Go Down

Topic: problema collegamento di un relè ad un elettromagnete (Read 1 time) previous topic - next topic

Stilita

Provo, posso chiederti come mai in poliestere e perchè 400V, così per cultura.C'è un modo in cui posso calcolarmi l'impedenza della bobina (non trovo dati sul numero di spire, o simili) e quindi la capacità del condensatore? Non è ho di poliestere e vorrei ridurre il range per un eventuale acquisto.
Grazie
Luca

Con l' impedenzimetro, poi sapendo l'induttanza con le formule
ti dovresti calcolare la capacità per rifasare.
Ma credo che non hai l'attrezzatura, per questo ho detto di
fare qualche prova empirica.
...non sapete quanto ho cercato...pfui pfui
prima di rivolgermi al forum...

steve-cr

Ho messo tutti gli ingressi inutilizzati a GND
Non uso pull-down perchè sto usando per gli altri ingressi i pull-up interni.

Se hai delle resistenze, mettile come pull-up esterne. Io quelle interne non le ho mai usate perché non mi fido e non ho mai avuto problemi di interferenze.
Poi come alimenti Arduino? Da USB oppure hai un alimentatore dedicato?
Samantha Cristoforetti: "Mi fai fare un giro sul tuo ultraleggero?". "Certamente, però piloto io !"

steve-cr

Poi, così, "en passant", odio usare tanti pin su Arduino: cerco sempre la via più rapida e meno dispendiosa di risorse e odio fare programmi molto lunghi cercando di sintetizzarli al massimo.

Quindi sulla tua applicazione vedo meglio l'uso di un solo pin ANALOGICO e tanti pulsanti in PARALLELO con una resistenza ognuno come il circuitino allegato.

Potresti usare delle resistenze in modo da suddividere i 1024 punti di lettura analogica in dieci pulsanti.
Poi dichiari che se la lettura è da 0 a 100 è il pulsante 1, se è da 101 a 200 è il pulsante 2 e via di seguito.

Ho un contatore che si incrementa ogni volta che premo un pulsante, che mi serve come "posizionamento" del mio codice nella stringa di pulsanti che voglio.

Quindi saprai che il primo pulsante deve essere nella zona 500-600, il secondo nella zona 300-400, e così via, anche ripetendo lo stesso pulsante.

Poi vado a comparare i pulsanti premuti.

Più facile a farsi che a dirsi...

Samantha Cristoforetti: "Mi fai fare un giro sul tuo ultraleggero?". "Certamente, però piloto io !"

GeppettoLab

Grazie mille del consiglio steve-cr, ho utilizzato delle resistenze da 10k come pullup eliminando il pullup interno (era una prova più immediata di quella consigliatami da Stilita che vorrei comunque attuare) e funziona a parte qualche interferenza ancor più sporadica di prima. Ogni tanto insomma ancora interferisce ma decisamente con una frequenza accettabile.
Ho provato anche a togliere il diodo e funziona allo stesso modo.
Aspetto ancora il relè e se non arriva reinserirò il diodo.

Da oggi solo vere resistenze di pullup, e per i prossimi progetti con elettrocalamita, diodi, relè a stato solido e il minimo numero di ingressi!

Grazie mille a tutti
Luca

Go Up