10 ampere da un pacco batterie?

Buonasera, mi servirebbe alimentare un robot con un unico pacco batterie non troppo pesante. Ho sentito che ci sono pacchi batterie che hanno una sigla 20C se non sbaglio che significa che possono erogare 20 volte la corrente che riescono ad erogare per un ora (correggetemi se sbaglio, per esempio 2 ah 20C significa che possono erogare anche 20 ampere). Dove posso trovare queste batterie? o meglio, qualunque pacco batterie da modellismo nimh ne è in grado? Invece una volta un mio professore mi ha parlato di supercondesatori che riescono a erogare anche loro molta corrente, sapete se ce ne sono da 4.8 V?

Se una batteria ha 2Ah e 20C, significa che quella batteria può erogare una corrente massima di 40A (2x20). Le batterie che hai accennato sono di solito le batterie LiPo. Quest'ultime si usano moltissimo nel modellismo con motori elettrici che assorbono molta corrente e si trovano nei stessi negozi per modellismo. Ogni cella LiPo ha una tensione nominale di 3,7 Volt (2 celle in serie fanno 7,4 V... ecc.).

Attenzione. Queste batterie devono essere caricate esclusivamente con carica batterie per LiPo.

Saverio.

2Ah-20C = 20 x Capacita(Energia) = 40A, le batterie che riescono a dare piu corrente ono le LiPo non le NiMH , i superCAP lasciali stare

Ok vi ringrazio entrambi. Però le lipo non hanno in uscita 4.8V, per avere 4.8V dovrei usare o lipo da 3.7 con modulo step up o da 7.4 con modulo step down. Ci sono moduli adatti a questo che danno una corrente di 10A?

ichigokurosaki: Ok vi ringrazio entrambi. Però le lipo non hanno in uscita 4.8V, per avere 4.8V dovrei usare o lipo da 3.7 con modulo step up o da 7.4 con modulo step down. Ci sono moduli adatti a questo che danno una corrente di 10A?

Si nel campo del modellismo si trovano dei regolatori che possono fornire 5 Volt e 10 Ampere. In questo caso la batteria di alimentazione deve avere almeno 2 celle (7,4 V).

Saverio.

Si ci sono, ma sarebbe meglio che tu adattassi il carico a 1 o 2 celle LiPo

saverio13: Si nel campo del modellismo si trovano dei regolatori che possono fornire 5 Volt e 10 Ampere. In questo caso la batteria di alimentazione deve avere almeno 2 celle (7,4 V).

Saverio.

Intendi 5V o fino a 5V cioè regolabile ?

ichigokurosaki: Intendi 5V o fino a 5V cioè regolabile ?

Intendo stabilizzatori di tensione che hanno una uscita fissa a 5V e possono essere alimentati con tensione anche superiore ai 15 V c.c.

Saverio.

saverio13: Intendo stabilizzatori di tensione che hanno una uscita fissa a 5V e possono essere alimentati con tensione anche superiore ai 15 V c.c.

Saverio.

Il problema è che mi servirebbe alimentarlo proprio a 4.8V. Ho provato ad alimentarlo a 5V ma i servomotori si scaldano troppo. Secondo te è strano che questa differenza di 0.2V causi questo eccessivo riscaldamento? Del resto il produttore stesso mi ha detto via email che i servomotori potevano essere alimentato da 4.8V a 5V, però effettivamente a 4.8 non si scaldano così

I servo si scaldano per la forza che chiedi loro di dover esercitare. In questo caso non cambia niente se vengono alimentati a 4,8 o 5V. Poi riscaldano é una cosa relativa. Per i servo non é definito quanto possono scaldari.

Altra cosa che devi considerare Se usi una batteria da 2Ah e ne chiedi 10A vuol dire che é vuota in meno di 10 minuti; con 40A in meno di 3 minuti.

Ciao Uwe

uwefed: I servo si scaldano per la forza che chiedi loro di dover esercitare. In questo caso non cambia niente se vengono alimentati a 4,8 o 5V. Poi riscaldano é una cosa relativa. Per i servo non é definito quanto possono scaldari.

quindi secondo te 0.2V in più non danneggiano niente giusto?

uwefed: Altra cosa che devi considerare Se usi una batteria da 2Ah e ne chiedi 10A vuol dire che é vuota in meno di 10 minuti; con 40A in meno di 3 minuti.

Ciao Uwe

si questo lo avevo considerato, è un compromesso che per ora posso accettare per fare in modo che sia autonomo dalla rete elettrica

Sono d'accordo che 2 decimi di volt in più non compromettono i servi. Per quanto riguarda l'autonomia della batteria, puoi orientarti su batterie LiPo con più capacità. Ci sono batterie con più di 5Ah e con vari C di scarica. Tieni presente che a parità ci capacità, avere più C comporta maggiore ingombro, peso e prezzo.

Dimenticavo una cosa importantissima per l'uso delle LiPo. La scarica della batteria, durante l'utilizzo, deve essere tenuta sotto controllo. La sua tensione non deve scendere sotto i 2,7-3 Volt per elemento. Ci sono circuiti che danno l'allarme se la batteria scende sotto questi valori.

Saverio.

ichigokurosaki: ... Ci sono moduli adatti a questo che danno una corrente di 10A?

anche troppi ... basta cercare ;)

Va bene grazie a tutti

Ti consiglio di documentarti bene sull'uso delle batterie lipo, hanno la cattiva abitudine si scoppiare se caricate/scaricate male, basta anche che cerchi sul tubo "scoppio lipo" per farti un idea della loro pericolosità ;)

Si questo lo sapevo :o infatti per questo non le ho usate inizialmente, invece le li-ion riescono a erogare anche loro cosi tanta corrente o sono solo le lipo? Ho sentito anche delle li-fepo4, come si comportano?

ichigokurosaki: Si questo lo sapevo :o infatti per questo non le ho usate inizialmente, invece le li-ion riescono a erogare anche loro cosi tanta corrente o sono solo le lipo? Ho sentito anche delle li-fepo4, come si comportano?

Non farti scoraggiare. Tutte le cose, se non usate con criterio, possono divenire pericolose. Nel mio caso, sono una decina di anni che uso le LiPo e non ho avuto problemi.

Le Li-Ion non hanno la possibilità di erogare correnti alte come le LiPo. Anche quest'ultime hanno bisogno del loro carica batterie per Li-Ion.

Dopo tante domande, non hai specificato che corrente dovrà scorrere nel tuo circuito.

Saverio.

saverio13:
Non farti scoraggiare.
Tutte le cose, se non usate con criterio, possono divenire pericolose.
Nel mio caso, sono una decina di anni che uso le LiPo e non ho avuto problemi.

Le Li-Ion non hanno la possibilità di erogare correnti alte come le LiPo.
Anche quest’ultime hanno bisogno del loro carica batterie per Li-Ion.

Dopo tante domande, non hai specificato che corrente dovrà scorrere nel tuo circuito.

Saverio.

La corrente massima dovrebbe essere circa 10 ampere come da titolo, quindi in questo caso ho fatto bene a comprare le lipo giusto ?

ichigokurosaki: La corrente massima dovrebbe essere circa 10 ampere come da titolo, quindi in questo caso ho fatto bene a comprare le lipo giusto ?

Per finire, che caratteristiche ha la LiPo che hai acquistato? I 10 Ampere che hai citato sono massimi ma quale è la corrente media? Che autonomia vuoi avere per la tua batteria?.

Saverio.

saverio13: Per finire, che caratteristiche ha la LiPo che hai acquistato? I 10 Ampere che hai citato sono massimi ma quale è la corrente media? Che autonomia vuoi avere per la tua batteria?.

Saverio.

È 7.4V 1200 mAh. I 10 ampere dovrebbero essere di picco, la corrente media devo ancora misurarla, ma penso che non sia troppo alta la corrente media. Certo l'autonomia cosi sembra bassina ma se prima non riesco a alleggerire un po' il robot per ora devo accontentarmi di quella. Un ultima cosa, ho visto un robot giapponese alimentato da una li-fepo4, e di queste batterie le ho già trovate da 6.6V su ebay. Però ho sentito che anche loro possono erogare molta corrente, senza il rischio che esplodano se troppo scariche. L'unica pecca è un primo periodo di rodaggio in cui si devono scaricare fino al 60% e poi ricaricarle ma solo la prima volta. Sai dove posso trovare caricabatterie per queste li-fepo4?