Go Down

Topic: Official topic: multicotteri con arduino! (Read 361013 times) previous topic - next topic

ratto93

Bene dopo questa carrellata di annunci di disgrazie torno a fare il tifo per i quadcotteri abbandonando il tri :(:(
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

superlol


Scusate l'intervento e l'ignoranza... Ma cosa si intende per eliche intubate e quali sono i vantaggi/svantaggi?

Grazie!!!

per ventole intubate si intendono delle eliche che hanno un tubo attorno il che in alcuni casi permette più spinta e stabilità, vengono usate soprattutto per gli aerei però.

tuttavia tornando in tema multicotteri vi era un progetto per farlo con eliche intubate, poi non so che fine ha fatto, principalmente era perchè avendo più pale potevano fare un quadri mooolto più compatto del solito
http://www.aug-altogarda.it/ <- Il nuovo AUG per basso trentino e dintorni!

astrobeed


Scusate l'intervento e l'ignoranza... Ma cosa si intende per eliche intubate e quali sono i vantaggi/svantaggi?


Una ventola/elica intubata è esattamente quello che dice il nome, cioè un'elica dentro un tubo  :)
La cosa è un attimino più complessa di come l'ho descritta sopra, la parte matematica che la descrive è molto complicata, però rende bene l'idea, con google trovi facilmente immagini di come è fatta una ventola intubata, tieni presente che quello che acquisti è solo la parte centrale, poi servono due condotte aggiuntive, una d'ingresso e una d'uscita.
La ventola intubata ha più svantaggi che vantaggi, in particolare ha un'efficienza minore di un elica non intubata, ovvero a parità di potenza impegnata la spinta ottenibile dalla ventola intubata è minore.
Altri svantaggi sono il peso maggiore, il maggiore costo.
Unici vantaggi offerti dalla ventola intubata sono la protezione contro gli infortuni, p.e. il fenestron usato sugli elicotteri, e che permette di ottenere una maggiore velocità massima del velivolo rispetto ad un elica.
Nel mondo del modellismo la ventola intubata è un modo low cost per realizzare riproduzioni di reattori senza spendere un capitale per una turbina.
Scientia potentia est

astrobeed


il che in alcuni casi permette più spinta e stabilità,


Assolutamente no, la ventola intubata è sempre meno efficiente di un'elica pertanto darà sempre una spinta minore a parità di potenza, inoltre hanno una risposta molto lenta, non puoi cambiare rapidamente la velocità di rotazione per tutta una serie di problemi legati alla cavitazione e al distacco della vena fluida dalle pale (stallo).

Scientia potentia est

superlol



il che in alcuni casi permette più spinta e stabilità,


Assolutamente no, la ventola intubata è sempre meno efficiente di un'elica pertanto darà sempre una spinta minore a parità di potenza, inoltre hanno una risposta molto lenta, non puoi cambiare rapidamente la velocità di rotazione per tutta una serie di problemi legati alla cavitazione e al distacco della vena fluida dalle pale (stallo).



io so che nei modelli le mettono rispetto all'elica spingente perchè appunto danno più stabilità con meno vibrazioni e riescono ad evitare una rotazione sull'asse dei veivolo
http://www.aug-altogarda.it/ <- Il nuovo AUG per basso trentino e dintorni!

ratto93

non esistevano delle eliche con dei cerchietti di delimitazione ???
non so come descriverle sono eliche normali dentro ad un cerchio di plastica...
ne esistono di controrotanti ?
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

milvusmilvus

io sapevo che il "duct"(l' intubazione è brutto da dire :D) serve ad aumentare la velocità dell aria, ovviamente deve avere un profilo particolare

comunque io inizio a fare la lista della spesa... ho trovato questo per fare i bracci anteriori, http://www.jonathan.it/materiali/compositi/tubolari//240123_profilato-ellittico-in-carbonio-19x12,5x1000-mm.html, ma per il posteriore non mi sembra adatto, perche non è simmetrico, il problema è che non trovo neanche dei tubi a sezione circolare con quel diametro(19mm secondo me l' ideale per metterci un po di spugna e ridurre le vibrazioni sul frame principale) massimo li trovo di 16, non vorrei mettere 3mm si spessore.... qualche consiglio???

per il frame centrale, 2mm di spessore bastano???

astrobeed


io so che nei modelli le mettono rispetto all'elica spingente perchè appunto danno più stabilità con meno vibrazioni e riescono ad evitare una rotazione sull'asse dei veivolo


La ventola intubata si usa solo per le riproduzioni dei reattori, come ho già detto costa molto di meno di una vera turbina e fino a una decina di anni fa era l'unica soluzione possibile.
Discorso vibrazioni non ha senso, anzi è molto più difficile equilibrare perfettamente un ventola con 5-6-8 pale che gira a 30000 rpm che un'elica con due pale che al massimo arriva poche migliaia di rpm.
Non è assolutamente vero che non c'è il problema della coppia perché questa è dovuta alla coppia erogata dal motore e non ha nulla a che vedere con il tipo di elica/ventola.
Stabilità, questo è un discorso complicato, una riproduzione di un reattore è un modello instabile di suo e molto difficile da pilotare, la ventola intubata può solo peggiorare le cose per via della ridotta spinta e per il fatto che non è modulabile rapidamente, infatti sui modelli di ultima generazione si usa la spinta vettoriale, come sui veri reattori, tramite ugelli di uscita orientabili, ulteriore complicazione e costo.
Scientia potentia est

f.schiano

Un pò OT, ma ho trovato la foto dell'unico tricottero che ho visto da vicino, ed è stato superemozionante, quando studiai per la mia tesi, che era proprio sui velivoli senza pilota (però totalmente teorica, per non scendere nei dettagli)...

Comunque ecco cosa vidi :


Non si vede bene , ma agganciato sotto il tricottero c'era un esapodo... :D !!!

Ciao,

Fab.

FEDERICO

Molto tamarro a vedersi :-)
Tricopter+ hexapod (ma pesano un disastro!) = gente coi soldi!  ]:D
Federico - Sideralis
Arduino &C: http://www.sideralis.org
Foto: http://blackman.amicofigo.com

f.schiano

#190
Jul 17, 2011, 05:35 pm Last Edit: Jul 17, 2011, 05:37 pm by f.schiano Reason: 1

Molto tamarro a vedersi :-)
Tricopter+ hexapod (ma pesano un disastro!) = gente coi soldi!  ]:D


é uno dei centri di ricerca aerospaziali più famosi di Italia, e forse del mondo!!


Molto tamarro a vedersi :-)

A mio parere non è per niente tamarro, ma sono di parte, e poi...
...Lo sapessi fare io un coso così tamarro!! :D

superlol


ma qualcuno ha poi proseguito e completato le equazioni che iniziai a suo tempo sull'altro thread ?
se non ricordo male qualcuno si era preso l'onere di portare articoli riguardo
equazioni dei propeller, equazioni di volo, complementi sul pid, ecc ecc ...


senza offesa, sarebbe la sola cosa che mi interesserebbe leggere a riguardo

sinceramente è inutile riscrivere da 0 delle equazioni perchè si incapperebbe nei problemi in cui si sono scontrati anche altri, con la differenza che loro li hanno superati.

a mio avviso è meglio continuare il progetto di alexinparis e multiwii in generale usando quelle equazioni e migliorandole, crearle da 0 è uno spreco di risorse e tempo nonchè causa di problemi
http://www.aug-altogarda.it/ <- Il nuovo AUG per basso trentino e dintorni!

milvusmilvus



ma qualcuno ha poi proseguito e completato le equazioni che iniziai a suo tempo sull'altro thread ?
se non ricordo male qualcuno si era preso l'onere di portare articoli riguardo
equazioni dei propeller, equazioni di volo, complementi sul pid, ecc ecc ...


senza offesa, sarebbe la sola cosa che mi interesserebbe leggere a riguardo

sinceramente è inutile riscrivere da 0 delle equazioni perchè si incapperebbe nei problemi in cui si sono scontrati anche altri, con la differenza che loro li hanno superati.

a mio avviso è meglio continuare il progetto di alexinparis e multiwii in generale usando quelle equazioni e migliorandole, crearle da 0 è uno spreco di risorse e tempo nonchè causa di problemi


questa è la filosofia dell' open source, se una cosa gia esiste perche farla di nuovo.... comunque, a parte gli scopiazzamenti, io partirò da una codice gia funzionante, e poi apporterò le mie modifiche per capire come funziona, poi altre cose che voglio aggiungerci le faccio io... tipo l' auto pilota che segue un itinerario di view point, ecc... io voglio fare un uav, ma che possa anche funzionare da giocattolo per me :D

milvusmilvus

nono ho scritto solo quello, ho scritto anche che parto da quel codice, e lo studio per modificarlo, cosi da imparare qualcosa, io non mi limito a fare una cosa che finziona, se non capisco come fa a funzionare, non la faccio, ovviamente se ad uno interessa fare un multicottero volante, puo tranzuillamente usare codice gia scritto.... cosa che facciamo tutti anche chi lo scrive da se, quando richiama una libreria

superlol

http://www.rcgroups.com/forums/showthread.php?t=1340771#post16588187
questo è il post dove viene messo il changelog di ogni configurazione, hanno reinventato un sistema del calcolo dell'angolo basato sui magnetometri a 3 assi dopo aver perfezionato tutte le altre equazioni cercando di ottimizzarle al 100% per arduino.

ancora non implementano il GPS perchè hanno le equazioni ma arduino è quello che è il che renderebbe il loop troppo lungo per il micro.

se credi di saper fare di meglio con un arduino (hardware a basso costo alla portata di tutti) prego accomodati, ricreati tutto quello che vuoi, sul 3d ufficiale di multiwii ci sono problemi, relase, fix. scommetto che il percorso sarà molto simile.

se invece vuoi un UAV completo pagalo e prenditi scheda mikrokopter da 1200€.

fai pure, però questo è un forum su arduino non elettronica in generale, scommetto che tu non hai letto il software com'è fatto, fallo prima di buttare su m***a solo perchè usa una scheda che sta diventando "stretta" per il software.

e già che ci sei leggiti il software ardupilot, anche quello vi è per wii e nonostante sia ottimizzato chiediti perchè deve per forza stare su un mega
http://www.aug-altogarda.it/ <- Il nuovo AUG per basso trentino e dintorni!

Go Up