Abilitare oscillatore interno

Come si fa ad abilitare l' oscillatore interno dell' Atmel ?? Qualcuno ha gia' il comando bello pronto ??

Vorrei costruirmi un crcuito (su cui piazzate l' Atmel) il piu' semplice possibile, e risparmierei volentieri un quarzo e due condensatori.

Grazie

Devi programmare i fuse del micro. Ti serve o un programmatore esterno oppure usare Arduino come programmatore ISP. Devi agire da terminale con avrdude. Cerca nei vecchi post, c'è scritto come fare ed i parametri da passare ad avrdude. Cerca su internet Fuse Calculator, è un sito che ti fa vedere come impostare i fuse per abilitare/disabilitare diverse cose dei micro.

Grazie !

Una volta che l' Atmel e' a 8MHz, potrei avere problemi con i programmi che sono stati compilati per Aruino "ufficiale" ? Ovvio che i timings saranno sbagliati....

La seriale funzionera' ??? (ha UART oppure no ?)

acik:
Grazie !

Una volta che l’ Atmel e’ a 8MHz, potrei avere problemi con i programmi che sono stati compilati per Aruino “ufficiale” ?
Ovvio che i timings saranno sbagliati…

La seriale funzionera’ ??? (ha UART oppure no ?)

E’ scritto tutto qui e i timing funzionano; anche se nella parte finale della Guida sono espressi dei dubbi; le prove che ho fatto successivamente dimostrano il contrario.

Come scritto nella guida, devi crearti una voce in boards.txt e mettere la frequenza a cui lavora il tuo micro. Poi il codice va ricompilato e riuploadato affinché sia in versione ad 8 MHz.

Se il micro lo userai solo in standalone non avrai problemi di sorta, lavora solo ad una frequenza inferiore. Però non potrai più programmarlo montandolo direttamente nell'Arduino perché il bootloader si aspetta un micro a 16 MHz. E così anche l'Atmega8U2.

Ma se lo usi in standalone puoi togliere del tutto il bootloader tanto lo programmi via ISP.

La seriale funziona senza problemi, casomai fai dei test con le velocità, può essere che alti baud rate possano non essere retti.

leo intendevi questo link:

http://www.engbedded.com/fusecalc/

tipo per un atmega8a io potrei selezionare come frequenza interna 1 o 2 o 4 o 8MHz? mi son arrivati gli 8A e 328P e ora devo imparare a caricare bootloader e sketch, questi li usero' standalone senza quarzi esterni.

il bootloader puo' essere cambiato piu' volte come gli sketch?

Sì, è lui. Come frequenze interne sun un 328 puoi usare 1 MHz oppure 8 MHz. L'0oscillatore interno è a 8 MHz, arrivi ad un clock di 1 MHz usando un divisore x8. Altrimenti puoi impostare un clock ultrabasso a 128 kHz, mi pare. Su un 8A non so, non li conosco.

reizel: leo intendevi questo link:

http://www.engbedded.com/fusecalc/

tipo per un atmega8a io potrei selezionare come frequenza interna 1 o 2 o 4 o 8MHz? mi son arrivati gli 8A e 328P e ora devo imparare a caricare bootloader e sketch, questi li usero' standalone senza quarzi esterni.

il bootloader puo' essere cambiato piu' volte come gli sketch?

Gli atmega8 sono abbastanza compatibili con i 328, tieni presente che erano i mcu dei primi Arduino. Una volta che decidi di usare il micro in stand alone la necessità di cambiare il bootloader ce l'hai solo se decidi di cambiare nuovamente frequenza al micro, il burn bootloader ti serve solo per cambiare i valori dei fuse, una volta che metti lo sketch, sempre tramite ISP, il bootloader non funziona più.