Go Down

Topic: [OT] Stampa 3D per tutti ... novità, curiosità, amenità, chiacchiere varie (Read 164838 times) previous topic - next topic

gpb01

Idea per il thread, se possibile.  Ho iniziato a leggere questo megathread da quando è arrivato a pagina 40.
Una faticaccia.
Se me lo prepari e me lo mandi in MP ... modifico il primo post  :smiley-mr-green:

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

astrobeed

Okay, grazie per i consigli.  
Il ABS lo prenderei solo perchè i pezzi lego alla torsione (forte) quando li scastri con PLA si rompono.
Di pezzi da usare con il lego ne ho stampati diversi per degli amici e mai avuto problemi di rottura, però spesso e volentieri è necessario scalare leggermente, 1-2%, le dimensioni dell'attacco perché per via delle tolleranze di stampa, tipicamente +/-1 0.1 mm, è facile che l'attacco risulta troppo grosso e fa troppa forza.
Il warping è un problema di distacco del pezzo a partire dall'esterno, è dovuto alle tensioni della plastica mentre si raffredda, e ti fa imbarcare la parte bassa del pezzo, può portare anche al distacco durante la stampa.
Con il PLA usando la lacca il problema del warping non esiste, con l'ABS senza piatto caldo, da 90° a 110°, è un grosso problema.
Scientia potentia est

Etemenanki

... questa ...
Non capisco ... che la stampano a fare, che ha gia testa e braccia rotte prima ancora di finirla ?

(scusate, non ho proprio resistito :P :D :D :D)
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

astrobeed

Guarda che l'ABS NON offre tutta questa maggiore resistenza meccanica rispetto al PLA ...
Vero, la resistenza meccanica di PLA e ABS è praticamente identica, io con il PLA ho rifatto i piedini di appoggio di una sedia e reggono senza problemi, stiamo parlando di un carico di oltre 20-25 kg su una superficie di solo 20x20 mm.
La vera differenza tra ABS e PLA è la resistenza agli urti molto forti, p.e. una martellata, l'ABS li regge meglio del PLA, però se usi il PETG hai una resistenza maggiore agli urti del ABS e la facilità d'uso del PLA, con il PETG ci stampano i telai per i droni amatoriali.
Se prendi il PETG attenzione alla temperatura richiesta per l'estrusione, deve essere non più di 230°, ci sono PETG che richiedono fino a 250°, troppi per la tua stampante.
Scientia potentia est

gpb01

Molto robusto è il polimero nGen di ColorFabb ... io ormai uso solo quello, mi trovo veramente bene e inoltre ha una glass transition temperature piuttosto elevata (85°) ... che fa sempre comodo :D

Si stampa molto bene a 210° con velocità 60 mm/sec. layer 0.1 ... però richiede il piatto riscaldato a 85° ...

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

PaoloP

750g 35€  :o
Il BQ è molto più economico.

gpb01

750g 35€  :o
Il BQ è molto più economico.
Certo ... se paragoni la CACCA con la CIOCCOLATA ... ::)

Allora anche ESUN è molto, ma molto più economico ...

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

Etemenanki

Piccola considerazione semi-OT ...

Quando e' uscita la prima stampante 3D (che in realta' era un sistema stereolitografico grosso come un magazzino e costoso come una supercar :P), c'erano gli entusiasti, come c'erano quelli che si chiedevano a che mai sarebbe potuto servire un cassone molto costoso che stampava solo pezzetti di plastica ... ora, dopo relativamente pochi anni, abbiamo stampanti a plastiche, stampanti a fotopolimeri liquidi, stampanti a metallo (quella della NASA che stampa parti in nichel per sinterizzazione), stampanti a cemento (che fabbricano case), stampanti che stampano dolci e cibi vari, che stampano oggetti in vetro (dove "hot-end" e' un'eufemismo, a 1200C :P), stampanti a batteria biodegradabili, e persino che stampano pelle umana ...

Sono solo io che mi chiedo a che livelli arriveranno ? ... :D
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

menniti

Guarda che l'ABS NON offre tutta questa maggiore resistenza meccanica rispetto al PLA ...
... piuttosto cambia la percentuale di infill ... io ho fatto pezzi in PLA al 100% di infill ("tacchetti" 1x1x4 cm. sottoposti a pressioni di svariate decine di Kg e non danno alcun problema) ;)
Guglielmo
Quoto Guglielmo ma mi riferisco anche ad Astro.....mi spiace ma devo contraddirvi sulla questione PLA/ABS perché ho due esperienze dirette:
1 - la mia Jeep ha una tenda copribagagli arrotolabile in sky; per chiudere il bagagliaio devo agganciare il paletto terminale sui due estremi destro e sinistra in due appositi accrocchi, che mi si erano ormai rotti da tempo. Un anno e mezzo fa, quando ci vedemmo tutti al MF di Roma, Landoni me li stampò (gli feci un disegno approssimativo ma vennero bene); li montai ed andarono una cannonata fino al mese di agosto, quando dopo una giornata intera di esposizione al sole di Scilla (circa 45° e la jeep è blu scura) li trovai deformati stile gobbo di Notre Dame. D'altra parte con un fon professionale li ho più o meno rilavorati e messi a posto. Ora li ho rifatti in ABS (da quando vi ho scritto di aver trovato la perfezione dei parametri) e con lo stesso fon non riesco a farci quasi nulla, ma la prova certa ve la darò la prossima estate.
2 - Invece è certo il fatto che dovendo realizzare delle boccole aperte su un lato da agganciare a dei tubi metallici moto per poi fissarle mediante bullone e dado, ho buttato almeno mezzo kilo di PLA perché si rompevano nell'atto di allargarle per agganciarle alla forcella stessa o, nella migliore ipotesi, dopo qualche giorno che erano state avvitate. Considerate che l'apertura è di circa un cm e che andavano allargate a mano fino a circa 3,5-3,8 cm per farle passare sulle forcelle. Ho provato riempimenti dal 25 al 75%, peggiorava l'elasticità ma non migliorava la resistenza alla trazione.
Ho ristampato i modelli con ABS al 25% e non solo sembrano "elastici" per la facilità con cui si allargano ma finora non se n'è rotto nemmeno uno su una decina di pezzi montati.
Grazie ai vostri suggerimenti ma anche a decine di prove sui parametri ho dovuto stravolgere tutti i crismi della stampa dell'ABS ma vi assicuro che i risultati sono perfetti: niente curvature o distacchi o altre problematiche, alla fine ho stabilito che anche la temperatura ambiente aveva la sua influenza sul raffreddamento.
Naturalmente non metto in dubbio quanto affermate sulla resistenza meccanica del PLA ma solo se parliamo di "pressione" e non di "trazione" o "torsione".

nid69ita

@astro il PET-G da 1.75  c'e' anche da crea-3d.com (più caro mi pare):
http://www.crea-3d.com/it/materiali-zortrax/296-filamento-z-petg.html?search_query=PETG&results=6
In un vecchio post suggerivi reprapworld.com

P.S. il pezzetto di lego mi si è rotto per "torsione". La foto postata da me in precedenza, entra nei beam technic per agganciare un servo a un lego beam. Di sicuro l'ho stampato senza ridurlo di un pò.
my name is IGOR, not AIGOR

gpb01

Miché ... della temperatura lo abbiamo detto ... se deve stare sotto il sole, o ABS o, forse, il polimero nGen di ColrFabb, invece, per la resistenza meccanica, mi spiace ma è ampiamente dimostrato anche dalla letteratura, che è pressochè identica, quello che cambia è l'elasticità !

Se ti serve robustezza ... l'"infill" è quello su cui giocare !

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

menniti

L'ABS fonde a 100°C, mente il PLA a 70-80°C circa, considerando che nel mio caso sono sotto pressione della tenda bastano 20° in meno per provocare la deformazione, dubito fortemente che in un'automobile posano crearsi temperature maggiori di 60-70°, quindi sono certo che questi in ABS non si altereranno.

L'infill è il riempimento, o no? ti assicuro che ho provato 25-50-75% senza alcuna miglioria sulla robustezza, ma ripeto parlo di torsione e trazione non di martellate. Invece l'ABS a 25% di infill mi ha risolto tutti i problemi.

Etemenanki

... crearsi temperature maggiori di 60-70° ...
Dipende se ti rimane sotto il sole d'estate tutto il giorno ... io una volta sul vecchio macinino (cruscotto nero) avevo uno di quegli stupidi termometri a bimetallo, quelli con la lancetta collegata alla spirale di piattina, e la scala che andava da -20 a +70 ... ed un giorno, dopo che la macchina era rimasta tutto il giorno al sole in piena estate, l'ho trovato "cotto" (tutta la plastica deformata ... non so che temperatura ci fosse, ma sospetto piu di 70 ;))
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

doppiozero

Ecco un altro po' di foto con ancora il pezzo sul piatto appena conclusa la stampa:

Pietà  Nike

Una cosa che mi piace un sacco è stampare oggetti "voronoi style" ad esempio questo gatto



Quote
Ottime stampe. :)
Grazie, sono venute discretamente bene ma non hanno ancora la qualità che vorrei, ammesso che si possa raggiungere   :smiley-yell:

menniti

+1 a nid per il lavoro che ha fatto!!! Ed una proposta a Guglielmo, sempre che ci sia il consenso di Astro.
Se si potesse "intestare" il primo post a Nid direttamente, potrebbe d'ora in poi aggiornare da solo i vari link, altrimenti deve ogni volta "passare" da te.....

Go Up