accelerometri, domande generali

l'idea e' un gioco di luci che permetta la scrittura di parole in aria sfruttando la persistenza di visione POV

mi basterebbe un sensore che mi dia una sorta di velocita' cosi' da regolare i tempi delle accensioni dei led

qui le domande, gli accelerometri che tipo di uscita danno? si puo' convertire in una sorta di metri/secondo?

ne esistono ad un solo asse?

avete presente il lancio del martello? immaginate arduino/accelerometro "il martello" e la striscia di led "il cavo", il sensore dovrebbe dirmi la velocita' di rotazione e di conseguenza io accendo in sequenza i led

mi serve qualche indicazione sul tipo di accelerometro e cosa posso farci e non farci ;)

Per lo stesso progetto (POV, non lancio del martello :P) io ho preso l’adw22035z della Analog.
Spara in uscita un segnale analogico proporzionale all’accelerazione che subisce ed alla tensione che gli applichi :wink:
Purtroppo ho solo letto il datasheet al momento perché l’affarino è veramente minuscolo (è un LGA) e sto aspettando che mi arrivi a casa lo stagno 0.2mm per saldarlo.
Esiste in versioni da 1 e 2 assi. A te serve quella da 1 asse.
Puoi convertire l’accelerazione in metri al secondo quadro, ovviamente ma per quello che vuoi fare non serve.
Basta semplicemente calcolarsi il periodo (medio) dell’oscillazione che fai compiere al POV misurando l’intervallo di tempo fra un cambio di direzione e l’altro una decina di volte e facendo la media.
A quel punto, fai in modo che la parola che vuoi mostrare venga scritta in un periodo ed ogni volta che cambia la direzione del POV, fai cambiare anche l’ordine in cui accendi i LED.
Così puoi mandare avanti ed indietro senza vedere le parole ‘a specchio’ e non rischi di tagliare troppo le lettere ai bordi :slight_smile:

EDIT: per saldare un LGA, Dave di EEVBlog fa così: http://www.youtube.com/watch?v=q53uPn1mKc0 , in caso t’interessasse.
Io penso di farlo su di una scheda a parte (millefori o PCB casareccia) e collegarla alla schedina principale (millefori, già pronta :D) con qualche header, così posso fare qualche prova sulla breadboard, prima di saldare tutto…

ottimo, e hai anche centrato il punto della scrittura in un verso e nell'altro a seconda che l'accelerazione sia positiva o negativa.

mi leggo il datasheet del tuo cosi' forse mi diventa tutto + chiaro

fare un POV non mi sembra difficoltoso, non sapevo pero' come funzionavano le uscite dell'accelerometro, avere una tensione proporzionale all'accelerazione e' ottimo, temevo fossero segnali digitali :sweat_smile: