consigliata perché poi potresti avere altri problemi (... es. se stampi il normale PLA alla temperatura del ABS rischi che carbonizzi il PLA all'interno del hot-end e ... sono rotture di scatole) !

Comunque andare troppo al disotto ed al di sopra della temperatura consigliata dal produttore ... produce quasi sicuramente stampe difettose.

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

astrobeed

Astro, cosa succede se stampo con PLA a temperature diverse?
Cosa succede te lo ha già spiegato Guglielmo, il PLA di BQ io lo stampo a 210° con velocità massima impostata a 40 cm/s.
Ovviamente la reale velocità di stampa cambia a seconda di come è fatto il layer e di cosa si sta stampando, viene deciso dallo slicer in base a una serie di parametri che, per alcuni slicer, possono essere variati dall'utente.


Scientia potentia est

PaoloP

210°. Ricevuto!!
Per la velocità sto stampando a 70 mm/s. Che dite... la riduco?

Ho comprato Simplify3D, ma lo trovo più complesso nei settaggi in confronto a Cura 15. Un aiutino?

P.S.
Ho una FabTotum.
Questi sono i parametri interni della macchina
Quote
M503: echo:FABtotum TOTUMDUINO
 Baudrate: 250000
echo:Steps per unit:
echo:  M92 X72.58 Y72.58 Z2133.33 E3048.16
echo:Maximum feedrates (mm/s):
echo:  M203 X550.00 Y550.00 Z15.00 E12.00
echo:Maximum Acceleration (mm/s2):
echo:  M201 X10000 Y10000 Z50 E100
echo:Acceleration: S=acceleration, T=retract acceleration
echo:  M204 S4000.00 T100.00
echo:Advanced variables: S=Min feedrate (mm/s), T=Min travel feedrate (mm/s), B=minimum segment time (ms), X=maximum XY jerk (mm/s),  Z=maximum Z jerk (mm/s),  E=maximum E jerk (mm/s)
echo:  M205 S0.00 T0.00 B20000 X25.00 Z0.40 E1.00
echo:Home offset (mm):
echo:  M206 X0.00 Y0.00 Z0.00
echo:PID settings:
echo:   M301 P20.00 I3.50 D30.00
echo:Servo Endstop settings: R: 26 E: 127
echo:Z Probe Length: -30.54
ok
Ho trovato questa guida (http://kentstrapper.com/2015/11/la-guida-a-simplify3d/)
Adesso la leggo...

astrobeed

210°. Ricevuto!!
Per la velocità sto stampando a 70 mm/s. Che dite... la riduco?
70 mm/s è da lumaca se intesa come velocità massima.

Quote
Ho comprato Simplify3D, ma lo trovo più complesso nei settaggi in confronto a Cura 15. Un aiutino?
Ottima scelta, devi scaricare il profilo .fff della tua stampante, è supportata ho controllato adesso, per farlo devi loggarti con le tue credenziali all'avvio di Simplify3D, i vari profili sono disponibili solo online, per chi ha acquistato il software, non sono forniti col programma.
Se hai già scaricato il profilo per la tua stampante chiedi pure in cosa trovi difficoltà nei vari settaggi, in linea di massima quelli di default forniti da loro vanno bene come base di partenza, poi qualche piccolo ritocco tocca farlo.
Più che altro devi imparare ad usare Simplify3D nel suo insieme, p.e. la possibilità di usare più "process setting" all'interno della stessa stampa, cosa che ti permette di variare a piacere i parametri di stampa a seconda del layer dove sei, oppure a gestire i supporti in manuale, funzione molto utile.



Scientia potentia est

PaoloP

Tu hai scritto 40 cm/s quindi 400mm/s. La Fab può arrivare a 550 mm/s ma sembrano velocità da formula 1.
Cosa intendi per "velocità massima"?
Quella impostata nel tab "other" alla voce "default printing speed"?
Io li ho messo 70mm/s e poi le "underspeed" tutte all'80%.

p.s. sul sito Simplify non trovo dove scaricare il profilo. Però c'è sul sito della FabTotum per tutti i principali slicer compreso S3D.
Parto da quello.

astrobeed

La velocità massima è quella che non deve essere superata quando si stampa, a seconda dei movimenti e di cosa si sta stampando lo slicer imposta una certa velocità che può essere sia una percentuale di quella massima che un valore assoluto fisso.
La velocità massima la vedi solo quando la stampante fa dei riempimenti con percorsi lunghi, negli altri casi la vedi sempre muoversi molto più lenta del massimo, p.e. mentre disegna i perimetri degli oggetti.
Non puoi scaricare direttamente dal sito di Simplify3D i profili di stampa, puoi scaricarli solo dal software, previo login quando si avvia, lo devi fare solo la prima volta per attivare il software oppure se devi aggiornare i profili, poi vai in "help"->"configuration assistant" per creare una nuova stampante, qui hai il menù a scorrimento con l'elenco dei profili pronti, solo se sei collegato ad internet e con il login effettuato, altrimenti puoi solo creare una nuova stampante di default dove devi mettere tutti i parametri a mano.
Se il produttore di una stampante rende disponibili i profili per i vari slicer conviene sempre usare i loro, in teoria dovrebbero essere quasi perfetti, nel tuo caso vedo che sono disponibili tre diversi file .fff, tocca capire in cosa sono differenziati tra loro, magari chiedi direttamente al produttore come vanno usati.




Scientia potentia est


astrobeed

Un nuovo progetto di braccio robot, totalmente stampabile 3D, è fatto decisamente bene e per i movimenti del polso, rotazione e pitch, usa il sistema a differenziale invece dei soliti rinvii, più semplici da implementare ma decisamente meno efficienti, complessivamente ha 6 d.o.f., più quelli dell'accessorio collegato al polso, tipicamente una pinza azionata con un servo, tutti gestiti con stepper di varie dimensioni.
Devo ancora verificare i tempi di stampa dei vari pezzi, una stima ad occhio direi che anche in questo caso siamo attorno alle 150-200 ore.
L'autore dichiara un costo, complessivo che include motori ed elettronica, minore di 350 E, il payload massimo dichiarato è 750 gr, decisamente tanto per un braccio come questo.





Scientia potentia est

astrobeed

Fatta la previsione dei tempi di stampa e del peso PLA per il braccio robot.
Tempo complessivo per tutti i pezzi 190 ore, a cui vanno aggiunte almeno altre 2-3 ore per i tempi di cambio filamento, preparazione del piatto e rimozione pezzi dal piatto.
Peso, stimato, delle parti in plastica 2900 gr, circa 65 E di materiale.
Diversi pezzi richiedono tempi di stampa superiori alle 30 ore, il calcolo del tempo di stampa l'ho fatto con layer 0.2 mm per tutti i pezzi, però molti di questi, sopratutto quelli più grossi, si possono stampare con layer 0.3 cosa che dovrebbe ridurre sensibilmente il tempo di stampa, diciamo che dovrebbe essere attorno alle 170 ore reali.
L'autore del progetto ha disegnato anche i vari ingranaggi necessari, volendo è possibile usare quelli in metallo, sopratutto per il differenziale che comanda il polso, in questo modo oltre a migliorare la robustezza e precisione del braccio si risparmiano un discreto numero di ore di stampa, per contro aumenta il costo.
Scientia potentia est

nid69ita

Su quel link non ho capito quali stepper monta. penso lo spazio dentro al braccio, nei vari pezzi, sia pensato per stepper con precise dimensioni d'ingombro !?
my name is IGOR, not AIGOR

PaoloP

Parlando solo della misura degli stepper, usa dei NEMA 17. Da 34 e 40 mm di lunghezza.
Le caratteristiche necessarie e la lista componenti la trovate qui
--> https://hackaday.io/project/12989/components

astrobeed

Qui c'è anche tutta la parte matematica per la cinematica diretta (noti gli angoli dei giunti fornisce la posizione della parte terminale del polso) e inversa (fornisce gli angoli dei giunti in base alla posizione della parte terminale del polso).
Scientia potentia est


astrobeed

Dopo lunghe riflessioni, circa 5 minuti che per un androide è una eternità, ho deciso di realizzare questo braccio robot, è il migliore in assoluto tra quelli che ho visto finora, oltre ad essere disegnato vuoto, con tutti i cavi che passano dentro, è ben bilanciato come proporzioni e meccanicamente corretto, usa la soluzione del movimento differenziale per il polso, cosa che consente di avere un totale di ben 6 d.o.f. sull'attacco accessori.
Mi sono rifatto i conti per i tempi di stampa ottimizzando i vari pezzi, in particolare la risoluzione asse Z su i pezzi molto alti, 0.3 mm sulle pareti verticali e 0.2 mm, o 0.1 mm se necessario, sulle pareti curve, alla fine bastano 148 ore, un notevole risparmio rispetto alle 200 ore iniziali.
Dato che l'intero progetto CAD è sviluppato con FreeCad l'ho reinstallato, devo fare alcune piccole modifiche perché al posto degli ingranaggi in plastica metto quelli in metallo, e lo sto rivalutando non poco come CAD 3D, è realmente ben fatto e permette molte cose presenti solo su i CAD commerciali da molte migliaia di Euro, p.e. le animazioni per realizzare le guide di assemblaggio/disassemblaggio, sicuramente gli dedicherò un po di tempo per conoscerlo meglio.
Scientia potentia est

Etemenanki

A proposito di FreeCad, ma che versione stai usando ?

Io ricordo che un po di tempo fa l'avevo provato, ma dopo 10 minuti l'avevo cestinato, troppi problemi, qualche crash e poche caratteristiche realmente utili ... pero' parliamo di circa meta' del 2014 (credo, ma non mi ricordo di preciso, che fosse la versione12 o 13, o forse 0.12 / 0.13, o una cosa del genere), quindi magari adesso l'hano migliorato o completato un po meglio ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

Go Up