Go Down

Topic: [OT] Stampa 3D per tutti ... novità, curiosità, amenità, chiacchiere varie (Read 164820 times) previous topic - next topic

nid69ita

Avrei un'altra domandina sulle misure di pezzi disegnati da me e poi stampati.
Su tinkercad mi sono creato un semplice raccoglitore da 15 serrapunte  (allego anche .stl zippato)

Misure del rettangolo, 28x42 mm            e il risultato misurato con calibro, 28.03 e 42.2mm circa, ovviamente vero gli spigoli c'e' un pò più di materiale, ma mi sembra abbastanza preciso (in mezzo ai lati 28.0 e 42.0 preciso).
Il problema che non capisco sono i fori.   Nel disegno dato 5.6mm  ma una volta stampato, i fori sono in realtà tutti a 4.8mm
Non credo sia solo un problema di tolleranze. Sbaglio qualcosa io ?  Avete dei consigli ?
my name is IGOR, not AIGOR

doppiozero

Generalmente i fori li faccio un po più grandi proprio per questo problema, di quanto lo decido sul momento. Diciamo su 5.6mm darei 0.5-1mm sul diametro. Le dimensioni dell'stl sono corrette, ho controllato. Perchè capiti questo non saprei, sicuramente in ogni foro c'è il cordone di chiusura del layer con se stesso, il che porta un po di materiale a debordare.  ::)

astrobeed

Generalmente i fori li faccio un po più grandi proprio per questo problema, di quanto lo decido sul momento. Diciamo su 5.6mm darei 0.5-1mm sul diametro.
Se devi aumentare così tanto il diametro c'è qualche problema sulla stampante/configurazione, io di regola aumento il diametro dei fori di 0.1 mm, max 0.2 mm, e vengono precisi quanto basta per garantire una perfetta introduzione di assi, viti, etc, al massimo devo ripassare, a mano, con una punta da trapano per eliminare le bavette.

Scientia potentia est

doppiozero

Se devi aumentare così tanto il diametro c'è qualche problema sulla stampante/configurazione, io di regola aumento il diametro dei fori di 0.1 mm, max 0.2 mm, e vengono precisi quanto basta per garantire una perfetta introduzione di assi, viti, etc, al massimo devo ripassare, a mano, con una punta da trapano per eliminare le bavette.


Non so, come dicevo non mi sono dato una regola, vado a occhio di volta in volta anche se 0.1 / 0.2 mm mi sembrano pochini. L'unica regola che mi sono dato è che se il foro è per una vite, ossia avvito nella plastica, allora lascio il diametro originale. Esempio vite M4 con foro diametro 4mm

gpb01

Se devi aumentare così tanto il diametro c'è qualche problema sulla stampante/configurazione, io di regola aumento il diametro dei fori di 0.1 mm, max 0.2 mm ...
Concordo, ci deve essere un qualche problemino probabilmente nella meccanica o nelle regolazioni ... errori di quasi 1mm, come nel caso di Nid, non sono esttamente "normali" ... ::)

... se il foro è per una vite, ossia avvito nella plastica, allora lascio il diametro originale. Esempio vite M4 con foro diametro 4mm
Anche io non li "ritocco" anche perché poi, per evitare danni, li filetto con apposita madrevite che taglia, li fa del giusto diametro e li filetta correttamente :D

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

nid69ita

Beh, ci sono cose che non capisco. Ad esempio ho stampato dei pezzi per avvitare il minitrapano Dremel e non ci sono problemi. Il filetto e il foro è perfetto. 
Il portapunte invece l'ho disegnato io, quindi ho il sospetto di sbagliare qualcosa nel ragionamento di quando creo il disegno.  Forse io disegno un foro 4mm  ma devo tenere conto che la stampante fa un cerchio il cui perimetro, essendo fatto con il filo di plastica che ha un certo spessore, devo farlo più grande ?
Come inmpostazioni uso quelle che i ha passato Astro per la Hephestos 2. Mi leggerò un tutorial su Thingiverse a proposito di fori e "parts fitting" QUI e QUI

P.S. per i fori io eventualmente li ripasso con le punte torx dell'avvitatore (ho tutte le misure), se con filetto ho delle punte M3,M4,M5 che fanno il filetto (con tienipunte a mano).
my name is IGOR, not AIGOR

gpb01

Forse io disegno un foro 4mm  ma devo tenere conto che la stampante fa un cerchio il cui perimetro essendo fatto con il filo di plastica che ha un certo spessore, devo farlo più grande ?
Devi allora, probabilmente, tenere conto delle impostazioni del tuo SW, dello spessore delle pareti (... che normalmente è impostabile) e dei vari parametri di stampa.

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

qsecofr

8 decimi è veramente troppo e come ti hanno detto c'è da controllare le impostazioni del software... tipo i microstep degli assi e la quantità di filo estruso.
Detto questo comunque qualche decimo di errore esce sempre sui fori per vari motivi: uno è la "cicatrice" di inizio e fine del layer, un altro motivo è lo schiacciamento del layer deposto che crea la tipica "seghettatuta" tra i vari layer.
Una cosa invece che succede principalmente con le forme tonde è la distribuzione del filo ossia quando lavori in un arco o comunque dei tratti molto stretti che simulano l'arco c'è una differenza di velocità tra la parte interna e la parte esterna del filo estruso che fa si che la parte esterna sia lievemente più scarsa perchè "corre di più" mentre la parte interna è sovraestrusa.... questo a grandissime linee perchè comunque l'estrusore non è che sia la bocca di una betoniera: però concettualmente potrebbe essere il tuo problema in quanto ovviamente con raggi elevati questo fenomeno si attenua molto in quanto i movimenti sono sostanzialmente rettilinei.
Se hai detto che gli angoli sono un po' abbondanti potresti avere un lieve problema di sovraestrusione. Attento che anche una bassa ventilazione causa un problema per certi versi simili sugli angoli che sembrano imprecisi ed abbondanti (in questo caso te ne accorgi perchè vedi in stampa l'angolo che sembra una gelatina semovente).
Se dovessi puntare 2 centesimi a scommettere direi che nel tuo caso un po' è il discorso "sistematico" delle curve strette ed un po' è una sovraestrusione generale.
PS: i fori io li ripasso tutti col trapano. Se il foro è  largo vado un po' a tentativi e lo allargo un 2 decimi prima di stamparlo.


Etemenanki

... se il foro è per una vite, ossia avvito nella plastica, allora lascio il diametro originale. Esempio vite M4 con foro diametro 4mm
Ehm, cosi non e' che ce li avviti poi un gran che ... in un foro da 4, una vite M4 passa, non prende (o al masimo prende nella sovraestrusione, ma non e' che possa fare piu di tanta resistenza)

Fai come dice Guglielmo, fori da almeno 0.5mm in meno, e maschio a filettare il foro in seguito (nei metalli i fori hanno una loro tabella precisa, ad esempio per filettare M4 il foro serve da 3.2mm, ma nella plastica non lo consiglio, perche' ha meno resistenza, specie se stampata, quindi gia 3.5 dovrebbe andare abbastanza bene) ... e soprattutto, il maschio che usi per filettare la plastica, NON usarlo per il metallo, perche' se perde il filo iniziale poi per la plastica non va piu cosi bene ... ;)
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

doppiozero

Ehm, cosi non e' che ce li avviti poi un gran che [...]
Se parlassimo di lavorazioni tradizionali ovviamente andrebbe fatto il preforo più piccolo e poi maschiato ma in questo caso non vedo la necessità nè di stringerlo, nè di maschiarlo. Il foro, almeno per piccoli diametri, risulta stretto abbastanza da poterci avvitare direttamente la vite senza maschiare. (parliamo di  acciaio su plastica eh  :P ) Per il momento non ho avuto problemi


Appena riesco faccio una prova con vari diametri, così taglio la testa al toro  :)

Etemenanki

Mah ... puo darsi che la plastica usata sulle 3D sia sufficentemente elastica come struttura da non creare problemi ... io se devo filettare fori nella plastica (non stampata, pezzi solidi) preferisco sempre maschiare, questo perche' alcune volte, con plastiche molto rigide, forzare la vite in un foro senza maschiatura a lungo termine crea problemi, ma ripeto, questo su materiali duri, plexiglass, lexan, pvc molto rigido, dralon ... mi e' successo in passato che la vite, forzando con il tempo, crepasse la plastica a partire dai fori ... se quella per stampe 3D e' abbastanza elastica e comprimibile di suo, probabilmente non succede ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

gpb01

... io se devo filettare fori nella plastica (non stampata, pezzi solidi) preferisco sempre maschiare, questo perche' alcune volte, con plastiche molto rigide, forzare la vite in un foro senza maschiatura a lungo termine crea problemi ...
Concordo,
il poco tempo richiesto per fare la filettatura mette al riparo da possibili futuri problemi funzione del tipo di plastica usata. :)

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

astrobeed

Pure io preferisco filettare prima con la filiera piuttosto che farlo con la vite, si ottengono risultati decisamente migliori.
Comunque la soluzione ottimale per fissare le parti stampate con le viti, quando non sono passanti con dado dalla parte opposta, è usare gli appositi inserti filettati da annegare nella plastica, si fa facilmente scaldando gli inserti a 120-130° prima di inserirli, una volta che il PLA è tornato freddo tengono benissimo.
Scientia potentia est

doppiozero

Disponibile firmware 2.5.0 per la Hephestos 2. Aggiunto il supporto per il piatto riscaldato

doppiozero

@Guglielmo, @Astro, come vi trovate con la Ultimaker? Che modello avete? L'azienda mi ha incaricato di trovare una stampante  e una delle papabili è la Ultimaker2+. Sto cercando opinioni  :D Un'altra in lizza è la Witbox2 ma mi sembra una Hephestos2 dentro una scatola, non so se vale quello che costa  ::)

Go Up