Aiuto per scheda relè autocostruita non funzionante

Ciao a tutti, ho disegnato tramite fritzing una scheda con alimentazione, rtc, 5 relè e 2 ingressi per contatti magnetici. La scheda è venuta abbastanza bene dire, ho utlizzato il metodo del press and peel, poi bagno nell'acido. Lo schema utlizzato per i relè è il classico con stadio pilota, ho messo la resistenza da 4.7k e quella da 10 k, transistor bc457 e diodo 1n4007. L'alimentazione viene data da un trasformatore 2x6V a 600 mA, ponte di diodi, condensatore e stabilizzatore 7805 dissipato.

Questa scheda comunica con Arduino Uno tramite una piattina con il suo connettore, tipo quella dei pc per interderci. Per l'arduino ho costruito un piccolo shield che non fa altro che prendere i contatti dal connettore e portarli ai rispettivi pin.

Il codice usato per il test è il seguente:

define RELAY_PIN2 2

define RELAY_PIN3 3

define RELAY_PIN5 5

define RELAY_PIN6 6

define RELAY_PIN7 7

void setup() { pinMode(RELAY_PIN2, OUTPUT); pinMode(RELAY_PIN3, OUTPUT); pinMode(RELAY_PIN5, OUTPUT); pinMode(RELAY_PIN6, OUTPUT); pinMode(RELAY_PIN7, OUTPUT); Serial.begin(9600); // open serial Serial.println("Go!!!!"); }

void loop() {

while (Serial.available() > 0) {

digitalWrite(RELAY_PIN2, HIGH); delay(2000); digitalWrite(RELAY_PIN2, LOW);

digitalWrite(RELAY_PIN3, HIGH); delay(2000); digitalWrite(RELAY_PIN3, LOW);

digitalWrite(RELAY_PIN5, HIGH); delay(2000); digitalWrite(RELAY_PIN5, LOW);

digitalWrite(RELAY_PIN6, HIGH); delay(2000); digitalWrite(RELAY_PIN6, LOW);

digitalWrite(RELAY_PIN7, HIGH); delay(2000); digitalWrite(RELAY_PIN7, LOW);

} }

Che come vedrete è semplicissimo. Purtroppo la scheda non funziona..o meglio..va quando gli pare..magari funzionano un paio di relè, poi non va niente, poi muovendo il connettore si eccitano alcune bobine.

Ho provato anche ad alimentare l'arduino a parte tramite usb ma non cambia nulla.

Vi chiedo gentilmente se potreste darmi una mano in questo progetto. Se volete posso mettere i file di fritzing, le foto e i video della scheda.

Grazie mille. Francesco

Ciao, forse uno schema aiuterebbe di più, comunque qui http://arduino.cc/forum/index.php/topic,65944.0.html puoi trovare qualche info, inoltre verifica che il tuo alimentatore sia in grado di erogare la corrente richiesta dai relè nel momento che sono eccitati.

Ciao.

Se vuoi che possiamo aiutarti serve almeno 2 foto ben fatte della scheda davanti e dietro. Ciao Uwe

Freddy65: Ciao, forse uno schema aiuterebbe di più, comunque qui http://arduino.cc/forum/index.php/topic,65944.0.html puoi trovare qualche info, inoltre verifica che il tuo alimentatore sia in grado di erogare la corrente richiesta dai relè nel momento che sono eccitati.

Ciao.

Ciao Freddy, ti ringrazio per il link. lo schema utlizzato è il medesimo consigliato da f.schiano, ho provato sia con resistenza da 4.7k che da 220 ohm per r1 mentre per r2 ho provato sia con 10k che con 1 k. Stesso risultato. L'alimentatore eccita tutte le bobine senza problemi. Ho provato ponticellando il gnd. Grazie mille!

uwefed: Se vuoi che possiamo aiutarti serve almeno 2 foto ben fatte della scheda davanti e dietro. Ciao Uwe

Ciao Uwe, ora facciamo due belle marco e poi le carico sul mio sito. Faccio un pacchetto con le foto e i file di fritzing va bene?

Intanto vi lascio i link di youtube per i video.

http://www.youtube.com/watch?v=A6zKeVDVR3U&list=UU-qVyFIfG1bVpZLhDkE8ncg&feature=plcp

http://www.youtube.com/watch?v=tITHnnj8Y10&feature=BFa&list=UU-qVyFIfG1bVpZLhDkE8ncg&lf=plcp

http://www.youtube.com/watch?v=YaHghqa9MRg&feature=BFa&list=UU-qVyFIfG1bVpZLhDkE8ncg&lf=plcp

Le schede sembrano ben fatte. La cosa che mi spuzza é che il LED del relé destro nel terzo video é acceso senza aver collegato il cavo.
La resistenza da 10Kohm tra base e massa dovrebbe evitare proprio questo. Prova di mettere una resistenza da 1kOhm tra uscita Arudino e la base del transistore.

Oltre quello il LED del Relé centrale non si spegne mai del tutto.

Non usare i Pin 0 e 1 perché vengono usate dal Arduino per la comunicazione seriale.

Ciao Uwe

fracrema: Ciao Freddy, ti ringrazio per il link. lo schema utlizzato è il medesimo consigliato da f.schiano, ho provato sia con resistenza da 4.7k che da 220 ohm per r1 mentre per r2 ho provato sia con 10k che con 1 k. Stesso risultato. L'alimentatore eccita tutte le bobine senza problemi. Ho provato ponticellando il gnd. Grazie mille!

Ciao, invece di ponticellare il GND hai provato a mettere i 5 V sulla base di ogni transistor (dal connettore IDC o dalla Shield )senza avere la UNO collegata ?

Sicuramente la GND della scheda relè e quella della scheda UNO sono collegate, vero ?

Ciao.

uwefed: Le schede sembrano ben fatte. La cosa che mi spuzza é che il LED del relé destro nel terzo video é acceso senza aver collegato il cavo. La resistenza da 10Kohm tra base e massa dovrebbe evitare proprio questo. Prova di mettere una resistenza da 1kOhm tra uscita Arudino e la base del transistore.

Oltre quello il LED del Relé centrale non si spegne mai del tutto.

Non usare i Pin 0 e 1 perché vengono usate dal Arduino per la comunicazione seriale.

Ciao Uwe

Allora c'è da dire che dopo aver girato i viedo mi puzzava troppo questa cosa che ci fosse una tensione vagante, al che ho pulito bene le piste con il wd40 e una spazzolina tipo per le unghie. Ora dando tensione rimane tutto spento. Sto caricando il pacchetto con le foto appena fatte e con lo stamp della scheda tramite fritzing. Così capite bene come funziona. Attenzione, nella scheda vedrete che ad esempio il trasformatore, il ponte di diodi e i relè non sono componenti presenti quindi li ho fatti io a mano. Nei relè in alto ci sono i 2 piedini della bobina e in basso i 3 contatti C-NO-NC.

Freddy65:

fracrema: Ciao Freddy, ti ringrazio per il link. lo schema utlizzato è il medesimo consigliato da f.schiano, ho provato sia con resistenza da 4.7k che da 220 ohm per r1 mentre per r2 ho provato sia con 10k che con 1 k. Stesso risultato. L'alimentatore eccita tutte le bobine senza problemi. Ho provato ponticellando il gnd. Grazie mille!

Ciao, invece di ponticellare il GND hai provato a mettere i 5 V sulla base di ogni transistor (dal connettore IDC o dalla Shield )senza avere la UNO collegata ?

Sicuramente la GND della scheda relè e quella della scheda UNO sono collegate, vero ?

Ciao.

No, quello non l'ho provato, non ho capito però cosa devo fare...darei i 5v alla base del transistor senza la uno collegata..la uno intesa come pin 1 giusto? L'alimentazione è data all'arduino dalla mia scheda, arrivano 4.9 V al pin Vin dell'arduino. Idem per il gnd :)

il pacchetto è in www.fracrema.it/forum.rar

Cosa ne dite?

Ora la scheda, cercando di farla funzionare, quindi modificandola si è un po’ rovinata. Una volta trovato e sistemato il problema la rifarò :slight_smile:

x Freddy

Ho tolto i pin 0 e 1 dallo shield così non interferiscono.
Ho provato a dare i 5 alla base ma non succede nulla, funziona solo prima della resistenza da 220 ohm.

fracrema: No, quello non l'ho provato, non ho capito però cosa devo fare...darei i 5v alla base del transistor senza la uno collegata..la uno intesa come pin 1 giusto? L'alimentazione è data all'arduino dalla mia scheda, arrivano 4.9 V al pin Vin dell'arduino. Idem per il gnd :)

Allora senza collegare lo shield ad Arduino con uno spezzone di filo collega ai 5 V il Pin relativo al relè che vuoi eccitare e verifica se funziona correttamente, in caso negativo devi verificare meglio la sezione di pilotaggio dei relè ( transistor ).

L'importante che durante queste prove tieni scollegata la scheda Arduino. Ciao.

Ciao, ho provato e funzionano tutti e 4 tranne uno...uhm..

Guardando la scheda sono 2 cose che non mi piace:
Fai dei giri immensi con la massa. È meglio fare dei giri piú corti usando qualche ponticello.
Tieni le distanze dai 230V. La massa e l’altra pista che passano vicino al morestto per i 230V non devono esserci lí.
Anche le piste dei contatti dei Relé sono troppo vicini e fai inoltre passare la masa lí vicino. Presumo che vuoi pilotare i 230V con i Relé. Hai meno di 1mm di spazio tra le piste che portano la massa e i 230V e i 230V tra sdi loro.

Con cosa hai saldato la scheda? cosa sono quei filetti?
Pulisci tutto per bene con alcool denaturato e un penello. Poi una volta che funziona tutto isola la scheda con una lacca apposita.

Stai usando un transistor BC547 che regge 100mA come corrente di collettore e piloti un relé che tira 106mA e dai al LED altri 50mA. Cosí rischi di rompere sia il transistore che il LED.

Non ho trovato errori di circuito che giustificherebbero il malfunzionamento. (ecetto di pulire bene la scheda con alcool e non con olio (WD40).

Cosa hai messo nel portafusibile?
A cosa servono i morsetti grigi tra i 230V e le uscite relé?

ciao Uwe

uwefed: Guardando la scheda sono 2 cose che non mi piace: Fai dei giri immensi con la massa. È meglio fare dei giri piú corti usando qualche ponticello. Tieni le distanze dai 230V. La massa e l'altra pista che passano vicino al morestto per i 230V non devono esserci lí. Anche le piste dei contatti dei Relé sono troppo vicini e fai inoltre passare la masa lí vicino. Presumo che vuoi pilotare i 230V con i Relé. Hai meno di 1mm di spazio tra le piste che portano la massa e i 230V e i 230V tra sdi loro.

Con cosa hai saldato la scheda? cosa sono quei filetti? Pulisci tutto per bene con alcool denaturato e un penello. Poi una volta che funziona tutto isola la scheda con una lacca apposita.

Stai usando un transistor BC547 che regge 100mA come corrente di collettore e piloti un relé che tira 106mA e dai al LED altri 50mA. Cosí rischi di rompere sia il transistore che il LED.

Non ho trovato errori di circuito che giustificherebbero il malfunzionamento. (ecetto di pulire bene la scheda con alcool e non con olio (WD40).

Cosa hai messo nel portafusibile? A cosa servono i morsetti grigi tra i 230V e le uscite relé?

ciao Uwe

Allora.. per il discorso 230-5 hai ragione...diciamo che "ci ho provato" :) Caso mai farò una scheda solo per l'alimentazione e una con i relè. La scheda l'ho saldata con lo stagno e la pasta disossidante. I filettini che vedi sono i residui della spazzolina..ehehe pulisco subito con alcool :) Ora capisco perchè continuavano a bruciarsi i led ahahaha!!!! Ora li stacco così vedo se cambia qualcosa :) Nel portafusibile ho messo un distanziale perchè non avevo fusibili in casa. Diciamo che porta quei 100 Ampere quel "fusibile" :D I morsetti grigi servono per collegare 2 contatti magnetici esterni.

Niente..pulisco tutto, alimento solo l'arduino e poi ti faccio sapere. Grazie mille!!!!!!

Non ripeto NON usare il flussante tipo quello sulla foto sotto per saldare elettronica. Serve per carpentieri non per elettronici. Quella pasta é conducente e se non la rimuovi del tutto dalla scheda Ti fa corti.
Per riuscire a saldare il rame di schede puliscilo meccanicamente con le spugnette graffianti verdi che si usano per lavare piatti.
Per saldare compra una lega stagno-piombo ( 37% al 40%di piombo) che ha un anima di flussante.

Anche se piombo é da parecchi anni é proebito per l’ elettronica é ancora messo per privati e per alcune alicazioni particoalri ( aviazione, automobili e medicali) perché quelli senza piombo hanno alcune probiertá negative che comportano un rischio di malfunzinamento.

Ciao Uwe

P1050845.jpg

Pulito tutto con alcool denaturato. Ho provato sia con l'alimentazione della scheda che con l'alimentazione dell'arduino...niente di niente. Tra l'altro i transistor sono c547c e non bc547. Su google non si trovano differenza fra i due. A questo punto cosa mi consigliate di fare? Cambiare tipologia di scheda? Farla doppia faccia? ( non ho mai provato ) Mettere un qualche integrato per la gestione delle bobine? Boh...non mi sembrava così malvagia come scheda :)

uwefed: Non ripeto NON usare il flussante tipo quello sulla foto sotto per saldare elettronica. Serve per carpentieri non per elettronici. Quella pasta é conducente e se non la rimuovi del tutto dalla scheda Ti fa corti. Per riuscire a saldare il rame di schede puliscilo meccanicamente con le spugnette graffianti verdi che si usano per lavare piatti. Per saldare compra una lega stagno-piombo ( 37% al 40%di piombo) che ha un anima di flussante.

Anche se piombo é da parecchi anni é proebito per l' elettronica é ancora messo per privati e per alcune alicazioni particoalri ( aviazione, automobili e medicali) perché quelli senza piombo hanno alcune probiertá negative che comportano un rischio di malfunzinamento.

Ciao Uwe

Ah però!!! Quella pasta l'ho presa al negozio di elettronica di fiducia...allora forse è per quello che all'inizio continuavano ad eccitarsi a caso i relè? In effetti dietro era pieno di pasta...ero sicuro che portasse quel tocco di qualità ai contatti..ma guarda un po' :)

A questo punto mi domando: Non è che dopo averla provata e riprovata, con la pasta che probabilmente faceva corto, ho bruciato tutti i transistor? C'è un prodotto che mi consigli per saldare? Oltre allo stagno con piombo e a pulire bene il rame con la spugnetta?

No, non ci sono prodotti particolari per pulire schede prima di saldare. Visto che non hai ancora buchi e saldato componenti puoi anche usare prodotti detergenti con contenuto abrassante (tipo crema CIF per intenderci) e sciaquare perbene con acqua dopo. Prima di saldare pulire con Alcool e non toccare piú le piste con le mani aiuta anche.
Puoi pulire anche con una gomma bianca da cancellare per mattite.

Un altra cosa che aiuta é un buon saldatore. Come “buon saldatore” intendo di media potenza (50 a 80W) e regolazione di temperatora come una stazione di saldatura oppure quelli che hanno un termostato magnetico integrato. Tieni pulito la punta e sempre ben coperta di stagno. Per pulire va bene una spugnetta umida. Le punte migliori sono fatti di rame cromato.
Come stagno un stagno SN-PB con 40% di piombo e anima flussate ( quello standard che vendono nei negozi di elettronica e che non sia senza piombo).

Usa come transitore il BC337/40; regge 500/800mA (secondo la fonte).

Ciao Uwe

Bene dai...allora rifaccio tutto da capo.

A questo punto faccio una scheda con l'alimentazione stabilizzata e un'altra scheda con i relè, rtc e ingressi per sensori magnetici e direttamente lo shield in modo tale da avere meno distanza fra l'arduino e i relè.

Comunque ho un buon saldatore, di quelli con termostato a rotella..mi sembra abbastanza buono..l'avevo pagaro sui 60 euro.

utilizzerò i bc337. Magari in questi giorni disegno la scheda e ve la faccio vedere prima di stamparla! ehehe :) Intanto vi ringrazio, veramente molto gentili!