Go Down

Topic: Official topic: multicotteri con arduino! (Read 359294 times) previous topic - next topic

superlol



poi l'errore del pilota e dritto contro un albero,


Scommetto che era l'unico albero presente sul campo nel raggio di 1 km  :D

Quote

ora ho caricato la nuova 1.8, ho problemi a leggere il WMP ma credo sia dovuto anche al fatto che alimentavo solo la scheda via usb


L'alimentazione da USB non da nessun problema con i sensori su I2C, ci sono con quelli analogici per via dell'elevato rumore presente sull'alimentazione.
Tutti i test che sto facendo sul banco sono con alimentazione via USB e funziona tutto senza alcun problema.


era quello più vicino diciamo, l'ho fatto volare nel giardino di casa, in pratica ha fatto 2 giri del cortile e poi ho visto che andava verso l'albero, ho cercato di richiamarlo ma... non ho dato abbastanza di stick  =(

però i crash le prime volte sono inevitabili...

comunque non so perchè, ora vado in laboratorio perchè mi si era staccato pure un connettore per l'alimentazione e quindi vado a risaldarlo.

comunque ora vedo di ordinare la roba per la alone
http://www.aug-altogarda.it/ <- Il nuovo AUG per basso trentino e dintorni!

astrobeed

Domani dovrei riuscire a provare in volo la flyShield con MultiWii 1.8 utilizzando un GAUI 330 di un amico che vuole sostituire l'elettronica di serie con qualcosa di meglio, vediamo che succede.
Scientia potentia est

ratto93

Cavolo..... quando lo fai andare faccelo vedere eh..... son sinceramente incuriosito di dove ti porterà questo lavorone :)
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

superlol


Cavolo..... quando lo fai andare faccelo vedere eh..... son sinceramente incuriosito di dove ti porterà questo lavorone :)

non per portar sfiga ma da uqello che ho capito alla fine risulterà un lavoro come il nostro ma che permetterà l'utilizzo di software onboard in modo più comodo, non capisco perchè però per la parte volata non abbia usato elettronica tipo MK già pronta e collaudata e poi non l'abbia abbinata ad una scheda unix che facesse girare quei software che voleva
http://www.aug-altogarda.it/ <- Il nuovo AUG per basso trentino e dintorni!

ratto93

Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

astrobeed

Ho finito adesso di installare Arduino con la FlyShield sul GAUI 330, un lavoraccio farci stare tutto perché lo spazio disponibile è veramente poco, dopo pranzo test di volo sul campo.
Scientia potentia est

ratto93

Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

superlol


Ho finito adesso di installare Arduino con la FlyShield sul GAUI 330, un lavoraccio farci stare tutto perché lo spazio disponibile è veramente poco, dopo pranzo test di volo sul campo.

oggi faccio un video se riesco del mio quadri con solo WMP e scheda 1.8 multiwii  ;)
http://www.aug-altogarda.it/ <- Il nuovo AUG per basso trentino e dintorni!

astrobeed

Il test sul GAUI 330 con Arduino, FlyShield, MultiWii 1.8 è andato benissimo.
Il primo decollo l'ho fatto con i parametri di default, abbastanza ballerino, ma comunque controllabile da un pilota esperto.
Dopo circa un'oretta di messa a punto dei parametri volo perfettamente stabile, decisamente molto meglio del suo controller di serie.
Anche l'autolivellamento funziona bene rendendo l'hovering molto stabile e preciso.
Tornando dal campo ho acquistato (al punto vendita) questo regolatore per provarlo, c'è pure la versione da 35A e da 50A, l'ho testato adesso sul banco e funziona benissimo, regge senza problemi i 490 Hz in ingresso forniti dal MultiWii e questo lo rende un'ottima alternativa ai regolatori da acquistare all'estero.
Scientia potentia est

superlol


Il test sul GAUI 330 con Arduino, FlyShield, MultiWii 1.8 è andato benissimo.
Il primo decollo l'ho fatto con i parametri di default, abbastanza ballerino, ma comunque controllabile da un pilota esperto.
Dopo circa un'oretta di messa a punto dei parametri volo perfettamente stabile, decisamente molto meglio del suo controller di serie.
Anche l'autolivellamento funziona bene rendendo l'hovering molto stabile e preciso.
Tornando dal campo ho acquistato (al punto vendita) questo regolatore per provarlo, c'è pure la versione da 35A e da 50A, l'ho testato adesso sul banco e funziona benissimo, regge senza problemi i 490 Hz in ingresso forniti dal MultiWii e questo lo rende un'ottima alternativa ai regolatori da acquistare all'estero.

2 cose:
1. visto che allora i regolatori reggono 400Hz al contrario di come dicevi qualche post fa?  XD
2. io purtropp non o volato causa troppo vento  =( però spero in un giorno migliore domani, tu hai fatto un video? io con pid di default ho trovato il quad bello stabile (solo WMP)
http://www.aug-altogarda.it/ <- Il nuovo AUG per basso trentino e dintorni!

astrobeed


1. visto che allora i regolatori reggono 400Hz al contrario di come dicevi qualche post fa?  XD


Non ho detto che non li reggono, ho detto che solo pochi modelli ce la fanno, la conferma è pure sul sito del MultiWii dove elenca i pochi che ci riescono.
Ti faccio un esempio, ho un regolatore di Novak, è il top del top per l'uso car, si ferma a 180 hz, ho un regolatore Castle Creation, è il top del top per l'uso avio, si ferma a 220 Hz, ho un regolatore anonimo da pochi Euro si ferma a 150 Hz.
Probabilmente con il diffondersi dei quadricotteri i produttori si stanno adattando a produrre regolatori che arrivano a frequenze elevate, in effetti questi Imax sono un prodotto nuovo come lo sono i Plush di Turnigy consigliati per il MultiWii.
Dal punto di vista software è semplice alzare la frequenza massima in ingresso del PPM, basta usare come sync il fronte di salita del segnale, questo pone comunque come limite massimo in assoluto 500 Hz altrimenti non ci sarebbe nessuna divisione tra due impulsi, almeno 50 us tocca lasciarli, 2ms = 500 Hz.

Quote

tu hai fatto un video? io con pid di default ho trovato il quad bello stabile (solo WMP)


Niente video perché mi sono scordato di caricare la batteria della macchina fotografica, fa pure ottimi video, e non appena accesa sul campo è apparso il segnale low bat.
Nel mio caso ho testato con l'IMU full, sicuramente con solo il WMP le cose sono più semplici però ti manca l'autolivellamento.

Scientia potentia est

superlol

mmmh.. forse forse si è abbassato il vento e riesco a fare un voletto serale di un paio di minuti, nulla di che, ora sistemo un po i pid, vediamo che accade  ;)
http://www.aug-altogarda.it/ <- Il nuovo AUG per basso trentino e dintorni!

lestofante

cosa bisogna modificare nella libreria servo per farla viaggiare a 400Hz?
basta diminuire REFRESH_INTERVAL da 20.000 a 2000? però a questo punto anche MAX_PULSE_WIDTH va diminuita? dici almeno 50uS, quindi facciamo da 2400 la mettiamo a 1900, e a questo punto DEFAULT_PULSE_WIDTH scende a 650. Giusto? o in realtà entrano in gioco forze astrali & fisica quantistica?  :smiley-mr-green:
Guida per principianti http://playground.arduino.cc/Italiano/newbie
Unoffical Telegram group https://t.me/genuino

superlol

non saprei però troppo scuro stasera, volo annullato  :(

che uffi ho 3 batterie devo ancora scaricarne una per bene  =(
http://www.aug-altogarda.it/ <- Il nuovo AUG per basso trentino e dintorni!

astrobeed


cosa bisogna modificare nella libreria servo per farla viaggiare a 400Hz?


Non ho mai guardato cosa fa esattamente la libreria servo.
Unica cosa di cui sono sicuro perché l'ho verificato strumentalmente è che gli impulsi sono generati in sequenza, cosa logica visto che il limite massimo di servo creabili è 8, infatti 2500 us * 8 = 20 ms, e proprio per questo motivo non credo sia possibile modificarla in modo semplice per farla andare più veloce dei 50 Hz canonici.
Scientia potentia est

Go Up