Go Down

Topic: termostato con arduino 2009 e rele' 250v 10A (Read 2425 times) previous topic - next topic

yassino

ciao a tutti, ho arduino da circa 2 settimane e ho cominciato facendo le prime prove semplici come utilizzare sensore della temp., utilizzo del display lcd ecc.
avrei in mente di sostituire il termostato di casa che non funziona piu' e di mettere al suo posto arduino, ho preso un rele' 250v 10A e infatti sull'etichetta del vecchio termostato c'era scritto 250v 10A.
per la parte del circuito non ho problemi, il mio problema e' se il rele' che ho io va bene oppure no, nel senso che il rele' dovra lavorare 24 ore/24 e volevo saperese non c'e' nessun rischio di qualsiasi genere.
grazie.
ps. ho un arduino 2009.

ps. ho anche altri 2 rele' 250v 2A e volevo chiedere se chiedere se posso usarli per controllare l'accensione di una lampada 36w(attaccando la lampada alla presa)
grazie e se non mi sono spiegato ditemelo.

pablos71

ciao
si non è proprio chiaro,
Quote
ho preso un rele' 250v 10A e infatti sull'etichetta del vecchio termostato c'era scritto 250v 10A.

questi dati che scrivi immagino che siano i paramentri dei contatti, ma non descrivi i parametri delle bobine di comando dei relè comprati che per essere collegate ad arduino è importante saperlo.

Il termostato di casa che non funziona più cosa comandava una normale caldaia con scheda elettronica di controllo? in questo caso un relè da 250v - 10A di contatto è un po' eccessivo.

Mi sembra anche eccessivo montare arduino per fare un termostato, comunque alla tua domanda
Quote
il rele' dovra lavorare 24 ore/24 e volevo saperese non c'e' nessun rischio di qualsiasi genere.

no, non c'e' nessun rischio se resta attivo 24h/24h sono fatti apposta, altrimenti ci sarebbe scritto "attenzione tempo massimo di eccitazione relè x ore" :)

ciao
L'esperienza è il tipo di insegnante più difficile ....
Prima ti fa l'esame e poi ti spiega la lezione.

yassino

#2
Jan 29, 2012, 06:08 pm Last Edit: Jan 30, 2012, 10:39 pm by yassino Reason: 1
ciao grazie per la risposta, ho un rele' 6v(bobina) 250v 10A e due rele' 24v(che pero' ho provato a usare alimentandoli a 12v e funzionano) 250v 2A.
il termostato  comanda una caldaia con scheda elettronica come i normali termostati.perche' e' troppo eccessivo un rele' 250v 10A? ho pensato di usare questo rele' perche' sui cavetti che escono dal muro c'e' attaccato vicino un adesivo con scritto 250v 10A. se invece uso il rele' 250v 10A (24v bobina) va bene oppure e' rischioso.
ciao.

yassino

ciao a tutti, in questi giorno ho montato il rele' 24v (250v   contatti2A) su millefori con i vari componenti per comandarlo con arduino 2009. vorrei sapere se posso usare questo rele' per controllare l'accensione e lo spegnimento di una lampada da 40 o 60w (le norlmali lampadedi casa).

--secondo dubbio: ho fatto la foto al mio vecchio termostato(vedi foto sotto) e staccandolo dal muro ci sono due cavi che escono e che se vengono attaccati l'uno all'altro si accende la caldaia. vorrei sapere se posso usare il rele' indicato prima (24v bobina   250v  contatti2A) attaccarlo ai due cavetti per comandare la caldaia.
grazie.



brainbooster

ti conviene usare un relè che abbia le caratteristiche dei contatti uguali o superiori a quello che hai tolto, quelle della bobina invece sono funzione di quello che ci attacchi.

yassino

scusa, ma non ho capito bene cosa intendi. il rele' attaccato nel schada elettronica del vecchio termostato c'era scritto 250v 10A.
ma io posso comuncque attacare il mio rele' alla presa della corrente?

Go Up