Go Down

Topic: [OT] Stampa 3D per tutti ... novità, curiosità, amenità, chiacchiere varie (Read 164869 times) previous topic - next topic

astrobeed

Vero ... pero' a questo punto, pensando a come sono realizzati, evidenziato anche dalla tua immagine, il dubbio diventa un'altro ...
Esistono varie tipologie di estrusori, in alcuni non c'è un contatto diretto, metallico, tra il corpo centrale e l'hotend, vedi foto dell'estrusore della 3Drag dove la guida filamento è un cilindro, di grosso spessore, in PTFE che separa motore e hotend.
In altri tipi di estrusore, come quello della mia stampante, il corpo centrale è si tutto in metallo e collegato al hotend tramite un canale in metallo, con alette di raffreddamento, con all'interno il tubo in PTFE, però c'è una ventola che provvede a tenere il tutto a meno di 60°, sulla mia stampante il corpo dell'estrusore rimane a 45° mentre lavora con l'hotend a 210°.
Va da se che se il tutto non è ben progettato, o c'è un problema con la ventola, è un attimo far salire la temperatura troppo anche sul corpo principale.
Da notare che la stampante di Paolo non ha il motore del filamento sull'estrusore, usa un bowden, cosa che semplifica la meccanica e riduce il calore perché non c'è da dissipare quello prodotto dal motore.

Scientia potentia est

PaoloP

Da notare che la stampante di Paolo non ha il motore del filamento sull'estrusore, usa un bowden, cosa che semplifica la meccanica e riduce il calore perché non c'è da dissipare quello prodotto dal motore.
Sarò anche senza motore... ma si blocca ugualmente.  :smiley-confuse:

astrobeed

Probabilmente sto per dire una cavolata immensa, è solo una sensazione basata su quanto letto in rete, però ho l'impressione che per far stampare bene la tua Fabtotum toccherà perderci un sacco di tempo e fare delle modifiche, in primis l'estrusore.
Hai già provato ad usarla come CNC e scanner 3D ?
Scientia potentia est

PaoloP


astrobeed

Continua la stampa dei pezzi per il braccio robot, al momento ho totalizzato una ventina di ore, in più stampe, ecco una panoramica dei pezzi realizzati, ho già aggiunto dadi, viti, cuscinetti a sfera dove serve.
Tra oggi e domani stamperò full time in modo da completare tutti i pezzi per la parte terminale dell'avambraccio e il polso, più lo snodo rotante della parte iniziale dell'avambraccio, in particolare la copertura del tutto che da sola richiede quasi 20 ore.



Scientia potentia est

PaoloP

Ieri notte ho stampato di continuo per 3 ore senza alcun segno di blocco.
Cosa ho fatto?
Ho rimosso la bobina dal suo alloggiamento la svolgevo manualmente ogni tot minuti.
Probabilmente fa talmente attrito sui rulli di supporto che il feeder non riesce a tirare il filamento.

astrobeed

Giusto per far capire meglio quale parte sto stampando ecco una panoramica generale del tutto, già assemblato completo di motori stepper, 2 Nema17 da 34 mm, e le cinghie per la trasmissione del movimento.

Scientia potentia est

astrobeed

Ho rimosso la bobina dal suo alloggiamento la svolgevo manualmente ogni tot minuti.
Probabilmente fa talmente attrito sui rulli di supporto che il feeder non riesce a tirare il filamento.
Si ma questo non può essere la causa del blocco, semmai è causa di stampe con buchi e/o gravi difetti per mancanza di materiale.
Su Thingiverse trovi vari supporti bobina con cuscinetti a sfera, usano quelli con foro da 8 mm per i pattini che si trovano a pochi Euro, in modo da eliminare tutti i problemi di attrito, p.e. questo.
Scientia potentia est

qsecofr

Normalmente quando l'hotend si blocca c'è sto famoso tubino in ptfe da cambiare... certo che se questo deve far decadere garanzie... be... è un problema.
Comunque facendo finta che l'hotend vada bene e che la ventolina raffreddi adeguatamente il canale a me succedeva il blocco anche per errata impostazione software della ritenzione: in pratica tirava su il filo fuso dentro al teflon ed alla lunga finiva per bloccarlo. Il tuo sistema bowden però non ti aiuta nel senso che se hai l'estrusore vicino "diretto" puoi fare una retraction anche sotto il mm senza avere problemi mentre con i sistemi bowden di solito si sale sui 4mm. Una prova comunque la puoi fare: uscirà un groviglio di fili ma almeno vedi se disattivando o riducendo fortemente la ritenzione si blocca

astrobeed

a me succedeva il blocco anche per errata impostazione software della ritenzione: in pratica tirava su il filo fuso dentro al teflon ed alla lunga finiva per bloccarlo.
Dato che sta usando il profilo di stampa fornito da Fabtotum voglio sperare che i vari parametri siano ben impostati, quanto dici sulla ritrazione è vero se questa è realmente eccessiva, qualche mm non crea reali problemi.
Di sicuro se il suo estrusore ha il tubo in PTFE, non riesco a trovare nulla in rete che conferma o smentisce questa cosa, è da sostituire visti i ripetuti blocchi.
Meno male che la Fabtotum era promessa come progetto opensource, di open c'è ben poco, giusto il software dell'interfaccia utente e la versione modificata di Marlin che usano, manca in toto lo schema dell'elettronica e i disegni della meccanica.
Il fatto che qualunque cosa fai faccia decadere la garanzia posso capirlo su una stampante che viene venduta montata e pronta all'uso, però non prevedere nemmeno le operazioni di manutenzione standard mi sembra una esagerazione, in pratica se hai problemi con l'estrusore, secondo loro, devi acquistarlo nuovo al modico prezzo di 204 Euro + iva.
L'intero estrusore della mia stampante, completo dello stepper, delle ventole e della NTC costa 114 E + iva, mi spiace doverlo dire ma è un anno luce avanti a quello di Fabtotum come qualità e prestazioni.
Scientia potentia est

qsecofr

si infatti...io ho una prusa i3: costata poco, sapevo dall'inizio che c'era da smadonnare ed accetto gli imprevisti come facenti parte dell'hobby ma se uno prende una stampante ufficiale è giusto che premuto il pulsante vada senza compromessi. Makerbot s'è mezza sputtanata il brand con un hotend che si bloccava: bisogna stare attenti: almeno a dare un'assistenza puntuale e risolutiva... se no prusa sia voglio dire.



astrobeed

Quanto dici è sacrosanto, se ti prendi una stampante in kit, magari low cost, devi essere cosciente che c'è da perderci molto tempo, spesso spendere altri soldi, per farla funzionare bene, se uno prende una stampante che arriva, di serie, pronta all'uso, non parliamo di kit montati dal venditore, si aspetta quanto meno che stampa subito decentemente e senza bloccarsi ogni tot minuti.
Girando sul wiki di Fabtotum ho trovato un link a grabcad dove hanno messo parte dei disegni cad della stampante, per l'estrusore c'è solo la vecchia versione ibrida, la stessa testa faceva sia la stampa 3D che la fresatura, che hanno abbandonato rapidamente per gli ovvi problemi che dava, della testa v2, solo stampa, non c'è traccia.
Intanto è arrivata la notizia che Fabtotum è stata acquisita, non completamente ma con una maggioranza che le dà il pieno controllo, da Zucchetti, il colosso del software gestionale, per 1.5 milioni di Euro.
Si spera che questa acquisizione risolva almeno i problemi di assistenza tecnica, al di là degli effettivi problemi della loro stampante multifunzione, che posso anche capire vista la complessità del prodotto, almeno devono fornire assistenza ai clienti, paganti, in tempi decenti senza trincerarsi dietro presunte operazioni sbagliati del cliente o la sua "ignoranza" sulla stampa 3D.

Scientia potentia est

astrobeed

Prosegue la stampa dei pezzi per il braccio robot, panoramica aggiornata con tutti i pezzi stampati ad oggi, in questo momento sono in stampa gli ultimi pezzi da realizzare in PETG con layer 0.1 mm, richiedono tutti molto tempo.
Da domani inizio a stampare i pezzi del telaio e delle coperture, tutti con layer 0.3 e layer 0.2 nelle zone curve dove serve una maggiore risoluzione, esclusivamente per motivi estetici, tutti quanti richiedono stampe lunghe, da un minimo di 8 ore fino a 26 ore.
Nella foto la parte a due colori, giallo e bianco, è composta da quattro pezzi diversi, uniti con viti e dadi, include un cuscinetto a sfere di grosse dimensioni, diametro 70 mm, le sfere sono dei pallini softair da 6 mm.
Più avanti sostituirò i pallini softair, avevo solo queste nel cassetto, con sfere in acciaio perché la tolleranza sul diametro è decisamente alta, si va da 5.8 a 6.05 mm, questo crea un eccessivo gioco laterale del cuscinetto, in compenso gira molto bene.
Ho lasciato questa soluzione col cuscinetto stampato, prevista nel progetto originale, sia per motivi di costo, un cuscinetto di quelle dimensioni decente come minimo costa 20-25 E, sia perché non deve reggere un carico eccessivo, al massimo 1.5 kg, lavora sulla parte terminale dell'avambraccio, e non dovrebbero esserci problemi con le parti stampate in PETG, sopratutto una volta messe le sfere in acciaio, ce ne vanno 36.
Ovviamente il cuscinetto a sfere, da 80 mm, sulla base rotante è un cuscinetto classico in acciaio, sto cercando di trovarlo ad un costo "umano", però anche in questo caso si ragiona sempre su i 20-25 E più la spedizione.

Scientia potentia est

PaoloP

Ho cambiato il supporto della bobina. Adesso gira più facilmente.
Resta il fatto che dopo 1 ora di stampa si è nuovamente bloccato e non estrudeva più.
E' possibile che sia il feeder che non fa presa sul filamento?
Ho visto che dove c'è la molla che spinge il nottolino verso il filamento c'è un forellino.
Potrebbe essere la regolazione della forza di spinta del filamento sulla ruota dentata del feeder?

astrobeed

Fammi capire, non estrude perché si blocca l'estrusore, ovvero filamento fuso nella parte alta che fa da tappo, oppure perché non arriva il filamento. ?
La regolazione della forza sul filamento deve esserci sul feeder, questo perché a seconda del materiale del filamento è necessario modificare la forza.
Le istruzioni non dicono nulla sulla taratura del feeder. ?
Scientia potentia est

Go Up