7805 in parallelo?

Ciao, questo schema che ho trovato on line ha senso?
Mi permette di sforzare di meno la regolazione a 5v?

Ciao Federico, questo schema presuppone che i due regolatori siano perfettamente identici nella componentistica interna, diversamente il comportamento sarebbe (e lo sarà di sicuro) sbilanciato, e quello a tensione d’uscita inferiore non sarebbe felice di vedersi arrivare una tensione sull’uscita.
Se proprio devi usarne due ti converrebbe aggiungere ad ognuno un diodo schottky verso massa per innalzare di circa 0,2V e poi un altro in serie all’out, in tal modo la stabilizzazione resta sempre a 5V e i due non si disturbano.
Ma di che corrente hai bisogno?

menniti ha ragione ma e' fin troppo fiscale :) ho visto spesso regolatori da banco a 12volt con i 7812 messi in parallelo per aver piu' corrente, quindi va pure tranquillo, io ho messo in parallelo 3 lm350 per fare un alimentatore variabile da 8A, costo bassissimo e ottima resa

uno schema che ho trovato al volo:

Ps.: per gli lm350 in parallelo di cui dicevo prima avevo messo diodi alle uscite e un grosso condensatore dove le uscite confluivano, in pratica i regolatori lavoravano come singoli e finivano in parallelo sull'uscita, metodo semplice per avere correnti elevate senza dover usare transistor costosi

Usa un LM338, con 2 condensatori (che dovresti comunque usare) e 2 resistenze ottieni 5A. Le resistenze si calcolano esattamente come con un LM317.

UHM ne ho bisogno entro stanotte, quando esco da lavoro i negozi sono chiusi... Vedro' cosa ho in casa... Sostanzialmente devo alimentare 4 servo motori e senza dissipatore mi durava 1 minuto il tutto, ho recuperato oggi un dissipatore gigante :-) ma volevo abbattere le possibilita' di fallimento... Domani il lavoro intero deve funzionare e io non saro' li per riparare danni strani...

Federico:
UHM ne ho bisogno entro stanotte, quando esco da lavoro i negozi sono chiusi… Vedro’ cosa ho in casa…
Sostanzialmente devo alimentare 4 servo motori e senza dissipatore mi durava 1 minuto il tutto, ho recuperato oggi un dissipatore gigante :slight_smile: ma volevo abbattere le possibilita’ di fallimento… Domani il lavoro intero deve funzionare e io non saro’ li per riparare danni strani…

se non hai la crema dissipante stringi bene le viti, se metti più 78x05 in parallelo sincerati di isolarli dal dissipatore, non mi pare che il corpo corrisponda alla massa. Se non hai diodi schottky usa pure dei normali raddrizzatori, ma devono essere in grado di sopportare metà della corrente totale assorbita dal circuito di carico. Ma hai stabilito quanto ti serve di corrente?

Reizel: mi definisci fiscale ma alla fine consigli la mia stessa soluzione, quella dei diodi per disaccoppiare le uscite :wink:

credo che la discussione sia collegata a quella dei servi, quindi 4*0,5a = 2A gli servono in caso di stallo (quindi direi che stiamo sulla metà a regime e 1/4 a motori che mantengono la posizione)

come crema dissipante metti la thermal paste delle CPU, mi stupirei se non ne hai in casa un pò :)

lesto: credo che la discussione sia collegata a quella dei servi, quindi 4*0,5a = 2A gli servono in caso di stallo (quindi direi che stiamo sulla metà a regime e 1/4 a motori che mantengono la posizione)

come crema dissipante metti la thermal paste delle CPU, mi stupirei se non ne hai in casa un pò :)

sì andrebbe benissimo! Riguardo i 7805 avevo capito che aveva quelli in contenitore metallico (li ha definiti "grandi"), se sono da 1A, due in parallelo saranno fortemente a rischio, è vero che il consumo massimo del servo si ha durante la fase di stallo , quindi penso che mediamente con 1-1,5A ce la fa.

menniti, una domanda da accrocchio elettronico: se io ho varie fonti di tensione a 12volt con capacita' da 1 a 5A e le faccio confluire tutte tramite dei diodi su un uscita con un grosso condensatore, e da questa uscita prelevo diciamo 10A su 20A disponibili dalla somma dei regolatori, come si comportano i regolatori? mi trovero' quelli da 1A quasi in protezione e quelli da 5A che lavorano al 20%? sarebbero da usare tutti uguali o funziona anche con potenze d'uscita diverse?

Si scusate, li ho definiti grandi perche' sapevo ce n'erano di piu' piccoli, ma non sapevo ce ne fossero di piu' grandi ancora.

La discussione e' legata a quella dei motori, in caso posso usare anche questi

http://www.servocity.com/html/hsr-1425cr__continuous_rotatio.html

che dovrebbero consumare meno, credo. Stasera sperimento tutto...

Scusate se forse dico una eresia totale... Sto pensando a quello che ho a casa. Un BEC (tipo di quelli degli ESC o un UBEC) da modellismo, che uso per il mio quadricottero, che dichiara un 5v 2a (o 3A a seconda dei modelli) puo' funzionare? Questi cosi in effetti non hanno dissipatore tra le altre cose, mi domando come facciano a dichiarare tali amperaggi...

Federico: Scusate se forse dico una eresia totale... Sto pensando a quello che ho a casa. Un BEC (tipo di quelli degli ESC o un UBEC) da modellismo, che uso per il mio quadricottero, che dichiara un 5v 2a (o 3A a seconda dei modelli) puo' funzionare? Questi cosi in effetti non hanno dissipatore tra le altre cose, mi domando come facciano a dichiarare tali amperaggi...

Se usi motori che consumano meno tanto meglio, il problema, almeno per me, è capire cos'è un BEC :astonished: se, come penso, è un alimentatore switching, è assolutamente normale che tu non veda dissipatori, sono sistemi ad elevato rendimento; sto usando degli alimentatori da 5V 2A, venduti a 8 € da Futura Elettronica, che sono grandi meno di un pacchetto di sigarette e vanno benissimo.

[quote author=Michele Menniti link=topic=110698.msg831997#msg831997 date=1340125295]

Federico: Scusate se forse dico una eresia totale... Sto pensando a quello che ho a casa. Un BEC (tipo di quelli degli ESC o un UBEC) da modellismo, che uso per il mio quadricottero, che dichiara un 5v 2a (o 3A a seconda dei modelli) puo' funzionare? Questi cosi in effetti non hanno dissipatore tra le altre cose, mi domando come facciano a dichiarare tali amperaggi...

Se usi motori che consumano meno tanto meglio, il problema, almeno per me, è capire cos'è un BEC :astonished: se, come penso, è un alimentatore switching, è assolutamente normale che tu non veda dissipatori, sono sistemi ad elevato rendimento; sto usando degli alimentatori da 5V 2A, venduti a 8 € da Futura Elettronica, che sono grandi meno di un pacchetto di sigarette e vanno benissimo. [/quote] BEC: Battery Eliminator Circuit è appunto un regolatore switching. Viene utilizzato sui modelli perchè i servi hanno un alti consumo ma lavorano a 5V mentre i motori lavorano anche a 20V (o più), serve quindi un circuito che stabilizzi la tensione per ricevente e servi a 5V (o 6V alcuni modelli) così non bisogna portare 2 batterie ma solo 1 (quella del motore).

il consumo del servo aumenta aumentando la resistenza che ottiene al movimento (dentro è un comunissimo motore elettrico e i principi sono gli stessi). I servi reggono anche 6V in modo da ridurre i consumi, quindi ti conviene usare dei 7806 (ne avevo un paio da parte).

oppure appunto un paio di lm338.

comunque metti il modello del servo che vediamo gli effettivi consumi e quanto ti serve

Bene, c'ero arrivato :) il modello l'ha linkato già, da una ricerca di Lesto sembra che consumi circa 500mA nella fase di stallo, quindi servono 2A, ma non credo che si arrivi ad avere contemporaneamente i 4 motori in stallo, però non ne capisco nulla; nel dubbio meglio che lui usi i motori più "leggeri"

[quote author=Michele Menniti link=topic=110698.msg832060#msg832060 date=1340127953] Bene, c'ero arrivato :) il modello l'ha linkato già, da una ricerca di Lesto sembra che consumi circa 500mA nella fase di stallo, quindi servono 2A, ma non credo che si arrivi ad avere contemporaneamente i 4 motori in stallo, però non ne capisco nulla; nel dubbio meglio che lui usi i motori più "leggeri" [/quote] oppure crearsi da lui un regolatore switching no? (si chiama così vero? :D )

o, ancora meglio, non hai un vecchio pc logoro? prendi il suo alimentatore e con 2 resistenza ed 1 diodo ti viene un ottimo alimentatore con uscita su 12, 5 e 3.3 volt :P

niente fonti di alimentazione a cui attaccarsi

Ciao Federico Eviterei di mettere i 7805 in paralello e non capisco neppure la necessitá di mettere i 7805 in paralello. Hai 4 servo allora colleghi 2 a un 7805 e gli altri 2 al altro 7805 tenendo separati i 5V di uscita. Se vuoi andare al sicuro e riscaldare ancora di meno usa un 7805 per ciascun servo. basta che metti tutte le masse in comune. Comunque metterei un dissipatore o almeno un pezzo di lamiera. Se l' aletta é collegato con un piedino allora devi isolare i 7805 tra di loro o usare 4 lamiere separate.

Ciao Uwe

Alla fine con una moderata dissipazione riusciamo a far funzionare il tutto con 2 7805 da 1a, che ho collegato secondo lo schema "condensatori elettrolitici e ceramici". Oggi sara' in funzione il "coso" quindi spero di poter postare presto una foto o un video !

Grazie di cuore, F

Ottimo, aspettiamo notizie :)

Tieni presente che esistono del L78S05 - 24

Da 5 a 24 Volt 2A.

Esempio il 12V http://it.rs-online.com/web/p/regolatori-lineari/0633032/

Carletto