Go Down

Topic: avanzamento prestabilito motore passo passo (Read 210 times) previous topic - next topic

Paparrabbiato

Innanzitutto mi scuso per la descrizione che andrò a fare perchè è difficile spegare quello che vorrei chiedere.

In sostanza vorremmo spostare un oggetto, nello specifico il fine corsa di una macchina, a distanze impostabili con tastierino.

Provo a fare l'esempio pratico: ho un sega circolare che taglia il legno perpendicolarmene. Ho bisogno di creare un fine corsa che mi permetta di impostare la lunghezza del pezzo da tagliare con precisione. Mi serve un pezzo di 10 cm? vorrei impostre 10 sul tastierino e che il motore portasse in fne corsa a 10 cm dalla lama. La meccanica è pronta. Il motore è un nema 17 e lavora benissimo perchè con due binari lo sforzo è minimo. Solo che per adesso lo muovo con i pulsanti avanti e indietro e misuro con il metro.
I dubbi sono tanti su come fare: ad esempio come si fa a far apprendere al motore quanti giri deve fare per far avanzare il pezzo di 1 cm?

Avete idee o suggerimenti?

Grazie

Maurotec

Serve sapere a quale driver è collegato il motore e il codice che stai usando al momento, come pure librerie e uno schema di collegamento.

Contando il numero di impulsi che invii al driver si arriva già ad avere una indicazione.
Se il motore è un 200 passi e lo controllo in mezzo passo servono 400 impulsi per compiere 360° di rotazione.

C'è da vedere anche il rapporto di riduzione tra motore e vite senza fine.

Ciao.

Paparrabbiato

Serve sapere a quale driver è collegato il motore e il codice che stai usando al momento, come pure librerie e uno schema di collegamento.

Contando il numero di impulsi che invii al driver si arriva già ad avere una indicazione.
Se il motore è un 200 passi e lo controllo in mezzo passo servono 400 impulsi per compiere 360° di rotazione.

C'è da vedere anche il rapporto di riduzione tra motore e vite senza fine.

Ciao.
Innanzitutto grazie per la diponibilità e la competenza.

Per rispondere al tuo primo capoverso devo chiedere perchè non so quale sia il driver suppongo un A4988 ma avendone diversi a diposizione nessun problema al cambiamento della configurazione elettronica.
Per quanto riguarda il codice e librerie sono presi da internet googolando "far muovere passo passo con due pulsanti". ma avendoli sul portatile non posso essere più specifico al momento cos come per lo schema che materialmente è in un'altra abitazione.

Per quanto riguarda il resto mi sei stato veramente molto utile. Queste informazioni mi mancavano e mi permetterebbero trovando un codice, che per inciso non sono capace di scrivere ma di certo mio figlio si, di regolare l'unità di misura.

Thanks


torn24

Ciao! Se il motore è controllato da un driver per motori passo passo, tutti i driver richiedono un segnale direzione e un segnale step "passo", per cui se usi driver il programma è lo stesso anche se il driver è diverso.

Dipende dalla meccanica, suppongo sia un sistema a vite, per cui conoscendo il passo della vite e conoscendo gli step necessari per fare un giro di vite, si può calcolare gli step a millimetro.

Esempio ho una vite metrica diametro 8 M8, il passo è 1.25 mm, gli step a giro sono 400

Proporzioni.

1.25 : 400 = 1 : x     diviene 400/1.25= 320 passi a millimetro lineare


Adesso per avere uno spostamento voluto, passi a millimetro x millimetri che voglio ottenere= 320x20
e trovo quanti passi fare per il mio spostamento.

steve-cr

Dipende dalla meccanica, suppongo sia un sistema a vite, per cui conoscendo il passo della vite e conoscendo gli step necessari per fare un giro di vite, si può calcolare gli step a millimetro.

...e questa è la teoria.
Poi, anche per non diventare scemo, vai direttamente alla pratica: dai 1000 impulsi al tuo motore e misuri con metro o calibro quanto si è spostato.
Provi due o tre volte con diverso numero di impulsi e sei SICURO di quello che ti sposti...
Samantha Cristoforetti: "Mi fai fare un giro sul tuo ultraleggero?". "Certamente, però piloto io !"

torn24

Quote
...e questa è la teoria.
A volte fai prima ad imparare la teoria "che in questo caso non è complicata", che andare a tentativi :)

Immagina imparare come funziona il controllo di una lavatrice per tentativi, fai prima a leggere le istruzioni. ;)

Paparrabbiato

Grazie ancora per gli interventi e per la perdita di tempo che vi do.
No la meccanica è a cinghia, sposta un indicatore che scorre su due binari, dove materialmente fermo il finecorsa con un morsetto. Per spiegare ho preso l'idea dalla meccanica di una stampante inkjet, tanto lo sforzo meccanico è minimo. A me interessa che se devo tagliare 10 pezzi di 10 cm siano tutti uguali, niente di eccessivamente tecnologico.
Il sostanza è un indicatore.
Stasera monto il tutto e provo a fare un tentativo con 1000 passi. Vedo quanto sposta e poi faccio la proporzione. Questo sono capace di farlo!

Provo e per ringraziare della perdita di tempo vi farò sapere i risultati.

Maurotec

Code: [Select]
No la meccanica è a cinghia, sposta un indicatore che scorre su due binari, dove materialmente fermo il finecorsa con un morsetto. Per spiegare ho preso l'idea dalla meccanica di una stampante inkjet, tanto lo sforzo meccanico è minimo.


Ok, allora lo spostamento lineare dovrebbe equivalere alla circonferenza della ruota dentata, cioè 2 x pi x r, dove pi = p greco e r è il raggio.

Quote
Stasera monto il tutto e provo a fare un tentativo con 1000 passi. Vedo quanto sposta e poi faccio la proporzione. Questo sono capace di farlo!
Ok, ma tanto per capire perché proprio 1000 passi e no 400, cioè una rotazione completa, sempre che il driver è configurato a mezzo passo.

steve-cr

...
Ok, ma tanto per capire perché proprio 1000 passi e no 400, cioè una rotazione completa, sempre che il driver è configurato a mezzo passo.
Perché poi fai prima a fare i conti: se per esempio con 1000 passi ottieni 43 mm. significa che ogni passo è 0,043 mm.
Quindi se vuoi 150 mm basta dividere per 0,043 e sai che sono 3.488 passi....
Samantha Cristoforetti: "Mi fai fare un giro sul tuo ultraleggero?". "Certamente, però piloto io !"

Go Up