Go Down

Topic: cerco aiuto scelta motore passo passo (Read 183 times) previous topic - next topic

zioetzi

Ciao, devo motorizzare una piccola montatura di un telescopio.
La montatura la utilizzerei solo come astroinseguitore, quindi il carico è ridotto e la coppia minima richiesta è piuttosto bassa. Precedentemente avevo misurato la coppia minima con il telescopio montato, quindi a pieno carico, e avevo trovato il valore di 6Ncm applicata alla puleggia della vite senza fine.
Considerando che userò una trasmissione a cinghia con rapporto 2:1 posso richiedere una coppia ancora minore.

Passiamo al motore:
la velocità di rotazione è bassa, circa un giro in 330 secondi. Mi sono orientato verso un motore con ingranaggi epicicloidali aventi un rapporto di riduzione 5:1 (in realtà è 5,1818... :1) e funzionamento a micropasso 1/8. Con un clock a 25Hz dovrei avere un buon inseguimento.
Pensavo a questo:
https://www.omc-stepperonline.com/download/17HS13-0404S-PG5.pdf

Ho osservato anche qualche motore più piccolo, ad esempio un Nema 14 o 11. La coppia erogata sarebbe sufficiente, ma presentando una resistenza più bassa, sarei costretto ad erogare più corrente e quindi minore autonomia (deve andare a batteria).

Come driver ho trovato in un cassetto il Pololu DRV8825, ma nulla vieta di sostituirlo con qualcos'altro.
Avete qualche idea?
Grazie Ezio

uwefed

Secondo me se vai a batteria e non hai bisogno di alte prestazioni é meglio usare un pilotaggio in tensione senza micropassi che una a corrente.

Ciao Uwe

zioetzi

Ho bisogno di un inseguimento preciso, anche perché potrei trasformarla in una montatura con puntamento automatico qualora volessi utilizzarla con un piccolo telescopio. Quindi la scelta cade su uno stepper.

icio

Il mio Meade monta 2 servo con encoder, ed è a batteria, il servo quando è fermo consuma pochissimo continuando a mantenere la posizione, a differenza dello stepper che se lo disabiliti da fermo potresti involontariamente muovere il telescopio causando a lungo andare la perdita della posizione, bisogna vedere se nel tuo caso questo può avvenire

uwefed

#4
Nov 11, 2018, 02:27 pm Last Edit: Nov 12, 2018, 12:42 am by uwefed
Lo stepper puó tenere la posizione perché comunque anche senza corrent eha un certo momento di tenuta. Perché funzioni il telescopio deve essere bilanciato.

Ciao Uwe

zioetzi

Non c'è pericolo che il telescopio si muova a motore fermo in quanto la trasmissione degli assi è costituita da corona dentata e vite senza fine. Avevo inizialmente pensato a un passo passo con riduzione planetaria 5:1 pilotato a 25Hz con microstep a 1/8. La ditta fornitrice mi ha risposto di aumentare il rapporto di riduzione perché quella 5:1 a 25Hz funzionerebbe a una velocità troppo bassa e c'è il rischio di avere risonanza. Ho proposto quindi la 27:1, cioè questo:

https://www.omc-stepperonline.com/nema-11-stepper-l31mm-w-rear-shaft-and-screw-hole-and-gear-raio-271-gearbox-11hs12-0674d1-pg27.html

pilotato a 1/8 microstep con clock 130Hz, ma mi hanno consigliato di pilotarlo almeno a 500Hz.
Il problema è che aumentando il rapporto di riduzione diminuisce anche la velocità massima durante il GOTO (il motore ridotto a 27:1 mi dicono abbia una velocità massima di 3rpm).
Non ho esperienza con i passo passo. Non vorrei che il produttore "pecchi" di eccesso di prudenza.
Qualcuno di voi ha avuto esperienze con stepper a bassa velocità?
Grazie,
Ezio

Go Up