Aiuto per sensore di flusso gas

ciao a tutti :) ho ripreso in mano il buon Arduino da qualche mesetto e il vostro forum mi è stato utilissimo, sono sempre riuscito a risolvere i piccoli problemi grazie a voi senza necessariamente chiedere aiuto in un post, ma adesso mi trovo in difficoltà a far funzionare questo sensore di flusso:

http://www.farnell.com/datasheets/318594.pdf

in realtà questa gatta da pelare me l'ha passata un amico.. provando a collegare i pin rispettivamente : Rh sul 3.3V, Rs su un entrata analogica (A5) , ovviamente GND con GND e usando un generico analogRead (A5)(5.0/1023.0) nel void loop, il risultato che mi ritorna su serial monitor è sempre 0.0, anche provando ad inserire il sensore su un piccolo tubo e creando un flusso d'aria la situazione non cambia.. se scollego la massa allora la lettura diretta da analogRead mi viene di 687, di condeguenza quella del voltaggio 687(5/1023) è di 3.36 che presumo sia il voltaggio in uscita da Arduino (uso la uno R3).. così però il flusso d'aria fa variare leggermente i valori letti per sempio arrivo a 3.37 ( i valori del sensore fluttuano da 687 fino a 690)..

Non essendo una cima in elettronica non so bene come interpretare lo schema nella pagina 3 del datasheet, capisco che ci cono le resistenze e un trimmer, immagino che la V centrale generi una ddp, ma non capisco cosa sia U_Bs.. mi scuso se per molti queste siano banalità.. ho anche scritto una Email alla ditta produttrice che come risposta mi ha semplicemente allegato lo stesso datasheet che avevo senza darmi risposte valide.. le domande che avevo posto loro ora le giro a voi:

comcretamente come posso procedere per far funzionare sto coso? è necessario realizzare il circuitino in figura e se sì, che valori di resistenze devo usare? e poi in che modo lo collego all'entrata analogica di Arduino? è normale il comportamento con e senza massa collegata?

poi ovviamente la taratura la affronterò in un secondo momento.. per ora vorrei essere sicuro che funzioni.. ringrazio anticipatamente di qualsiasi consiglio mi darete :)

provando a collegare i pin rispettivamente : Rh sul 3.3V, Rs su un entrata analogica (A5) , ovviamente GND con GND e usando un generico analogRead (A5)*(5.0/1023.0) nel void loop, il risultato che mi ritorna su serial monitor è sempre 0.0, anche provando ad inserire il sensore su un piccolo tubo e creando un flusso d'aria la situazione non cambia..

È ovvio il sensore non produce tensione. Il sensore funziona nel seguente modo. Hai una resistenza che riscalda se stesso e la seconda resistenza di misura. Il flusso di gas rafredda le resistenze e cambia il valore della resistenza Rs e Rh.

http://www.delta-r.de/Flow/FlowSens/FlowSens_FS1_datasheet.pdf c'é uno schema diverso.

Prova a contattare la ditta.

Ciao Uwe

crisbort:
ciao a tutti :slight_smile:

Ti invitiamo a presentarti (dicci quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione) qui: Presentazioni
e a leggere il regolamento: Regolamento

uwefed:
http://www.delta-r.de/Flow/FlowSens/FlowSens_FS1_datasheet.pdf c’é uno schema diverso.

Prova a contattare la ditta.

Grazie Uwe :slight_smile:
Cercando e ricercando quel data sheet propio non l’avevo trovato, ho già contattato la ditta e mi hanno risposto sostanzialmente che con il sensore in questione si può misurare praticamente il flusso di ogni gas e mi hanno allegato il data sheet che già avevo… Niente piú…
Secondo te, usando il semplice schema del primo data s., come dovrei collegare il sensore ad Arduino? Quello che mi hai postato tu è senza dubbio più interessante ma per le mie misere conoscenze di elettronica meglio restare sul primo… Almeno per le prime prove…
Grazie ancora :slight_smile:

Secondo me il secondo é piú semplice. Ciao Uwe

uwefed: Secondo me il secondo é piú semplice. Ciao Uwe

Infatti.. L'ho appena testato su breadboard usando peró un LM3900N e adattandomi alle resistenze che ho in casa, 150 in luogo di 140 e 47 al posto di quella da 52 :) ( avevo a casa solo quei componenti) provando semplicemente con il tester trovo un uscita di soli 1.1v , con un piccolo flusso di aria ( mi limito a soffiare ad una certa distanza in modo che il calore corporeo non influisca sulla misura ) si nota una variazione di qualche millivolt :) . Scusa se ti disturbo ancora con un paio di domande ma purtroppo l'elettronica non è il mio forte.. Secondo te le resistenze diverse influiscono molto sul risultato finale? E l'operazionale puó andare bene o è meglio che mi procuri un 2909? Grazie ancora :)

Se non sei molto pratico con l'elettronica lascia stare l'operazionale (consiglio spassionato), nel tuo datasheet ci sono tutte le indicazione per calcolare la rete resistiva che devi costruire intorno al sensore, c'è inoltre un trimmer per la regolazione fine, è molto auspicabile utilizzare una tensione stabilizzata, più è stabile e più è precisa la misura. Non ho tempo di aiutarti oltre, buon lavoro.

Secondo me va bene anche l'LM3900. il problema principale è che cambiando le resistenze cambi guadagno e offset. Ecco due calcoli --> http://www.ti.com/lit/an/sloa097/sloa097.pdf

Grazie Paolo :) appena potrò ci passerò sopra qualche oretta, in fondo non mi spiace per niente imparare qualcosa di nuovo :) nel frattempo ho trovato un vecchio Ua741c http://datasheet.octopart.com/UA741CP-Texas-Instruments-datasheet-7271257.pdf Che sembra funzioni bene con quella configurazione delle resistenze, la variazione del segnale in uscita in risposta al flusso dell'aria non è più nell'ordine dei millivolt ma dei decimi quindi non mi sembra male :) penso che così potrò anche provare a tarare il sensore.. dovrò anche escogitare un modo per farlo..

Mettendo resistenze diverse avrai una risposta segnale di uscita e flusso non come descritto nel datasheet ( curva nel grafico). Inoltre non puoi usare certi operaazionali perché non riescono a portare l' uscita vicino alle tensioni di aliemntazione (massa e 5V) questo potrebbe falsare il segnale letto. L' uscita del 741 non va ne a massa ne a +5V. L' uscita del LM358 va a massa ma non a +5V. I Rail to Rail possono usare tutta l' ampiezza della tensione di alimentazione ( non so nessun modello a memoria) Ciao Uwe

Ecco realizzato il circuito come da schema (http://www.delta-r.de/Flow/FlowSens/FlowSens_FS1_datasheet.pdf) e funziona tutto benissimo quindi grazie a tutti dei consigli :) un'ultima domanda poi vi lascio in pace .. Secondo voi è il caso di aggiungere un partitore di tensione in entrata al pin di Arduino? Il circuito è alimentato a 12v.. In uscita dal sensore penso sia difficile che si arrivi a valori più alti di 5v ( il grafico mostra per le variabili flusso- tensione un andamento a ramo di parabola..) Anche se ovviamente dipende dal flusso che si misura.. In tal caso il partitore stesso va ad influire sulla misura? ( io penso di no ma cerco conferme..) Grazie ancora :)

Lo schema dice chiaramente che il segnale in uscita può variare tra 2.7V e 6V.

Per sicurezza, inserisci in parallelo sull'ingresso analogico di Arduino uno zener da 5.1V

ok grazie Cyberhs :)!