Alimentazione arduino nano

Ciao a tutti,

oggi è arrivato il mio primo arduino, un Arduino NANO ATMEGA328.
Il mio obbiettivo è inviare un messaggio SysEx ,quando premo un pulsante, tramite la porta "usb mini A" dell'arduino alla porta "usb B" del mio sintetizzatore in modo da variare i parametri dello strumento.

La prima cosa che ho scoperto è che tramite la usb del mio synth l'arduino non si accende. Non riceve i 5volt come succede collegandola al pc e da qui la mia domanda:

data la mia applicazione, che io presumo richieda poco consumo di corrente, qual'è il metodo migliore per poterlo alimentare a batteria e che rimanga leggero dato che dovrà essere attaccato al synth che uso a tracolla?
Guardando lo schema dovrei dare un alimentazione tra il pin 27 e il pin 29 (5V e GND) è corretto?
Funzionerebbe con 3 batterie AA per un totale di 4,5Volt di tensione?

Grazie in anticipo per eventuale risposte.
Matteo

Buonasera e benvenuto, :slight_smile:
essendo il tuo primo post, nel rispetto del regolamento della sezione Italiana del forum (… punto 13, primo capoverso), ti chiedo cortesemente di presentarti IN QUESTO THREAD (spiegando bene quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione ... possibilmente evitando di scrivere solo una riga di saluto) e di leggere con molta attenzione tutto il su citato REGOLAMENTO ... Grazie. :slight_smile:

Guglielmo

P.S.: Ti ricordo che, purtroppo, fino a quando non sarà fatta la presentazione nell’apposito thread, nessuno ti potrà rispondere, quindi ti consiglio di farla al più presto. :wink:

teo_baj:
Il mio obbiettivo è inviare un messaggio SysEx ,quando premo un pulsante, tramite la porta "usb mini A" dell'arduino alla porta "usb B" del mio sintetizzatore in modo da variare i parametri dello strumento.

... mmm ... non ho idea di cosa tu stia parlando :smiley: :smiley: :smiley: ... però ti rammento che la USB di cui è dotato Arduino Nano è una porta "device" che simula semplicemente una porta seriale, quindi ... non se il tuo sintetizzatore è in grado di ricevere dati da un "device" seriale USB o è anche lui un "device" e vuole una "USB Host" (... come è, ad esempio, la porta USB di un PC) ... ::slight_smile:

Hai già verificato la cosa ed il funzionamento ?

Guglielmo

In pratica il mio synth può ricevere o mandare dei file SysEx tramite la sua porta usb collegandola ad un computer o telefono in modo da caricare o salvare i preset più rapidamente senza spippolare sui suoi comandi fisici. Ed è quello che faccio tuttora per cambiare al voolo il tipo di suono che voglio, apro un applicazione e invio il SysEx.
Per intenderci uno si chiama basso, uno chitarra, uno flauto e in base al contenuto del SysEx cambiano i parametri del synth.
Dato che però è scomodo usare un pc o un tablet volevo fare in modo di inviare un messaggio SysEx direttamente premendo dei pulsanti sull’arduino.
Per iniziare e capire volevo farlo con un solo pulsante che invia il SysEx che inserirò nel codice di arduino.

Sperando di aver reso un po’ più chiaro quello che voglio fare il punto è che pensavo che oltre a ricevere i messaggi midi la porta usb del synth poteva anche alimentarmi l’arduino cosa che invece non fa e quindi devo provvedere con alimentazione a batteria.

Credo proprio che, con Arduino Nano, tu NON possa fare quello che chiedi ...
... come ti ho spiegato, evidentemente il synth è anche lui dotato di una USB "device" fatta per parlare con una USB "Host" (il PC), mentre Arduino nano è anche lui un USB "device" e ... NON puoi mettere in comunicazione due USB "device" tra di loro.

Per Arduino UNO esisteva a suo tempo uno shield che si chiamava USB Host Shield, che permetteva di avere una USB Host su Arduino UNO ... quella shield NON è più in produzione (se vai a vedere è marcata "Retired"), ma credo che altri produttori ne facciano una compatibile. Quello che so è che quella scheda, con l'apposita libreria, è in grado di gestire comunicazioni USB MIDI. Quello che NON so però se con la sua libreria si può fare quello che vuoi fare tu ... ::slight_smile:

Guglielmo

Be', solo per quanto riguarda l'alimentazione ... se e' una porta "slave" (come di solito sono praticamente tutte quelle con il connettore B quadrato) l'alimentazione non la da, di solito, la prende ... quindi il synth mi sa che non alimentera' mai nulla di suo ... ed inoltre, ai pin connessi a VCC e GND sarebbe bene dare un'alimentazione un po piu stabile di quella di un pacco batterie connesso direttamente ...

Se vuoi usare un portabatterie a tre, o meglio quattro posti con delle alcaline, consiglierei di passare da un modulino tipo questo o altro simile, che ti dia i 5V in uscita anche se le batterie scendono sotto quel livello ... :wink:

Grazie per le risposte.
Quindi ho sbagliato modello... Quale arduino avrei dovuto prendere che sia di dimensioni ridotte e adatto al mio scopo?

teo_baj:
Quale arduino avrei dovuto prendere che sia di dimensioni ridotte e adatto al mio scopo?

Come ti ha scritto Guglielmo hai bisogno di un device che faccia da USB Host, quindi possibili board candidate potrebbero essere la Arduino MKR o la MKR Zero.
Dovrai poi in qualche modo scrivere il "driver" per comunicare con il tuo synth, che immagino venga visto dal PC come un MIDI controller?
Dai un'occhiata a questa libreria USB_Host_Library_SAMD
Hai valutato anche la possibilità di usare un SBC come Raspberry Zero o simili?

Ok grazie. Alla fine avevo solo biaogno di inviare un array di 61 byte alla porta usb del synth. Non si puó nemmeno usando le uscite digitali del nano?

No ti serve la HOST, per alimentarla poi potresti aprire la tastiera, individuare i 5 volts nella tastiera se ci sono, devono fornire almeno 100 milliampere,e fare un ponte tra i 5 volts è il PIN corrispondente sulla porta usb della tastiera

icio:
…e fare un ponte tra i 5 volts è il PIN corrispondente sulla porta usb della tastiera

Attenzione pero’ che dopo non e’ piu prudente collegarlo al PC … meglio aggiungere un’interruttorino, se fa cosi …

Allora io lascerei la USB originale sulla tastiera così com’è per collegarla al computer, aggiungerei un secondo connettore forando il pannello della tastiera da collegare ad Arduino usando un connettore custom