Go Down

Topic: Official topic: multicotteri con arduino! (Read 362961 times) previous topic - next topic

superlol


Ieri sera ho provato un quadricottero commerciale di un amico, quello costruito dalla parrot per l'iphone...
Mi pare che venga comandato dall'iphone via rete wifi classica, e ha su due telecamerine che fanno streaming direttamente sul telefono. Avevo letto su questo topic che il sistema di streaming e' una cosa che richiede oggetti costosi, pero' mi pare che quello lo faccia senza costare una cifra esorbitante... Ne sapete qualcosa?
F

il parrot ar drone è un quaricottero che viene definito quasi un giocattolo ma monta un arm cortex A3 programmato cun un sistema linux embedded, è molto stabile e la copertura completa nera lo rende poco pericoloso perchè tiene le eliche in modo che lateralmente non possano far danni.

non l'ho mai provato anche e soprattutto perchè odio l'iphone e apple in generale ma il parrot rimane sempre un giocattolo, la qualità delle immagini è quello che è e lo streaming è fatto via wifi che è il sistema di comando anche, invece noi dovremmo avere 1 sistema per comandarlo e 1 sistema per il video perchè le nostre trasmittenti non possono ricevere dati (se non la telemetria solo alcune)

riguardo il pilotaggio con joystick da pc è comunque fattibile con 1 arduino, una tramittente da pochi soldi e un cavo trainer  :P
http://www.aug-altogarda.it/ <- Il nuovo AUG per basso trentino e dintorni!

astrobeed


riguardo il pilotaggio con joystick da pc è comunque fattibile con 1 arduino, una tramittente da pochi soldi e un cavo trainer  :P


La vedo molto dura pilotare un qualunque aeromobile col Joystick di un pc se questo non è un UAV vero e proprio.
Prova a pilotare un qualunque modello tramite simulatore col Joystick e ti rendi conto da solo dei problemi, ovviamente mi aspetto che usi un simulatore degno di questo come come RealFlight o Phoenix.

Scientia potentia est

astrobeed


il parrot ar drone è un quaricottero che viene definito quasi un giocattolo ma monta un arm cortex A3 programmato cun un sistema linux embedded, è molto stabile e la copertura completa nera lo rende poco pericoloso perchè tiene le eliche in modo che lateralmente non possano far danni.


L'AR Drone rientra sicuramente nella categoria giocattoli, questo però non toglie che è dotato di un'elettronica complessa nonostante sia economica, cosa che dovrebbe fare riflettere su cosa serve realmente per ottenere un UAV.
Da non molto è disponibile l'SDK per controllare l'AR Drone da un normale pc sia con Windows che con Linux, per quest'ultimo s.o. c'è già un ottimo applicativo pronto all'uso.
Esiste anche l'app Android per l'AR Drone.
Scientia potentia est

superlol

aeroSIM rc, apposta per multicotteri perchè fatto dalla kikrokopter, diciamo che io mi trovo meglio coi joystick che con la trasmittente normale, sarà che sono abituato a simulatori di volo di aerei veri  ;)

comunque joystick e manetta non solo joystick io dico! (e anche con il terzo asse sul joystick o dietro alla manetta come timone)
http://www.aug-altogarda.it/ <- Il nuovo AUG per basso trentino e dintorni!

ratto93

#154
Jul 14, 2011, 03:01 pm Last Edit: Jul 14, 2011, 03:12 pm by ratto93 Reason: 1
Vorrei fare una domanda da profano....
per il controllo non si potrebbe effettivamente costruire un telecomando usando un xbee montato su una schedina con un semplice ATmega ???
io ho fato un telecomando usando i joystick della playstation quelli che hanno i due potenziometri e quindi due assi, con 2 di questi si possono controllare quasi tutti i movimenti ed eventualmente mettere un accellerometro e comandarlo come il parrot
sarebbe fattibile secondo voi ???
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

astrobeed


aeroSIM rc, apposta per multicotteri perchè fatto dalla kikrokopter


AeroSim rc non lo produce la MikroKopter, è uno dei vari simulatori per modelli RC che tra i modelli ha anche i multicotteri, costa pure abbastanza poco, ho provato adesso la demo e mi pare vada abbastanza bene.

Scientia potentia est

astrobeed


Vorrei fare una domanda da profano....
per il controllo non si potrebbe effettivamente costruire un telecomando usando un xbee montato su una schedina con un semplice ATmega ???


La risposta è si e no al tempo stesso, come ho già puntualizzato dipende molto dal livello di governo autonomo ha il mezzo in oggetto, se è solo dotato dell'elettronica per il mix dei canali e tre giroscopi, come il GAUI 330, non riesci a pilotarlo con i Joystick tipo playstation, e nemmeno con il Joy da pc.
Invece è sicuramente possibile acquistare una finta radio per simulatori, costo circa 20-25 Euro, e utilizzarla abbinata ad un Xbee per inviare i comandi.
Quasi tutti i modelli di queste finte radio in realtà sono veri radiocomandi, modelli base, a cui è stata eliminata la parte radio, cioè dentro c'è tutta l'elettronica che legge gli stick, switch, manopole da cui esce il classico segnale PPM, non solo spesso e volentieri sono predisposte per 8 canali invece dei 4 o 6 che normalmente gestiscono, basta aggiungere le manopole/switch mancanti.
Per capirci sto parlando di questi prodotti.
Scientia potentia est

ratto93

Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

astrobeed


aeroSIM rc, apposta per multicotteri perchè fatto dalla kikrokopter, diciamo che io mi trovo meglio coi joystick che con la trasmittente


Devo rivedere il mio giudizio su questo simulatore, premesso che ho provato solo la versione demo, a quanto dichiarato sul sito ufficiale è identica alla versione standard con il limite di solo due minuti di volo prima di dover riavviare il programma, non li ho cronometrati però mi è sembrato che sono qualcosa di più.
Prima cosa i modelli a disposizione, parlo in generale, sono veramente pochi, però tenuto conto che questo simulatore è orientato al mondo dell'FPV la cosa è giustificabile, ben fatta la parte che simula la FPV, però il volo dei vari modelli non è per nulla realistico.
Mi spiego meglio, provando sia il il quadri e l'esa di Mikrokopter ho riscontrato un comportamento di volo identico, e questo non è possibile, peggio ancora provando il GUAI 330 ha lo stesso comportamento del Mikrokopter, e questo è assolutamente impossibile.
Posso capire che il Mikrokopter in versione completa, cioè quelli che costano migliaia di Euro, ha un comportamento di volo da UAV vero e come tale è facilissimo da guidare, questo spiega perché ti trovi bene anche con il Joy da pc, ma non può essere la stessa cosa sul GAUI che di serie ha solo tre giroscopi per la stabilizzazione degli assi, tant'è che con il GAUI 330 riesco a fare anche qualche figura acrobatica, p.e. un looping, cosa che risulta impossibile nel simulatore.

Se non credi che i quadricotteri possono fare acrobazie guardati questo video youtube fatto da un Italiano.
http://www.youtube.com/watch?v=QyDPdztKf70
Scientia potentia est

stefanoxjx

Oppure guardati questo: http://www.multiwii.it/un-concentrato-di-potenza/
Ciao.

superlol



aeroSIM rc, apposta per multicotteri perchè fatto dalla kikrokopter, diciamo che io mi trovo meglio coi joystick che con la trasmittente


Devo rivedere il mio giudizio su questo simulatore, premesso che ho provato solo la versione demo, a quanto dichiarato sul sito ufficiale è identica alla versione standard con il limite di solo due minuti di volo prima di dover riavviare il programma, non li ho cronometrati però mi è sembrato che sono qualcosa di più.
Prima cosa i modelli a disposizione, parlo in generale, sono veramente pochi, però tenuto conto che questo simulatore è orientato al mondo dell'FPV la cosa è giustificabile, ben fatta la parte che simula la FPV, però il volo dei vari modelli non è per nulla realistico.
Mi spiego meglio, provando sia il il quadri e l'esa di Mikrokopter ho riscontrato un comportamento di volo identico, e questo non è possibile, peggio ancora provando il GUAI 330 ha lo stesso comportamento del Mikrokopter, e questo è assolutamente impossibile.
Posso capire che il Mikrokopter in versione completa, cioè quelli che costano migliaia di Euro, ha un comportamento di volo da UAV vero e come tale è facilissimo da guidare, questo spiega perché ti trovi bene anche con il Joy da pc, ma non può essere la stessa cosa sul GAUI che di serie ha solo tre giroscopi per la stabilizzazione degli assi, tant'è che con il GAUI 330 riesco a fare anche qualche figura acrobatica, p.e. un looping, cosa che risulta impossibile nel simulatore.

Se non credi che i quadricotteri possono fare acrobazie guardati questo video youtube fatto da un Italiano.
http://www.youtube.com/watch?v=QyDPdztKf70


so che possono fare acrobazie, basta pensare che lo stesso multiwii ha modalità acro e stable, poi la mikrokopter ne ha 50 di queste configurazioni.

comunque non so, però aerosim è l'unico che vedo avere i multicotteri, dal vedere modificano più il peso e la spinta dei motori che il comportamento del veivolo in se.
http://www.aug-altogarda.it/ <- Il nuovo AUG per basso trentino e dintorni!

astrobeed


dal vedere modificano più il peso e la spinta dei motori che il comportamento del veivolo in se.


Da quello che ho visto sulla demo cambiano solo le dimensioni, la forma e il numero dei rotori tra i vari modelli presenti, il modo di volare e le prestazioni sono identiche e tutte quante sono quelle di un UAV in modalità volo assistito, nulla a che vedere con il normale volo.
Scientia potentia est

FEDERICO

Dannazione ma questi quad-esa che vedo nei video che avete appena postato sono estremamente piu' potenti del parrot che ho provato io :-) Sono velocissimi!!
Federico - Sideralis
Arduino &C: http://www.sideralis.org
Foto: http://blackman.amicofigo.com

stefanoxjx


Dannazione ma questi quad-esa che vedo nei video che avete appena postato sono estremamente piu' potenti del parrot che ho provato io :-) Sono velocissimi!!


Tieni presente che il parrot è un giocattolo che va dato in mano a chiunque e quindi non può e non deve essere troppo aggressivo.
Non hai velocità, non hai potenza, non hai possibilità di caricare nessun peso.
Il Gaui già ti permette molte cose in più, ma se vuoi qualcosa di personalizzato per qualche
attività particolare allora meglio costruirselo dimensionando a dovere tutti i componenti.

FEDERICO

Rileggendo un certo numero di post mi chiedevo cosa potesse andare bene/bastare per iniziare...
Ho stilato la mia lista mentale e l'ho pensata cosi, per un quadricottero basato sul multiwii.
Oltre arduino e la componentistica che serve al multiwii, uno scheletro a "+" tipo il 50cm del mikrokopter, 4 motori jem 2830-800
http://www.modellismo.it/visualizza_oggetto.php?cod=RCM0103&dove=/prodotti/rcsystem&lingua=ita&entered_password=ospite&entered_login=ospite (ma coi motori, di solito, vendono quello che serve per attaccarci un'elica??)
4 eliche 9x4.7 consigliate con quel motore http://www.modellismo.it/visualizza_oggetto.php?cod=LP09047SF&dove=/prodotti/apc&lingua=ita&entered_password=ospite&entered_login=ospite
4 regolatori trixx 200 o 300 http://www.modellismo.it/visualizza_oggetto.php?cod=RCSC011&dove=/prodotti/rcsystem&lingua=ita&entered_password=ospite&entered_login=ospite

+ una qualche sorta di sistema di controllo sulla quale ancora non ho capito niente :-) e batterie
Piu' o meno potrebbe essere?
F
Federico - Sideralis
Arduino &C: http://www.sideralis.org
Foto: http://blackman.amicofigo.com

Go Up