Go Down

Topic: HC SR04 e Solenoidi (Read 1 time) previous topic - next topic

Zubanzio

Ciao, sto lavorando a un progetto che prevede l'utilizzo di due solenoidi che si alzano a range di distanza differenti, connessi con un sensore a ultrasuoni. Questo é lo sketch:

Code: [Select]
#include <NewPing.h>

#define releVicino_pin 4    // Pin digitale del relè che pilota il solenoide vicino
#define releLontano_pin 5   // Pin digitale del relè che pilota il solenoide lontano

#define echo_pin 6          // Pin digitale per il pin echo del sensore ultrasuoni
#define trigger_pin 7       // Pin digitale per il pin trigger del sensore ultrasuoni
#define max_dist 200        // Distanza massima misurabile

#define dist_minima 1      // Distanze espresse in cm!
#define dist_centrale 30
#define dist_massima 50

int distanza;

NewPing sonar(trigger_pin, echo_pin, max_dist);

void setup() {

  Serial.begin(9600);

  pinMode(releVicino_pin, OUTPUT);
  pinMode(releLontano_pin, OUTPUT);

}

void loop() {

  distanza = sonar.ping_cm();

  Serial.print("Distanza: ");
  Serial.print(distanza);
  Serial.println(" cm");
 
  if (distanza >= dist_minima && distanza <= dist_centrale) {

    Serial.println("Accendo relè vicino!");
    digitalWrite(releVicino_pin, HIGH);
    digitalWrite(releLontano_pin, LOW);
 
  } else if (distanza > dist_centrale && distanza <= dist_massima) {

    Serial.println("Accendo relè lontano!");
    digitalWrite(releVicino_pin, LOW);
    digitalWrite(releLontano_pin, HIGH);
 
  } else if (distanza > dist_massima || distanza < dist_minima) {

    Serial.println("Tutto spento");
    digitalWrite(releVicino_pin, LOW);
    digitalWrite(releLontano_pin, LOW);
 
  }

  delay(100);

}


premetto che é funzionante, tuttavia ho bruciato un arduino probabilmente per qualche cortocircuito. Ho acquistato un altro Arduino solo che per evitare che si possa ripresentare il problema aggiungo un diodo, ma non so dove collegarlo nel circuito. Allego lo schema.


Ho collegato un alimentatore di 12v poiché i solenoidi lavorano a questo voltaggio, ma che tipo di diodo devo utilizzare? E dove lo vado a collegare? Grazie

docdoc

#1
Jun 24, 2017, 10:59 am Last Edit: Jun 24, 2017, 11:18 am by docdoc
Solenoidi = induttanza, e tu hai alimentazione in comune tra i solenoidi e Arduino.e questo è pericoloso per Arduino, come hai visto, per le correnti di ritorno e per lo spunto alla chiusura. Per le prime devi mettere un diodo (catodo al positivo}, comunque se cerchi nel forum trovi molte informazioni su questo argomento.

Devi prevedere alimentazioni SEPARATE tra Arduino (compresi i relè) ed i solenoidi.
Alex "docdoc"
- "Qualsiasi cosa, prima di rompersi, funzionava"

paulus1969

Quote
per evitare che si possa ripresentare il problema aggiungo un diodo, ma non so dove collegarlo
...
che tipo di diodo devo utilizzare? E dove lo vado a collegare?
Ma se non sai dove collegarlo e non sai che diodo devi adoperare, come fai a sapere che ti serve proprio un diodo?

Zubanzio

Ma se non sai dove collegarlo e non sai che diodo devi adoperare, come fai a sapere che ti serve proprio un diodo?
Perché mi é stato detto da qualcuno piu' esperto di me che avrei bisogno di un diodo

Zubanzio

Solenoidi = induttanza, e tu hai alimentazione in comune tra i solenoidi e Arduino.e questo è pericoloso per Arduino, come hai visto, per le correnti di ritorno e per lo spunto alla chiusura. Per le prime devi mettere un diodo (catodo al positivo}, comunque se cerchi nel forum trovi molte informazioni su questo argomento.

Devi prevedere alimentazioni SEPARATE tra Arduino (compresi i relè) ed i solenoidi.
Sto cercando di capire quello che hai scritto dato che non sono molto esperto in materia ahah. In concreto cosa dovrei fare? Mettere un diodo e utilizzare due alimentazioni separate per arduino e i solenoidi, quindi io sbaglio ad utilizzare solo un'alimentazione collegata direttamente ai solenoidi?

docdoc

Perché mi é stato detto da qualcuno piu' esperto di me che avrei bisogno di un diodo
Ma te l'ho detto anche io, in parallelo all'induttanza e catodo al positivo (immagini cosa succede al contrario?) comunque cerca nel forum (e con Google) troverai tutte le spiegazioni e schemi.

Ma inizia a separare le alimentazioni!!!
Alex "docdoc"
- "Qualsiasi cosa, prima di rompersi, funzionava"

Zubanzio

Ma te l'ho detto anche io, in parallelo all'induttanza e catodo al positivo (immagini cosa succede al contrario?) comunque cerca nel forum (e con Google) troverai tutte le spiegazioni e schemi.

Ma inizia a separare le alimentazioni!!!

Si, ho capito, ma in che modo dovrei separarle? Un'alimentazione é quella che utilizzo giá, e l'altra invece va a collegarsi ad Arduino?

Guglio

Solenoidi = induttanza, e tu hai alimentazione in comune tra i solenoidi e Arduino.e questo è pericoloso per Arduino, come hai visto, per le correnti di ritorno e per lo spunto alla chiusura. Per le prime devi mettere un diodo (catodo al positivo}, comunque se cerchi nel forum trovi molte informazioni su questo argomento.

Devi prevedere alimentazioni SEPARATE tra Arduino (compresi i relè) ed i solenoidi.
Ciao, per quanto riguarda la corrente di ritorno, è necessario un diodo?
Vedendo lo schema il solenoide non ha possibilità di scaricare la sua corrente immagazzinata da alcuna parte (se non su se stesso) dato che il cavo viene disconnesso tramite il relè quando quest'ultimo non è più eccitato
ArduMAP: La mappa degli utenti del Forum Arduino

rslogix52

Ciao, per quanto riguarda la corrente di ritorno, è necessario un diodo?
Vedendo lo schema il solenoide non ha possibilità di scaricare la sua corrente immagazzinata da alcuna parte (se non su se stesso) dato che il cavo viene disconnesso tramite il relè quando quest'ultimo non è più eccitato
Certo che si perchè  si aprono i contatti del relè l'energia inmagazinata genera un arco elettrico tra i contatti del relè il diodo serve a evitare che si formi l'arco elettrico che è fonte di disturbo.
leandro

docdoc

Ciao, per quanto riguarda la corrente di ritorno, è necessario un diodo?
Vedendo lo schema il solenoide non ha possibilità di scaricare la sua corrente immagazzinata da alcuna parte (se non su se stesso) dato che il cavo viene disconnesso tramite il relè quando quest'ultimo non è più eccitato
Si, serve. Non perché "scarica" la "sua" corrente, una induttanza non è n condensatore.
Ti consiglio di leggere alcune pagine su questo argomento, ad esempio QUI o QUI o anche QUESTO.
Alex "docdoc"
- "Qualsiasi cosa, prima di rompersi, funzionava"

Go Up