Alimentatore variabile per Arduino problemi

Salve a tutti.
Ho comprato al supermercato a 15 euro un alimentatore 1A con voltaggio variabile da 1.5 a 12V
Costa poco però ha marchio CE.

E’ possibile però che con il tester mi dia un voltaggio diverso dalla scala che imposto?
Completamente sballata. a 1.5 mi dà 3V, a 3 mi da 5,95V a 12V ben 15,9V
Per fortuna l’ho controllato prima di usarlo con Arduino.
Ne ha uno simile anche mio fratello (a 0,5A) ma anche quello la scala non è reale.
E’ normale? questi alimentatori variabili sono sballati perchè economici o son tutti così?

E' possibilissimo, il marchio CE non ti garantisce nulla sulla qualità del prodotto, credo solo sul confezionamento e sulle emissioni. Quello che hai acquistato è la classica ciofeca con trasformatore multi-uscite o multi-ingressi, un paio di diodi (4 se ti va bene) ed un condensatore, nessuna forma di stabilizzazione. E' quindi assolutamente naturale che tu abbia a vuoto delle tensioni che poi scendono, più o meno a livello di quella "dichiarata" (cioè la posizione del commutatore), ma ciò dipende anche dalla quantità di corrente erogata. Considerando che Arduino ha un suo stabilizzatore puoi anche usarlo, a patto di non aspettari di prelevare da Vin una tensione decente ed a patto di aspettarti ogni genere di disturbo sull'alimentazione, a motivo che anche il filtraggio fa schifo.

Immaginavo, visto il prezzo.

Ma se usando un alimentatore del genere, che ha una scala graduata "sballata" rispetto ai veri volt in uscita, collego un qualcosa e lo brucio (esempio la scala a 12V ma escono quasi 16V nel mio caso), non potrei denunciare chi lo vende, in questo caso il supermercato? Che cavolo di tutela può avere il consumatore? Mi sembra molto scorretto ma anche rischioso da parte loro (del rivenditore), o sbaglio?

In realtà, come t'ha spiegato Michele, appena ci attacchi un carico quei 16v crollano a ... qualche cosa più vicina ai 13 che ai 16 (... o sotto i 12v se il carico è eccessivo).

Quelle che misuri sono le tensioni a vuoto ... di una "ciofeca di alimentatoraccio" non stabilizzato ... XD XD XD

Guglielmo

Ok, quindi non c'e' in realtà il rischio di "bruciare" qualcosa :D Ma ci sono anche dei buoni alimentatori "variabili" o sono tutti così (perciò meglio non usarli) ?

Grazie per le info

Ce ne sono, ce ne sono, specie "da banco", un po' da tutti i prezzi ... per alcuni ... occorre un mutuo XD XD XD

Dai un'occhiata qui : http://it.rs-online.com/web/c/alimentatori-e-trasformatori/alimentatori/alimentatori-da-banco/

Guglielmo

P.S. : Io ho ancora un vecchio PS280 : http://www.tek.com/datasheet/power-supply ... vecchio ma immortale ! ;)

Grossini XD

Uno così, per un Arduino o magari per alimentare 4 servo con alimentazione esterna può bastare? http://www.robot-italy.com/it/60w-5-2a-psu-variable-output-5-12v.html

E scusate, uno così? Mi sembra però costi poco, ci si può "fidare" (sempre robot-italy) ? http://www.robot-italy.com/it/alimentatore-a-risparmio-energetico-3-12v-1-5a.html

... mah ... per essere dei veri alimentatori stabilizzati, mi sembrano un po economici ... ;)

Se vuoi farti un laboratorio serio ... non stare a tirare troppo sul costo dell'alimentatore. Un buon alimentatore ti dura una VITA ... ma costa un po' di più ! ;)

Guglielmo

P.S. : ... ma ... costruirtelo no ??? La vecchia e cara "Nuova Elettronica", in passato (remoto) ne ha pubblicati svariati :)

gpb01: P.S. : ... ma ... costruirtelo no ??? La vecchia e cara "Nuova Elettronica", in passato (remoto) ne ha pubblicati svariati :)

Sono troppo programmatore e poco elettronico :grin:

Al massimo ho smontato l'alimentatore di una vecchia inkjet epson. Mi sembra buono ma troppa la parte metallica esposta e non mi fido molto.

:) ... ok ... questo è troppo fuori budget ? : http://www.ebay.it/itm/Alimentatore-stabilizzato-da-banco-variabile-0-30V-5A-ATTEN-/330710714633?pt=Attrezzature_e_strumentazione&hash=item4cffe50909&_uhb=1#ht_3357wt_1165

Ti permette di regolare sia la corrente massima che la tensione !!! :)

Guglielmo

Molto bello. Per adesso si, ma me lo metto nella lista dei desiderati nel mio profilo ebay.

Grazie per le info :slight_smile:

Voltaggio è vicino a casa mia, ma non credo che gli abitanti di quel paese siano tutti in tensione :D :D :D

... sarò scemo, ma non l'ho capita :roll_eyes:

Guglielmo

Scusa ma sto correggendo una Tesi, ma intanto sei stato in ottime mani ;) Un solo appunto, Gaetano_F è una persona seria ma io leggo ATTEN sulla descrizione e ne riconosco i tratti fisici ma quella foto porta un'altra marca, quindi prima di comprare chiarisci la cosa con una domanda esplicita. Allora, io ho preso un anno fa un ATTEN 0-30V 0-3A, in pratica il fratello piccolo di quello, come secondo alimentatore (il PRIMO è un glorioso KERT 2x0-30V - 0-5A, 5V 3A, singolo, doppio, dual master-slave, una quindicina di Kg :D): fa il suo onesto lavoro, è molto compatto, ma ha una ventola da supersonico ed un ripple non proprio trascurabile, però per il 90% delle situazioni è ottimo. Ho trovato il link originale ma vedo che anche qui ora c'è lo stesso modello, però nella descrizione non parlano di ATTEN e mi pare costi qualcosa in meno. Comunque su questo sito c'è una vastissima gamma di alimentatori a prezzi eccellenti e sono persone serie, però compra sempre con Paypal ;)

Guglielmo, Pablos fa riferimento ad un'antica discussione sulla questione della definizione Tensione/Voltaggio, in diverse occasioni ho dato il mio parere, che va nel senso che tale cosa non è scandalosa come la si vuol far apparire, parte principalmente da una altezzosa fobia tutta universitaria, più dannosa che inutile

Ah … bah … fate due ricerche su Google … una con la parola tensione e una con voltaggio … poi mi dite :wink:

Guglielmo

P.S. : “fobia tutta universitaria” … che facoltà ???

[quote author=Michele Menniti link=topic=163930.msg1224535#msg1224535 date=1367439986] fa riferimento ad un'antica discussione sulla questione della definizione Tensione/Voltaggio, in diverse occasioni ho dato il mio parere, che va nel senso che tale cosa non è scandalosa come la si vuol far apparire, parte principalmente da una altezzosa fobia tutta universitaria, più dannosa che inutile [/quote] Si vero, voltaggio è un termine poco appropriato ma che credo di aver usato anch'io un sacco di volte, come un sacco di volte ho dato del dottore a dei professori chirurghi altolocati che si sono un po' risentiti .... diciamo che ognuno parla un po' come magna :) Era una battua OT .... mi è scappata, scccciiii non ditelo a Leo :grin:

Non dire "fate due ricerche...." personalmente sono assolutamente in disaccordo con questa cosa e comunque quando si tratta di questioni linguistiche non ci si può certo affidare a google perché le fonti sono spesso inattendibili, ma basta prendere un qualsiasi buon dizionario e la questione si risolve facilmente: mentre tensione ha svariati significati ed il termine diventa specifico solo aggiungendo "elettrica", voltaggio ha un solo significato, perché deriva direttamente dall'unità di misura Volt; nessuno si scandalizza per il "Voltage" Inglese, invece il bordello nasce dal Current vs Amperaggio (per il quale vale la stessa situazione nei confronti di Corrente, cioè Amperaggio ha significato univoco mentre Corrente ne ha diversi....). Anche nella mia Università i nostri futuri Ingegneri Elettronici se la ridono alle spalle del resto degli Studenti che ovviamente parlano di voltaggio e (qualcuno) di amperaggio, e li prendono in giro tacciandoli di "ignoranza" perché sarebbe questi termini INESISTENTI mentre gli unici ORIGINALI sarebbero tensione e corrente. Una volta mi ci sono trovato in una discussione di queste.... ]:D.....poveri aspiranti Ingegneri. In definitiva anch'io so che nel gergo tecnico si usano tensione e corrente e a forza di parlarne qui li uso anch'io, ma non mi faccio certo problemi se "mi scappa" il termine alternativo e soprattutto dico la mia quando scoppia ogni tanto lo scandalo qui sul Forum. Pablos però è uno che scherza quindi non penso fosse un richiamo, molto più facilmente una battuta, peraltro non mi pare che appartenga alla "casta" :D

Tranquillo, non m'ero mica offeso ... è che non avendo mai fatto caso alla cosa, non avevo proprio capito la battuta :grin: :grin: :grin:

... del resto ... sono un Fisico ... e queste cose lasciamole a "quelli" ... che (forse) conoscono solo la teoria e non la pratica ...XD XD XD

Guglielmo

P.S. : La solita vecchia diatriba tra Fisici ed ingegneri ;)

[quote author=Michele Menniti link=topic=163930.msg1224559#msg1224559 date=1367440919] ...mentre tensione ha svariati significati ed il termine diventa specifico solo aggiungendo "elettrica"... [/quote] Perciò chi vuol fare il precisino, se poi non dice "tensione elettrica" ma solo tensione non è poi così ... precisino :grin:

Comunque ogni giorno "m'imparate" qualcosa su stò forum !!!

P.S. ho anche scoperto che esiste un paese di nome Voltaggio (AL)

[quote author=Michele Menniti link=topic=163930.msg1224559#msg1224559 date=1367440919] Anche nella mia Università i nostri futuri Ingegneri Elettronici se la ridono alle spalle del resto degli Studenti che ovviamente parlano di voltaggio e (qualcuno) di amperaggio, e li prendono in giro tacciandoli di "ignoranza" perché sarebbe questi termini INESISTENTI mentre gli unici ORIGINALI sarebbero tensione e corrente. Una volta mi ci sono trovato in una discussione di queste.... ]:D.....poveri aspiranti Ingegneri. [/quote]

Mi ricorda qualcosa.. ]:D dai noi sono ancora a ridere :D