Go Down

Topic: Costruzione Orologio a led da parete - guida per dummies (Read 69256 times) previous topic - next topic

zoomx

L'unico suggerimento che posso dare è quello di aggiungere un ESP8266 (o una ethernet) e usare NTP per regolare l'ora unita alla libreria TimeZone che gestisce anche l'ora estive. Così ti eviti di regolare 2 volte l'anno anche questo orologio insieme a tutti quelli che hai in casa e fuori casa al passaggio ora invernale/estiva.


ghezzia

grazie ad entrambi ora ci studio... anche se penso che lascerò così com'è.... al massimo aggiungo solo a monte di tutto lo step-down che regolerò all'occorrenza manualmente..... ora che inizio a vedere la luce :D

ghezzia

L'unico suggerimento che posso dare è quello di aggiungere un ESP8266 (o una ethernet) e usare NTP per regolare l'ora unita alla libreria TimeZone che gestisce anche l'ora estive. Così ti eviti di regolare 2 volte l'anno anche questo orologio insieme a tutti quelli che hai in casa e fuori casa al passaggio ora invernale/estiva.
Scusa, non mi è chiaro, dove dovrei/potrei aggiungerlo?

zoomx

Se hai 2 pin liberi per una seriale software puoi aggiungere un ESP8266 per collegarti in WiFi al router. A questo punto ogni tanto il tuo orologio si può collegare a un server NTP che gli darà l'ora esatta. La libreria TimeZone, più che per trovare l'ora nel nostro fuso, è molto utile per calcolare quando passare all'ora estiva e quando a quella invernale.
Il risultato è che l'ora si aggiusta da sola come fa sul PC e sullo smartphone. Se manca la luce e si spegne tutto quando torna l'orologio si setta daccapo all'ora esatta, qui però devi operare nello sketch perché il router ci mette tempo a ricollegarsi.
Io ho anche eliminato l'RTC hardware, se usi la libreria RTClib è banale, negli esempi c'è l'RTC basato su millis, per cui dovresti avere anche i pin per la seriale software.
La cosa funziona anche con lo shield Ethernet ma qui servono più pin e quelli usati dallo shield non possono essere cambiati.
Se i pin ci bastano puoi anche fare tutto con un ESP8266 senza l'Arduino.

ghezzia

Se hai 2 pin liberi per una seriale software puoi aggiungere un ESP8266 per collegarti in WiFi al router.
Per un paio di PIN liberi intendi sulla UNO? se così è dovrebbero esserci; abbiamo occupato solo il D2, 3, 4, 5, 6... solo che non mi è chiaro come dovrei cambiare lo sketch...

Nel frattempo: mi sono arrivati i PCB sia la versione sbagliata (dove mancava il collegamento al VCC degli shift superiori), che la versione corretta.... indovinate su quale delle due ho iniziato a saldare i componenti????  :smiley-cry:  :smiley-cry:  :smiley-cry:

poi volevo chiedervi: all'interno della scatola mi hanno omaggiato della penna che vedete in foto... ma è una penna normale? serve a qualcosa di specifico? ve lo chiedo perchè vedo che la punta finissima è protetta da un mini tappino nero di gomma oltre che dal classico tappo di tutte le penne.... mah!

ricki158

Credo sia solo una penna omaggio loro :D

Comunque piuttosto che un modulo WiFi, se hai la possibilità, collega ai pin A4 e A5 analogici un DS3231 o un RTC qualsiasi che viaggia su i2c. Imposti l'ora una volta e sei a posto anche in caso di blackout.

ghezzia

Comunque piuttosto che un modulo WiFi, se hai la possibilità, collega ai pin A4 e A5 analogici un DS3231 o un RTC qualsiasi che viaggia su i2c. Imposti l'ora una volta e sei a posto anche in caso di blackout.
L'RTC è già incluso nel progetto... tiene conto anche lui delle date in cui cambia l'ora legale? non credo giusto?

ghezzia

scusate altra domandina :).
Se volessi stampare la PCB che ha creato Claudio per sperimentare la creazione fai da te dello stampato, come faccio? intendo dire: che tipo di file devo ricavare dal progetto che ha creato? e come?

Inoltre: pensate sia particolarmente complicato sviluppare una PCB? detto che sicuramente dovrò procurarmi un trapano a colonna per i forellini :)...

brunello22

Fai da te...... un doppia faccia ?  Lascia perdere.

Claudio_FF

#669
Oct 13, 2017, 06:13 pm Last Edit: Oct 13, 2017, 06:34 pm by Claudio_FF
Più che della penna sarebbe stata interessante la foto del pcb :)

È arrivato in poco tempo, quindi immagino DHL.
Dogana?
Spese spedizione?

Invece il mio pcb che hai postato era (come avevo sottolineato) una versione ancora in lavorazione, vedi i due inutili pad la in alto e la mancanza dei piani di massa che collegano i GND. Chiedendo la lista DRC error dovrebbero venire evidenziati diversi collegamenti mancanti.

Credo che se fai una semplice copia del progetto attuale, attivi i piani di massa se non lo sono, e verifichi che non ci siano DRC error, questo sia sufficiente. Nella pagina dell'ordine si possono anche salvare i gerber in un file .zip

*Non* fare invece un update pcb dallo schema elettrico altrimenti tutti i pad ritornerebbero alle dimensioni standard e diverse piste sarebbero da risistemare a mano (da cancellare e rifare e/o rinominare le net a cui appartengono, modifica che coinvolgerebbe anche eventuali singoli pad/vias lungo il percorso, ricordo che lo sbroglio è stato manuale per cui niente autoroute per sistemare).
Una domanda ben posta è già mezza risposta.

ghezzia

Più che della penna sarebbe stata interessante la foto del pcb :)

È arrivato in poco tempo, quindi immagino DHL.
Dogana?
Spese spedizione?

Si si in effetti dovevo farvele vedere subito.... Ecco le foto! mi sembrano fatte bene... sia le foto che le board :D

In effetti non ho avuto nessun problema con la dogana anche se 20 dollarini con DHL non sono pochissimi. Inoltre l'ordine minimo è di 5 board.... quindi lo scherzo mi è costato in tot. 60. posso comunque costruire 10 orologi ora :).

Alla fine ci hanno impiegato un paio di settimane se consideri che, da quello che ho capito, ci sono state in mezzo delle feste cinesi, non male ;).

Invece il mio pcb che hai postato era (come avevo sottolineato) una versione ancora in lavorazione, vedi i due inutili pad la in alto e la mancanza dei piani di massa che collegano i GND. Chiedendo la lista DRC error dovrebbero venire evidenziati diversi collegamenti mancanti.

cosa intendi per piani di massa che colegano i GND?
Pensi anche tu che il PCB fai da te sia un suicidio?

zoomx

L'RTC è già incluso nel progetto... tiene conto anche lui delle date in cui cambia l'ora legale? non credo giusto?
L'accoppiata della libreria RTClib e TimeZone funziona uguale sia se si usa un RTC hardware, sia quello software e NTP. Ciò che cambia è che nel caso dell'uso di NTP fai a meno dell'hardware (pulsanti) e del software per regolare l'ora.
Se vuoi andare a batteria è meglio usare un RTC hardware ma se invece usi un alimentatore perché i consumi sono elevati, l'opzione NTP per me è più comoda. Nulla vieta di usarle entrambe.

Claudio_FF

#672
Oct 14, 2017, 10:46 am Last Edit: Oct 14, 2017, 11:35 am by Claudio_FF
Quote from: ghezzia
Si si in effetti dovevo farvele vedere subito.... Ecco le foto! mi sembrano fatte bene... sia le foto che le board :D
Prima di saldare controlla con il tester in modo verifica continuità che tutti i punti siano collegati giusti, tutte le masse tra loro, tutti i 5V tra loro, i pin di uscita dell'atmega ai rispettivi ingressi degli shift ecc. Una volta saldato ci sono di mezzo i componenti che alterano le misure e se c'è un errore non si trova più.

Hai fatto qualche serigrafia in rame invece che sul livello serigrafie...

Quote
In effetti non ho avuto nessun problema con la dogana anche se 20 dollarini con DHL non sono pochissimi. Inoltre l'ordine minimo è di 5 board.... quindi lo scherzo mi è costato in tot. 60. posso comunque costruire 10 orologi ora :).
Avevo provato a mettere nel carrello tre progetti, mi veniva fuori più di mezzo chilo di peso e oltre 35$ di spedizione. Due settimane sono (per quel poco che devo fare) accettabili (da quelle zone ho sempre aspettato un mese e mezzo).


Quote
cosa intendi per piani di massa che colegano i GND?
www.youtube.com/watch?v=gnffNQcJezY&feature=youtu.be&t=345

Quote
Pensi anche tu che il PCB fai da te sia un suicidio?
Ho provato a fare qualche pcb a mano ai tempi della scuola, oltre trent'anni fa, rigorosamente monofaccia e con piste ben più grandi di quelle. Avevo provato anche con la fotoincisione, ma tra sviluppi, acidi, corrosioni imperfette, smaltimenti e spazio portato via ecc ecc ho deciso di lavorare a secco. I fori, fatti con un trapanino a mano simil dremel, erano davvero l'ultimo dei problemi.





Adesso che abbiamo a disposizione simili possibilità, quello dei PCB a mano lo considererei un capitolo definitivamente chiuso.
Una domanda ben posta è già mezza risposta.

Etemenanki

#673
Oct 14, 2017, 11:00 am Last Edit: Oct 14, 2017, 11:12 am by Etemenanki
Dipende ... se hai uno che ti "azzanna" (:P) almeno tre volte al giorno per vedere se gli hai finito la scheda-prototipo , diventa improponibile aspettare tre settimane ... :D

Del resto, se vuoi una certa qualita' e fori metallizzati, invece, non ci si scappa ... o service, o nisba ...

EDIT: a proposito ... dato che ormai l'avevo finita, beccatevi pure questa :P ... in pratica e' la versione "riveduta" del tuo schema, con qualche aggiunta per consentire di usarla anche per altre cose che non siano un'orologio, volendo farsi del male (:D) ... niente di speciale comunque, uscite tutte connesse, componenti SMD (a parte il micro, cosi se si vuole fare i test sull'arduino poi li si sposta sulla scheda ed e' piu comodo), spazio e connettore per l'RTC, seriale portata su un'header, i pulsanti su connettori, un'altro paio di header con cui ho portato fuori anche i rimanenti 9 pin inutilizzati, nel caso si vioessero usare in qualche modo, i due jumper a saldare per modificare le modalita' di pilotaggio degli shift, un bel po di zona di massa per dissipare il calore del regolatore ... stava li a guardarmi triste e depressa, mi sembrava inutile tenerla sul disco senza postarla se dovesse servire a qualcuno ... :D

"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

ghezzia

Prima di saldare controlla con il tester in modo verifica continuità che tutti i punti siano collegati giusti, tutte le masse tra loro, tutti i 5V tra loro, i pin di uscita dell'atmega ai rispettivi ingressi degli shift ecc. Una volta saldato ci sono di mezzo i componenti che alterano le misure e se c'è un errore non si trova più.
in effetti le saldature che avevo iniziato sulla PCB errata erano "figli" di questa mia mancanza :)... Ora ho imparato :D

Adesso che abbiamo a disposizione simili possibilità, quello dei PCB a mano lo considererei un capitolo definitivamente chiuso.
OK OK mi avete convinto ;)

a proposito ... dato che ormai l'avevo finita, beccatevi pure questa :P ... in pratica e' la versione "riveduta" del tuo schema, con qualche aggiunta per consentire di usarla anche per altre cose che non siano un'orologio, volendo farsi del male (:D) ...
Grazie etem! io archivio tutto :)

Go Up