aggiornare micro atmega328

Ciao a tutti... mi stavo guardando un po in giro... siccome vorrei fare una scheda che monta un atmega328 con bootloader arduino, stavo valutando un sistema di aggiornamento del micro evitando il attacca/stacca di esso dalla scheda....

le soluzioni penso siano 2:

1- porta usb ---> convertitore seriale ---> tx rx del micro (cosa che però dubito di essere in grado) 2- prelevare i sei pin richiesti da avr mkii dal micro e creare quindi un socket dedicato, e programmare mediante arduino ma anziche usando il cavo usb utilizzarei l'avr mkii

consideriamo anche il fatto che momentaneamente posso realizzare la scheda solo con componenti tradizionali, quindi non smd...

consigli?

Secondo me la soluzione più semplice è il connettore ISP a 6 vie (5V/GND/MOSI/MISO/SCK) che colleghi o ad un programmatore oppure all'Arduino. Io uso questa soluzione.

quindi praticamente realizzare un socket come quello presente sull'arduinoUNO (chiamato ICSP) e connetterlo a avr mkII giusto?

I socket sono gli zoccolini per i micro. Quello ISCP è un connettore maschio.

si si ok intendevo quel connettore... grazie mille

ma... l'alimentazione viene fornita dal avr mkii o devo fornirla io in modo esterno?

Di solito è fornita dal programmatore tramite il connettore ISP.

perfetto grazie mille

se proprio non ti vuoi sbattere a fare con i cavetti l’adattatore
http://www.ebay.it/sch/i.html?_pppn=v3&LH_PrefLoc=2&_nkw=isp+6+10

Se metti il bootloader sul 328 poi devi andare di seriale per programmarlo. Il programmatore AVR MKII non fornisce alimentazione; il VCC sul connettore serve ad MK II come sensing per adattare i segnali alla tensione del target, come indicato nel manuale

Level Converter
The AVRISP mkII supports target voltages from 1.8V up to 5.5V.

Note
VCC must be connected to the target board in order to get correct operation and voltages on the ISP/PDI lines. VCC does not draw any power from the target.

Ciao
QP

Guarda, io ormai, a non saper ne leggere ne scrivere, su ogni stampato che faccio ci metto cmq sti 6 pin a portata di mano, che qualsiasi cosa o modifica stanno sempre li.

non per forza si programma con la seriale, lo sketch lo puoi caricare anche con l'isp...nell'ide 1.0 scegli il programmatore, e fai dal menu file-->upload using programmer

per quanto riguarda l'alimentazione io sapevo che l'mkii aveva l'alimentazione sul connettore...o mi sbaglio?? per l'alimentazione alimenti le due schede separatamente e poi carichi lo sktech Comunque [u]Menniti si è fatto il mazzo per scrivere la guida, li c'è scritto tutto[/u] :stuck_out_tongue_closed_eyes: Igor

QuercusPetraea: Se metti il bootloader sul 328 poi devi andare di seriale per programmarlo. Il programmatore AVR MKII non fornisce alimentazione; il VCC sul connettore serve ad MK II come sensing per adattare i segnali alla tensione del target, come indicato nel manuale

Questa non la sapevo. Io uso l'USBtinyISP quando non adopero l'Arduino e l'alimentazione la può fornire il programmatorino.

dab77: Guarda, io ormai, a non saper ne leggere ne scrivere, su ogni stampato che faccio ci metto cmq sti 6 pin a portata di mano, che qualsiasi cosa o modifica stanno sempre li.

Esatto, per quanto costano 6 pin maschi li metti sempre a prescindere, è meno difficoltoso attaccare un connettore che estrarre il chip dallo zoccolo.

igor97: non per forza si programma con la seriale, lo sketch lo puoi caricare anche con l'isp...nell'ide 1.0 scegli il programmatore, e fai dal menu file-->upload using programmer

Sono stato un po' telegrafico perchè era ora di cena ;) quello che intendevo è che o metti il bootloader ed allora programmi con la seriale, o usi ISP ed allora non ti serve il bootloader.

Ciao QP

QuercusPetraea:

igor97:
non per forza si programma con la seriale, lo sketch lo puoi caricare anche con l’isp…nell’ide 1.0 scegli il programmatore, e fai dal menu file–>upload using programmer

Sono stato un po’ telegrafico perchè era ora di cena :wink: quello che intendevo è che o metti il bootloader ed allora programmi con la seriale, o usi ISP ed allora non ti serve il bootloader.

Ciao
QP

vabbè ovvio che non serve il bootloader, ma se lo si mette la comunicazione isp per caricare gli sketch funziona lo stesso…almeno con la ide 1.0 funziona con gli altri bisognerebbe aggiungere sul file boards.txt arduino come programmatore

Io sul mio atmega standalone ho messo il bootloader e gli sketch li carico lo stesso :smiley: