Go Down

Topic: Controllo consumo  (Read 304 times) previous topic - next topic

devilx

Salve a tutti

Ho visto diversi topic e guide, ma vorrei un parere da voi esperti su come sia la parte hardware che software dovrei utilizzare per poter controllare i consumi di un utilizzatore o di un aggeggio eccc


Grazie

docdoc

Devi mettere un coso che conta e misura, poi mostra i numeri, ecc.


:D

Scherzi a parte, non ti pare di essere stato troppo sintetico nella descrizione di cosa vorresti fare?
Alex "docdoc" - ** se ti sono stato d'aiuto, un punto karma sarà gradito, clicca su "add" qui a sinistra, vicino al mio nome ;) **

gpb01

#2
Jan 21, 2019, 04:55 pm Last Edit: Jan 21, 2019, 04:56 pm by gpb01
>devilx: .... prima di proseguire, onde evitare qualsiasi incomprensione e malinteso, ti rammento il REGOLAMENTO, punto 15 e suoi sottopunti ... mi raccomando.

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

Standardoil

se ricordo bene, ai sensi del regolamento è però concesso citare open energy monitor.......
Prima legge di Nelson (che sono io): Non scambiare il fine con il mezzo: ricorda "cosa" devi fare, non "come" devi farlo

Non bado a studenti, che copino altrove

Tu hai problema-Io ti domando-Tu non mi rispondi: vuol dire che non ti serve più

gpb01

#4
Jan 21, 2019, 07:10 pm Last Edit: Jan 21, 2019, 07:10 pm by gpb01
... è però concesso citare open energy monitor.......
O YES   :D

... citare e rimandare al loro sito ;)

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

devilx

Scusa mod, se ho fatto riferimento ad un argomento pericoloso, comunque se vorrei monitorare l'energia tipo open energy monitor , cosa mi indicate secondo le vostre esperienze personali

Etemenanki

#6
Jan 22, 2019, 11:08 am Last Edit: Jan 22, 2019, 11:11 am by Etemenanki
Forse sembrero' un guastafeste, ma ... ormai, con tutti questi cosi che ti tirano dietro a prezzi quasi irrisori, conviene ancora l'autocostruzione ?

Voglio dire, per farci qualcosa di specifico e non presente in commercio (o per didattica) ovviamente si, ma per semplice monitoraggio visivo, e' ancora conveniente a livello economico ?

EDIT: open energy monitor, se non ricordo male, lavora tutto in bassissima tensione, con trasformatore di isolamento eccetera, quindi anche se monitora la rete, non tratta direttamente di circuiti o modifiche di rete e non viola il regolamento ... o sbaglio ?
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

gpb01

#7
Jan 22, 2019, 11:18 am Last Edit: Jan 22, 2019, 11:19 am by gpb01
EDIT: open energy monitor, se non ricordo male, lavora tutto in bassissima tensione, con trasformatore di isolamento eccetera, quindi anche se monitora la rete, non tratta direttamente di circuiti o modifiche di rete e non viola il regolamento ... o sbaglio ?
Corretto ... salvo ovviamente  casi in cui qualcuno decide di fare di testa sua e cominciare a tagliare cavi o fare operazioni invasive sulla rete elettrica ;)

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

docdoc

#8
Jan 22, 2019, 11:19 am Last Edit: Jan 22, 2019, 12:48 pm by docdoc
Forse sembrero' un guastafeste, ma ... ormai, con tutti questi cosi che ti tirano dietro a prezzi quasi irrisori, conviene ancora l'autocostruzione ?
Beh non è proprio la stessa cosa...
comunque per Open Energy Monitor vedo che ci sono dei device Arduino-based già pronti, ma essendo open source si possono anche autocostruire seguendo le specifiche.
In entrambi i casi però vedo più adatto il loro forum (Community) e tutte le loro risorse online (Resources). Il tutto mi sembra anhce fatto molto bene.

Quote
Voglio dire, per farci qualcosa di specifico e non presente in commercio (o per didattica) ovviamente si, ma per semplice monitoraggio visivo, e' ancora conveniente a livello economico ?
Dai un'occhiata al sito, non è solo monitoraggio visivo... ;)

Quote
EDIT: open energy monitor, se non ricordo male, lavora tutto in bassissima tensione, con trasformatore di isolamento eccetera, quindi anche se monitora la rete, non tratta direttamente di circuiti o modifiche di rete e non viola il regolamento ... o sbaglio ?
Si, è così anche secondo me.
Alex "docdoc" - ** se ti sono stato d'aiuto, un punto karma sarà gradito, clicca su "add" qui a sinistra, vicino al mio nome ;) **

Standardoil

Scusa mod, se ho fatto riferimento ad un argomento pericoloso, comunque se vorrei monitorare l'energia tipo open energy monitor , cosa mi indicate secondo le vostre esperienze personali
Cominciare a fare una ricerca e dare una lettura al sito...
Prima legge di Nelson (che sono io): Non scambiare il fine con il mezzo: ricorda "cosa" devi fare, non "come" devi farlo

Non bado a studenti, che copino altrove

Tu hai problema-Io ti domando-Tu non mi rispondi: vuol dire che non ti serve più

pazzokli

Io ho realizzato una cosa simile prendendo spunto da Open Energy. Se usi dei TA a pinza NON DEVI toccare per nulla l'impianto elettrico o la 230V direttamente.
Lo chiudi sulla fase del tuo "aggeggio" e lavori sulla bassissima corrente che hai al secondario.
Tieni presente che a me non serviva una rilevazione esatta del consumo ma mi interessava un banale alert visivo/acustico se supero 3,3 KWh.

Go Up