Go Down

Topic: cnc laser (Read 722 times) previous topic - next topic

Zumbe_

Magari è l'ennesimo post a riguardo, ma non sono riuscito a trovare qualcosa di utile, o magari sbaglio qualcosa io.
Ho costruito un incisore laser con una scheda arduino uno e uno shield cnc (protoneer 3.51), l'unico (grande) problema riguarda proprio in laser, in quanto se faccio partire il gcode senza il laser attaccato (Spinen pwm) misura 4.93V e va bene, ma quando lo connetto ne arrivano solo 1.75V. Devo configurare qualcos' altro ?
lo shield è collegato ad un alimentatore pc per far muovere i motori stepper.
Come programma per l'incisione uso Lasergrbl e la versione grbl è la 1.1.

Se qualcosa non è chiaro chiedete pure, spero di riuscire a farla funzionare.

allego un'immagine dello shield e il link del laser.
https://www.amazon.it/KKmoon-Blu-viola-Intaglio-Incisione-Accessori/dp/B06XHJ4ZJ2


gpb01

Buongiorno,
essendo il tuo primo post, nel rispetto del regolamento della sezione Italiana del forum (… punto 13, primo capoverso), ti chiedo cortesemente di presentarti IN QUESTO THREAD (spiegando bene quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione ... possibilmente evitando di scrivere solo una riga di saluto) e di leggere con MOLTA attenzione il su citato REGOLAMENTO ... Grazie. :)

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

daysleeper

Da quello che ho capito ti manca un pezzo: il driver del laser.
Tu colleghi direttamente il laser, che pare richiedere 5V 1A, al pin Spin En?
Non conosco i dettagli precisi di quello shield, ma ho avuto altre cnc shield molto simili e a naso dovresti scollegare il laser subito, rischi di bruciare il pin dell'arduino!
Quel pin non è altro che un collegamento diretto ad un'uscita dell'arduino, che può quindi fornire una corrente molto molto inferiore all'ampere richiesto dal laser, e se stressata rischia appunto di bruciarsi.
Visto che il laser pare essere predisposto per una alimentazione diretta in tensione (mentre di base i led, anche laser, presuppongono una alimentazione in corrente) potrebbe essere sufficiente un transistor pilotato in pwm.
Dico "potrebbe" perchè non è per niente detto che il laser sia pilotabile in pwm, anzi, in genere i laser pilotabili in pwm hanno un ingresso TTL dedicato. Questo perchè il pwm dell'alimentazione in ingresso può semplicemente essere filtrato dall'elettronica interna (che si spera essere un alimentatore in tensione).

In pratica: non attaccarlo direttamente al pin, puoi provare a comandarlo con un transistor come se fosse un motore (https://www.arduino.cc/en/Tutorial/TransistorMotorControl) ma attenzione che con buona probabilità NON funzionerà e rischi (poco, ma chissà che cosa c'è dentro) di rovinare il laser perchè un segnale pwm in ingresso gli incasina l'elettronica di alimentazione.
Se è stupido ma funziona allora non è stupido.

Zumbe_

Ho capito, proverò a fare così. Ho notato anche che su internet si trovano dei driver ttl per laser tipo questo:

Q-BAIHE 405nm 445nm 450nm 520nm Laser Drive 200mW-3W 12V Driver per laser RGB con TTL https://www.amazon.it/dp/B01A5E5TDS/ref=cm_sw_r_sms_apa_Ftc1BbGX30Z4G

Se lo collego allo shield e poi collego il laser potrebbe funzionare ?

daysleeper

Anche funzionasse è un driver da 200mW, mentre il tuo laser è da 1500mW, quindi come minimo il laser sarebbe decisamente limitato in potenza.
In più resta il problema che il tuo laser ha già dell'elettronica tra il diodo vero e proprio e i cavi con cui lo connetteresti, altrimenti non sarebbe corretto mettere nelle sue specifiche un'alimentazione in tensione.
Senza conoscere con precisione che cosa c'è in mezzo è impossibile sapere come si comporterà il sistema (e anche sapendo che elettronica c'è è comunque difficile capire cosa succederà).
Nella tua situazione proverei piuttosto ad usare il dithering se vuoi incidere dei raster.
Nella sezione megatopic di questo forum c'è un lungo topic sulle cnc laser che potrebbe darti parecchi spunti (li ha dati anche a me al tempo).
Se è stupido ma funziona allora non è stupido.

Zumbe_

Grazie mille per i consigli, gli darò un'occhiata

Etemenanki

Solo un'appunto ... i diodi laser da 1500mW "reali" scaldano molto, per cui se quel modulo e' realmente da 1500mW (possibile, ci sono diodi che arrivano anche a 3 o 4 W), va munito di un'apposito dissipatore, il piu efficente possibile (i diodi laser sono abbastanza permalosi, fanno presto a bruciarsi, sia per cariche elettrostatiche che per sovratemperatura ... con la temperatura poi sono da controllare bene perche' piu la temperatura del diodo si alza, piu la corrente che scorre aumenta, piu la potenza da dissipare aumenta, quindi piu la temperatura si alza ... il famoso "effetto valanga" termico, che puo strinare un diodo laser anche in pochi secondi, se non ben dissipato ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

tech2019

Ciao a tutti, sarei orientato come prima esperienza con i laser a realizzare una mini cnc con i carrelli dei lettori dvd. In rete ho trovato diverse guide, però non si parla di un fattore estremamente importante... la Sicurezza.
Magari chi ne ha già costruito una oppure chi è esperto del settore  può darmi info in merito. Vorrei utilizzare un laser da 500mW o 1000 mW per incidere il legno. Alcuni sono da 405 nm altri da 808 nm .... Quali sono i rischi che si corrono per gli occhi ? come ci si può proteggere in modo efficace senza correre rischi? In rete vendono anche moduli laser con i relativi occhiali, come faccio a sapere che quegli occhiali sono realmente protettivi per gli occhi e non sono qualcosa di inutile usati solo per attirare clientela ?


0101001000

Ciao,
ti rispondo alla veloce:

hai due occhi soltanto e "rovinati" quelli son dolori... non lesinare sulla protezione!!!

occhiali certificati sono discretamente abbordabili e cosa importante ogni lunghezza donda ha bisogno del corrispettivo occhiale

per incidere legno prendi dei moduli già fatti così eviti di bruciarne.... i diodi laser sono molto delicati e basta un niente e PUFFF

come sottolineato è importante avere un circuito di raffreddamento molto efficace... io l'h fatto in rame e raffreddato ad acqua


daysleeper

Quali sono i rischi che si corrono per gli occhi?
Niente di che, al massimo diventi cieco...  :smiley-roll-blue:

come ci si può proteggere in modo efficace senza correre rischi?
Occhiali, ovviamente certificati, o puoi anche pensare di chiudere la CNC con un qualunque pannello "laserproof", e mettere un bello switch che si apre quando sollevi il coperchio, quindi non hai modo fisico di guardare il  laser.
Ovviamente se il coperchio è opaco è facile, se invece vuoi vederci dentro torniamo al discorso di prendere materiali trasparenti che filtrano la lunghezza d'onda del tuo laser. Esattamente come gli occhiali.

Inscatolare la CNC è comodo quando la vuoi usare, ma più critico quando la devi costruire e se non sei molto pratico suggerisco di prendere degli occhiali e di metterli sempre PRIMA DI ALIMENTARE la CNC (non solo prima di lanciare il lavoro).
Se è stupido ma funziona allora non è stupido.

Go Up