Accensione neon box su apertura basculante

Ciao,
non ho ancora un Arduino e quasi nessuna competenza di elettronica, solo qualche cosa di programmazione.
Prima di tutto vorrei capire se ciò che ho in testa si può fare con Arduino (e con quale versione). Secondo me Arduino è anche troppo perchè potrebbe bastare meno... chissà.

Dunque quello che voglio realizzare è quasi banale: l'accensione dei neon del box all'apertura della basculante.
Detto così sembra facile, ma adesso arrivano i però...
... e spero che sia facile lo stesso. :relaxed:

Allora l'evento di apertura della basculante (o di chiusura) accende una luce di cortesia alimentata a 12V direttamente dai circuiti della basculante elettrica. Questa luce sta accesa 2 minuti, poi si spegne. Si riaccende quando la basculante riprende un qualsiasi movimento sta accesa 2 minuti, poi si spegne, e così via...

L'EVENTO INNESCANTE
L'idea è quella di far si che Arduino capisca quando la luce si accende collegando i due fili della luce (che toglierei) ad Arduino, con una resistenza tra i due per fare da partitore di tensione e far raggiungere ad Arduino una tensione che riesca ad essere letta senza bruciarlo.

COSA FARE
Al verificarsi di ogni evento innescante Arduino dovrebbe accenere le luci del box e tenerle accese per 5 minuti (valore fisso che può essere cablato nel codice di Arduino) poi spegnerle.
Se l'evento innescante si verifica quando lui ha già acceso le luci il timer viene resettato e ricomincia a contare 5 minuti.
Le luci del box sono attualmente comandate da tre interruttori/deviatori(?) che le pilotano accendendole/spegnendole da qualunque posizione e da una tensione di 230V 50Hz, la tradizionale corrente di casa. L'attività di Arduino deve integrarsi con l'esistente consentendo comunque l'operatività degli altri interruttori/deviatori. Nel caso venga premuto uno degli altri interruttori Arduino non deve azzerare il timer: a quel punto il controllo passa "a manuale" e solo un ulteriore evento innescante farà riaccendere le luci ad Arduino e ripartire il cronometro.
Quindi Arduino dovrebbe pilotare un interruttore/deviatore in cui passa la corrente di casa che è un pò troppo potente rispetto alle tensioni e correnti che lui gestisce. Come fare?

PERO'...

  1. Vorrei che questa accensione si verfichi tra il crepusconlo e l'alba o comunque quando la luce non è abbastanza. Quindi immagino ci vada un sensore crepuscolare. Al limite in una prima versione potrei anche pensare di 'cablare' orari fissi per mese o per settimana pensando di adeguarmi ai soli orari serali e notturni (pazienza se di giorno c'è poca luce, il sensore reagirebbe ma nella prima versione non è il caso di metterlo...)

  2. Vedo un problema, se si verificano questi eventi uno dopo l'altro:
    => La bascualnte si alza parzialmente (e quindi Arduino accende le luci)
    => Un interruttore viene premuto una prima volta (spegne le luci)
    => Un interruttore viene premuto una seconda volta (riaccende le luci)
    => Scatta l'evento innescante ... a questo punto Arduino spegnerebbe le luci contando 5 minuti per poi riaccenderle. Lasciandole accese allo scadere del timer. Facendo esattamente il contrario di qullo che serve, perchè parte dalla luce già accesa. Credo quindi che sia necessario un sensore fotosensibile per far capire ad Arduino quando le luci sono accese o spente.

Ora, spero siate indulgenti e non mi insultiate troppo... :relaxed: Spero anche che si capsica e che qualcuno voglia/possa darmi qualche indicazione.

Grazie per la pazienza.

skelos:
... Le luci del box sono attualmente comandate da tre interruttori/deviatori(?) che le pilotano accendendole/spegnendole da qualunque posizione e da una tensione di 230V 50Hz, la tradizionale corrente di casa.

... evidentemnete NON hai letto con attenzione il REGOLAMENTO ... punto 15 e suoi sottopunti.

Questo tipo di discussioni NON sono permesse, mi spiace, devo chiudere il thread.

Guglielmo