Go Down

Topic: Costruzione Orologio a led da parete - guida per dummies (Read 68001 times) previous topic - next topic

claudio_f

Gli ULN2803 fanno tre cose:
  • Sono in grado di assorbire fino a 500mA di corrente per pilotare i segmenti (le uscite dei 74HC595 erogano o assorbono al massimo 6mA).
  • Invertono il livello logico delle uscite dei 74HC595 per poter accendere con un uno logico dei LED con l'anodo collegato al positivo dell'alimentazione.
  • Reggono LED collegati fino a 50V di alimentazione (le uscite dei 74HC595 reggono fino a un massimo di 5V con 5V di alimentazione)

Quindi li puoi omettere? Certo, se rispetti tutte tre le condizioni:
  • Alle uscite dei 74HC595 non fai assorbire più di 6mA
  • Inverti a software il livello logico in uscita dai 74HC595
  • Alimenti i LED a 5V

Etemenanki

... posso andare dritto con i collegamenti sulle resistenze? ...
Si, l'unica cosa, come ti ha detto anche Claudio, e' che li devi pilotare "in negativo", cioe' mentre fai le prove, dai 0 all'uscita per accendere il segmento ed 1 per spegnerlo ... non comporta un grosso lavoro, solo il ricordarsi alla fine che quando monterai anche gli ULN, dovrai invertire i livelli delle uscite nello sketch ... oppure, in alternativa, che per le prove dovrai usare dei display con catodo comune mettendone i comuni a massa, invece che al +5, mentre dopo, nel definitivo, agli ULN le strip andranno collegate come anodo comune ... oppure ancora, lasciare tutto com'e' e ricordarti che i segmenti che vedi accesi saranno poi spenti e viceversa, nella versione definitiva ... fare una qualsiasi delle tre cose e' indifferente, al fine dei test, dato che quelli servono solo per creare lo sketch funzionante prima dell'assemblaggio finale ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

menniti

Potrebbe semplicemente usare due variabili tipo ON/OFF e così basta mettere nelle dichiarazioni LOW e HIGH, per poi invertirle, senza impazzire a modificare l'intero sketch, col rischio di perdere il filo ed imbordellirsi la vita.....
Manuale "Arduino e le tecniche di programmazione dei microcontrollori ATMEL"
http://www.michelemenniti.it/manuale_di_programmazione.html
http://www.michelemenniti.it/offerta.html
Articoli ElettronicaIN
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Etemenanki

Giusto, ottima soluzione ... cosi alla fine deve solo cambiarne il valore per avere gia tutta la logica diritta o inversa ... +1
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

ghezzia

Buonasera! Oggi sono stato in un fantastico negozio di elettronica a Gallarate (non proprio vicinissimo a Milano ma comunque raggiungibile) ho preso tutto l'occorrente per il prototipo; ULN, SHIFT e resistenze comprese. Ora proverò insieme a mio figlio a montare il tutto. Sicuramente mi manca L' RTC e sopratutto lo sketch...
nel frattempo ho dato un'occhiata alle strip LED, solo che quelle che avevano mi sembrava avessero il LED troppo distanti uno dal'altro. Diceva 3 LED il 10 cm.
Spero esista qualcosa di più "denso" perché così mi sa che ne va della leggibilità dell'orologio. Voi che ne dite?

Etemenanki

#155
Nov 20, 2016, 02:25 pm Last Edit: Nov 20, 2016, 02:38 pm by Etemenanki
Devi cercare "2835 strip red led" da 120 led per metro, che sono quelli ancora facili da trovare: esempio (circa 3 led per 2.5cm di strip, che e' anche la minima distanza a cui si possono tagliare) ... attenzione a chiedere prima al venditore di NON INVIARTI ASSOLUTAMENTE i 3528, altrimenti gli apri una contestazione per oggetto non conforme ... perche' non e' la prima volta che nel titolo ci vedo scritto "2835" con l'immagine di una strip con i 2835, e poi scritto in piccolo nella descrizione in fondo "led type 3528" ... sono due tipi di led totalmente differenti, il 2835 e' quasi 3 volte piu luminoso del 3528 ...

Oppure come alternativa, usare i 5050, sempre a trovare le strip da 120 led per metro, o 600 per 5 metri, come le vendono di solito ...

Se ti servissero bianchi, sarebbe piu facile, sono 10 volte piu facili da trovare dei colorati, ormai ... esempio ... o meglio ancora, i 3014 da 1020 led per 5 metri, decisamente visibili, ma purtroppo sempre bianchi ...

un'altra alternativa e' "raddoppiare" le striscie per ogni segmento, mettendole affiancate e sfalsate ... il problema e' che in questo caso i segmenti avrebbero una sagoma leggermente diversa ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

ghezzia

Grazie etem,
In effetti ho data una rapida occhiata e le strip 5050 con led rossi e densità 120 per metro non le ho ancora trovate.
Devo chiedere al "capo " (Mia moglie) se l'orologio va bene anche bianco:).....

ghezzia


Etemenanki

Il venditore dichiara che le ha anche rosse (o verdi o blu) e che sono 2835 (quelle bianche in foto lo sono) ... sembra ok ... specificagli solo che se ti dovessero inviare i 3528 al posto dei 2835 saresti costretto ad aprire una controversia per "oggetto non conforme" ... ma per il resto a me sembra ok ...

L'unico "problema", relativamente parlando, e' che per saldare i segmenti dovrai tirare via un po del sylgard protettivo (la copertura impermeabile), ma con un taglierino o bisturi ed un'attimo di attenzione viene via senza troppa difficolta' ... per il resto, essendo appunto impermeabile, i led rimangono piu protetti ... ed anche se non molto, la protezione diffonde leggermente la luce, il che per usarli in quel modo e' un vantaggio ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

ghezzia

Questa la risposta del venditore:
Quote
Buongiorno
Gentile cliente,
le spiego
essendo solo rivenditori abbiamo informazioni generali sui prodotti e
tutto cio' che conosciamo e' riportato nelle nostre inserzioni
degli oggetti a volte alcune domande richiedono risposte di  cui
non possiamo dare  l'esatta indicazione, perché il prodotto
richiede una competenza specifica pertanto  per non indurre ad acquisti sbagliati
ci scusiamo ma non possiamo esserle di ulteriore aiuto
Che dite, c'è da fidarsi :D :D :D
Mi sa che devo guardare dagli amici cinesi..

zoomx

A parte alcune rare eccezioni i rivenditori cinesi non ne sanno di più, vendono letteralmente migliaia di articoli.

Domanda: mi sono accorto che la sigla si riferisce alle dimensioni in millimetri. 5050 sono i led con lato 50mm.
Se è così che differenza c'è tra 3528 e 2835 ? 

ghezzia

Domanda: mi sono accorto che la sigla si riferisce alle dimensioni in millimetri. 5050 sono i led con lato 50mm.
Se è così che differenza c'è tra 3528 e 2835 ?
Da quanto dice Etem, la differenza tra i due sta nella luminosità (i 2835 sono più luminosi). Non so dirti però se la sigla è strettamente legata a quella caratteristica.

Etemenanki

#162
Nov 22, 2016, 05:35 pm Last Edit: Nov 22, 2016, 05:37 pm by Etemenanki
Sono due diversi tipi di led, con le stesse dimensioni in larghezza e lunghezza (cambia lo spessore), prodotti in due tempi diversi ... Si distinguono abbastanza facilmente a vista, i 3528 sono i piu vecchi, sono piu spessi, con una tacca su un'angolo e la finestra di emissione rotonda, mentre i 2835 (a cui hanno dato questo nome per non confonderli con gli altri) sono relativamente recenti, piu sottili, hanno piu del doppio della superfice emittente (superfice che tranne una sottilissima cornicetta esterna e' rettangolare e copre praticamente l'intera superfice superiore) ... per quanto riguarda l'efficenza, i 3528, tranne una versione "fallimentare" da 150mA che si bruciava subito per mancanza di adeguata dissipazione ed e' stata immediatamente sospesa, sono "comuni" chip led da 20mA, e per il bianco hanno emissione di 6 o 7 lumen tipicamente, mentre invece i 2835 hanno chip che reggono 60/70mA per 0.2W senza troppa dissipazione, e con le adeguate dissipazioni termiche (stampati in alluminio e thermal pad saldato bene) reggono fino a 150mA per 0.5W di potenza, inoltre hanno anche una maggiore efficenza in lumen per watt, possono raggiungere i 22 o 24 lumen per led ... 

Attenzione pero' che, siccome cosi la vita era troppo facile, alcuni produttori come ad esempio edisonled, hanno avuto la "genialata" di produrre led bianchi in case 2835 con chip da 300mA per 1W e pad maggiorato, chiamandoli pero' ET-3528 (invece che ET-2835 ... e cosa altro, se no ? ... usare il numero giusto sarebbe stato troppo intelligente, evidentemente :P)

Comunque, ghezzia, se il venditore ti conferma che i led che lui vende sono identici a quelli nella foto dell'inserzione e non hanno la finestrella rotonda (puoi anche mandargli questa immagine o il link, se e' disposto a controllare  ... anche se sono rossi e non bianchi, non cambia nulla nelle dimensioni e nella sagoma della finestrella, l'unica differenza e' che la resina di riempimento e' trasparente anziche' gialla, e lo puo vedere anche lui), allora sono ok ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

zoomx

Mi chiedevo come facessero ad essere più potenti ma poi ho visto l'immagine linkata e letta la parolina magica: COB
Che spiega tutto. Sono LED combinati, dentro non c'è un solo LED ma dei LED messi assieme come quelli da 10 e più watt. Ad occhio direi che dentro ce ne sono 4 o 6 o forse di più.



Etemenanki

#164
Nov 23, 2016, 11:00 am Last Edit: Nov 23, 2016, 11:07 am by Etemenanki
Mi chiedevo come facessero ad essere più potenti ma poi ho visto l'immagine linkata e letta la parolina magica: COB
Che spiega tutto. Sono LED combinati, dentro non c'è un solo LED ma dei LED messi assieme come quelli da 10 e più watt. Ad occhio direi che dentro ce ne sono 4 o 6 o forse di più.
COB significa Chip On Board, ed e' un termine abbastanza abusato ;)

Sono piu potenti perche' il chip led interno e' di nuova generazione ed e' piu luminoso, piu efficente, e piu "ingordo" (un solo chip che regge 150mA, fa ovviamente piu luce di uno standard da 20mA ;)

A volte guardandoli si ha l'impressione che ci siano piu chip, ma sopra i 3W e' difficile ... e' solo che il chip e' piu largo ed ha una "griglia" di conduzione stampata sopra che da quell'impressione ... ad esempio, questo e' un 2835 rosso:



Si puo avere l'impressione che i chip siano 4, ma se guardi bene, e' singolo, con una croce di conduzione in mezzo per distribuire meglio la corrente ... lo vedi anche perche' c'e' un singolo filamento che collega il terminale al chip ... se fossero chip multipli, ognuno avrebbe il proprio filamento ... ci sono ovviamente anche chip singoli con due o piu fili, ma sono da 3W e simili ... ad esempio, questo:



... se guardi bene, vedi il chip singolo da 3W con i due fili all'interno che collegano la griglia di pista conduttive sul chip ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

Go Up