Aiuto follow focus

Salve gente, molto probabilmente sono fuori luogo qui, ma vorrei chiedervi aiuto perche mi sembra siate tutti molto preparati sugli argomenti che mi interessano.
Ho intenzione di costruire un follow focus per alcuni amici, mi serve sia elettronico perchè dovrà essere utilizzato da 2m di distanza.
Per chi non sapesse cos'è un follow focus, si tratta di un meccanismo che permette di ruotare la ghiera dell'obiettivo di una foto-video camera.
La mia idea era quella di utilizzare un motore stepper e un encoder.
In realtà anche un normale motore ridotto potrebbe andare bene, ma ho l'impressione che lo stepper possa aiutare alla programmazione e visto che non so programmare proprio nulla.... Il problema è che gli encoder che ho visto arrivano a 16 impulsi per giro che sono esageratamente pochi, quindi pensavo di moltiplicare i giri dell'encoder rispetto a quelli della manopola dell FF e poi adattare il rapporto giri_stepper-impulsi_encoder per ottenere il rapporto di rotazione manopola-ghiera che più mi aggrada...
Insomma, qualche idea in linea di massima c'è, ma i dubbi sono tanti ed enormi, qualcuno avrebbe la pazienza di aiutarmi man mano, considerando anche che la cosa la svilupperò in tempi estremamente lunghi??
I dubbi riguardano TUTTO!
vale la pena usare Arduino? Meglio uno stepper , un motore DC ridotto, un servo opportunamente modificato o cos'altro? Meglio usare un encoder o un sensore ottico tipo quelli dei vecchi mouse a sfera?
Se qualcuno ha la voglia e la pazienza di autarmi mi contatti che magari ci si sente via e-mail e qui si postano direttamente le soluzioni, altrimenti si può anche fare tutto qui!
Vi ringrazio anticipatamente e mi scuso per la pappardella e per il fatto che ho postato una cosa che forse non è troppo inerente il tema generale del forum!

ciao! quanti gradi di rotazione compie in tutto l'obbiettivo della macchina?
ma in base a cosa il focus dovra' poi regolarsi? e' solo un controllo a distanza o dovra' fare da auto focus?

Onestamente non lo so, non ho ancora avuto l'occasione di verificare, ma a occhio direi che arrivano a 270°, che come il mio saggissimo babbo mi ha fatto notare è esattamente la corsa dei potenziometri commerciali, quindi già vedo una soluzione molto più semplice delle altre dette prima..
Comunque quasi quasi tanto per imparare qualcosa di nuovo potrei utilizzare comunque stepper e Arduino...
Per quanto riguarda le funzioni, deve solo riportare il movimento proporzionalmente, non mi sognerei mai di fare un autofocus!!!!! Dev'essere un bel ca*ino far leggere un'immagine ad arduino rilevandone i bordi! Nono vala'! :wink:

PS: Ho controllato un obiettivo che ho comprato tanto per fare qualche prova, il range è addirittura poco meno di 270°, per ora non ho la possibilità di controllare l'angolo preciso, ma non mi sembra un dato critico...

Allora: dopo averci pensato un po' col babbo si è concluso che probabilmente conviene in ogni caso acquistare un Arduino 2009 e svilupparci attorno questo meccanismo. Si è pensato di utilizzare 2 potenziometri per rilevare la posizione di manopola e ghiera, e arduino per confrontarle... Ora: questo metodo dovrebbe permettermi di ottenere una discreta "tarabilità" dell'accrocchio vero?
Inoltre: voi che ne sapete: A livello di programmazione (di cui sono totalmente a digiuno) potrebbe semplificarmi le cose il fatto di usare degli encoder al posto dei potenziometri?

io se fossi in te utilizzarei dei servomotori

Ci avevo pensato anche io ma io conosco sono i servi da modellismo e quelli che conosco io hanno 2 grossi problemi: Non sono esattamente immobili quando non è richiesto uno spostamento e quindi sono rumorosi anche da fermi, il che potrebbe essere problematico in caso di registrazione del'audio in presa diretta (live). Il secondo problema non sono certo sussista: Se non sbaglio assorbono corrente anche se fermi...
Tanto per guardarmi un pochino intorno a riguardo: cosa devo cercare? Cioè che tipo di servo?