aiuto per un mio progetto (anch'io sono nuovo)

ciao ragazzi, io avrei bisogno del vostro aiuto in quanto non sono molto esperto in materia, diciamo che ho giusto le basi e molta voglia di applicarmi.
allora comincio del dire che quello che voglio fare non è del tutto semplice.
insomma sto progettando un modellino di una barchetta in legno.
vorrei riuscire a radiocomandarla da almeno 20/30 mt anche 50 mt se possibile, però sto diventando matto a cercare in internet tutte le soluzioni possibili.
ho letto di arduino bt e di altri moduli rx tx e volevo sapere qual'era il sistema migliore, e capire come potrei comandare vari motorini elettrici attraverso questi.

VI RINGRAZIO IN ANTICIPO
è UNA SETTIMANA CHE NAVIGO SENZA ALCUN RISULTATO.
GRAZIE ANCORA IN ANTICIPO
CIAO A TUTTI

allora, per la parte "comunicazioni, o usi i moduli wireless (wifi, zigbee, radio..)
una soluzione economica è questa:

oppure, soluzione molto più classica che non necessita nemmeno di arduino (ma che puoi comunque usare, se per caso vuoi "automatizzare" un po' la barca):
http://www.hobbyking.com/hobbyking/store/uh_viewItem.asp?idProduct=9042

Ti ho risposto qua: Arduino Forum

non mischiamo le discussioni, le cose sono differenti.

vorrei riuscire a radiocomandarla da almeno 20/30 mt anche 50 mt se possibile, però sto diventando matto a cercare in internet tutte le soluzioni possibili.
ho letto di arduino bt e di altri moduli rx tx e volevo sapere qual’era il sistema migliore, e capire come potrei comandare vari motorini elettrici attraverso questi.

allora, sia xbee, wifi e i moduli radio che ti ho postato vanno ben oltre alla tua richiesta. I motori se sono quelli classici da modellismo che usano gli ESC, li puoi comandare attraverso la libreria Serial. Se non erro dall’ESC escono 3 cavi, bianco rosso e nero. Nero lo colleghi a GND arduino, il bianco al PIN che vuoi che controllo poi con la libreria Servo, e il rosso lo lasci scollegato, oppure lo usi per alimentare arduino (se l’esc fa da BEC dovrebbero essere giusto 5 o 6 V). Attento usa solo una alimentazione (un solo cavetto rosso o solo USB) , altrimenti vai contro le leggi di Kirchhoff e rischi di brasare tutto.

in primis volevo comandarlo tramite notebook, però volevo riuscire a comandarlo tramite acer liquid mt che usa il sistema operativo android dici si possa fare?

Se vuoi collegarlo anche da “acer liquid mt” che CREDO essere un cellulare, o ha un’uscita USB con cui puoi collegare tutte le interfacce esattamente coe fosse un PC, oppure se ha il wifi puoi usare direttamente quello (alrimenti dubito che tu possa fare quello che dici, se non altro in modo semplice senza hackerare il cellulare)
Occhio che il wifi dei cellulari/computer NON è lo stesso wifi degli xbee, ci sono i wifi shield apposta.
In questo caso non ti serve comprare l’accoppiata di moduli, ti basta solo lo shield da montare sulla barca, e per trasmettere usi il wifi del pc o del cellulare.

Ti avviso che quello che vuoi fare non è semplicissimo. In primis devi saper programmare bene, non è bello vedere la barca fuori controllo che va alla deriva per un errore nel codice…
Io inizierei a imparare a usare i motori da arduino con la libreria Servo, cosa molto semplice.
Poi passerei a far comunicare il modulo sulla barca con quello sul pc.
Infine unisci i codici per comandare il motore a distanza.
Oltre ad arduino, dovrei programmare anche un programma per il PC/cellulare che servirà a leggere la tasteira/comandi e inviarli via wifi/moduli. Cosa che può essere molto complicata sul cellulare (anche se hai il grande vantaggio di android, che è nato apposta per permettere questo tipo di cose)

come sei messo a programmazione?

intanto grazie delle risposte

@lesto

allora ti spiego bene tutto, io devo in particolare azionare 4 o 5 motorini elettrici a distanza (i vari azionamenti della barchetta) sto cercando un sistema valido e bello per poterlo fare.
i motorini sono di vari voltaggi e quindi volevo autoalimentarli e azionarli con un relè. all’inizio avevo penato a un radiocomando tipo quelli dei modellini ma non ho trovato niente finora.
ho letto di arduino che già conoscevo, ma non che si potesse comandare via wireless. ho trovato un sistema bluetooth ma non copriva una buona distanza, infine ho trovato un blog che parlava degli xbee. sto cercando di capire il funzionamento e se il mio progetto è fattibile. spero almeno tu riesca a darmi una mano, grazie ancora dell’attenzione.
p.s. in quanto a programmazione non sono messo bene però sto cercando pian piano di imparare più cose possibili e di realizzare in qualche modo questo mio progetto, sembrerà un po’ una pazzia ma è una cosa a cui tengo e che voglio portare a conclusione.

allora, i motori sono pilotati attraverso normali esc da modellismo a segnale PPM? altrimenti metti un link al modello

credo che gli xbee siano i più facili da usare una volta che li hai impostati con l'apposito programma.

Mentre aspetti i vari pezzi non perdere tempo e inizia a studiarti la programmazione C, compilare qualche programma.

Se hai buone basi di programmazione e sai andare a colpo sicuro con xbee e motori il micro lo prepari in una giornata intensa.

quello che vuoi fare non è una pazzia, ma proprio quello per cui l'arduino è nato :slight_smile:

ciao lesto grazie ancora una volta della risposta.comincerò subito a studiarmela, hai qualche dritta per qualche guida o qualcosa del genere?
cmq i motorini sono semplicemente quelli a 2 contatti tipo quelli delle mini 4 wd non so se hai presente, oppure guarda qui vorrei cosruire... - Pagina 2 - BaroneRosso.it - Forum Modellismo questo funziona a 3 v circa e ne ho anche uno da 12 v sempre riciclato e dello stesso tipo più o meno

allora per l'elettronica stile relè o simili non so aiutarti, so che poi dovrai pilotarli via PWM.

in poche parole? riesci a chiarirmi un po' le idee sul PWM? scusa se ti stresso ma sei l'unico che mi ha risposto con attenzione, e ti ringrazio ancora:-)

il relè gestisce solo acceso e spento per quanto ne so, ti serve qualcosa stile transistor o chessò io che in base al voltaggio in output (PWM) ti dia una tensione proporzionale.
In questo modo puoi gestire la potenza del motore.

ho scritto al volo una piccola guida per iniziare con arduino, dacci un'occhiata e inizia a studiare :slight_smile:

se qualcuno da una mano sui componenti elettrici, sei a buon unto, però prima serve qualche info in più.
Per esempio, quanti volt e ampere ciucciano quei motori?
Come pensi di alimentare quei motori e arduino (a batteria immagino, ma che tipo? LIPO? classiche stilo?)

ok grazie mille comincio subito a studiare. se ho bisogno di qualche info posso chiedere a te?

ho modificato il post sopra, dacci una riletta. Se hai bisogno continua a chiedere su questa discussione, si sa mai che qualcun altro si interessi :slight_smile:

ah dimenticavo, per muovere il timone non usare un motore ma un servo, leggero, economico e preciso :slight_smile:

ok ho visto. per il timone ci avevo già pensato e ho trovato un servo economico, poi i motori li collego ad alimentazione propria tramite batteria, devo ancora studiarmela bene.
una cosa alla volta spero di arrivare fino in fondo :stuck_out_tongue_closed_eyes: di preciso non so dirti quanto ciuccino semplicemente perchè sono tutti riciclati, volevo acquistarne soltanto uno in più per dargli una potenza adeguata. avevo pensato appunto di collegarli a dei relè e azionare i relè con arduino se possibile. alla fine una volta che ho tutti i motori alimentati mi basterebbe solo un segnale d’uscita di un certo voltaggio per azionare i relè in base ai comandi che gli invio, sto cercando dei relè a voltaggio molto basso tipo sui 3. ne ho uno che va a 12 e ho provato ad alimentarlo a 5 e funziona lo stesso però a meno non crea il contatto. da quello che mi ha detto un amico arduino manda un segnale sui 3 v circa l’unica cosa è capire che tipo di segnale e se può andare bene per un relè.
cmq arduino lo alimento tramite batteria anche lui.

p.s. se qualcuno legge e trova sbagliato quello che sto dicendo, mi corregga pure, i consigli e le correzioni sono ben accettate e ve ne sarei grato

ciao a tutti

arduino di default lavora a 5V, ma spesso si lo vede lavorare anche a 3,3V.
credo dia importante sapere l'amperaggio dei motori perché se no c'è il rischio che i relè non reggano.
le normali batterie alcaline mi pare che al massimo forniscano 0,250 mAh, però non è detto che mettendo una batteria LIPO, che può fornire di più, i motori si ciuccino di più (magari anche friggendosi dalla potenza mangiata)
Bisogna anche fare attenzione che i motori non mangino la corrente di arduino che altrimenti si resetta

i due motorini principali sono quello da 12v che era di un aspirapolvere da auto quindi collegato all'accendisigari, il secondo non mi ricordo da dove venga però è come quello che ti ho lincato e funziona con 2 pile alkaline AA in serie, poi gli altri sono piccoli, tipo quelli dentro i lettori cd che voglio usarli per far qualche azionamento strano tipo alzare le vele o altre cosine così.
cmq ad arduino voglio collegare una batteria a parte appunto per rendere i due settori (motori - comandi) indipendenti, i relè quelli a 12 v sono a 2 A

DOMANI SE RIESCO O SABATO CREO UN'ALTRO POST DOVE SPIEGO BENE IL MIO PROGETTO, QUELLO CHE HO IN MENTE E QUELLO CHE VOGLIO USARE AL FINE DI FAR CAPIRE A TUTTI QUELLI CHE MI VOGLIONO AIUTARE, DI COSA O MEGLIO DI CHE INFO AVREI PIù BISOGNO

SALUTI NICO

questo è il nuovo topic