Alimentazione Arduino UNO e L298N

Salve, avrei bisogno di suggerimenti per un progetto a cui sto lavorando, e dato che su Internet ho trovato parecchie informazioni secondo me incorrette ho deciso di scrivere qui.

Provo a spiegarmi nel modo migliore anche se non sono esperto di elettronica quindi chiedo scusa se farò errori.

Sto realizzando una “macchinina” telecomandata via bluetooth con un joystick PS4, ho comprato il classico chassis con due ruote motrici comandate da due DC motors (3v - 6v), come driver per questi due motori sto usando un L298N, penso di aver capito come funziona, ciò che vorrei chiarire è come effettuare i vari collegamenti.

Come sorgente di alimentazione ho 6 batterie AA ricaricabili (sulle quali c’è scritto 1.2v ma ho notato che oscillano tra 1.3v e 1.4v) quindi in via teorica collegate in serie sono 7.2v, e la mia scheda Arduino è la classica Arduino UNO e poi c’è appunto il driver L298N.

Leggendo su internet avevo letto che il driver L298N se per esempio alimentato a 12v dava ai motori una tensione di 10v quindi dato che i miei motori sono 3v-6v pensavo di stare tranquillo, invece quando sono andato a misurare la tensione che alimentava i motori era identica alla tensione erogatata dal pacco batterie, quindi ho deciso di utilizzare 4 batterie, ma facendo così non riesco più ad alimentare correttamente l’arduino, in quanto il Bluetooth dongle che utilizzo per il bluetooth non si accende se lo alimento con 5v dal pin vin (cosa che tra l’altro non andrebbe fatta)

Ho pensato di mettere due resistenze dai motori in modo da abbassare la tensione ma non so se è la via giusta.

Chiedo a voi se mi potete consigliare come effettuare i collegamenti, vi ringrazio, spero di essere stato abbastanza chiaro :confused:

Il driver L298N ha un differenziale ingresso-uscita di 1,5-2V a seconda della corrente che deve erogare al motore. Quella che hai misurato è la tensione a vuoto. Per come effettuare i collegamenti, dai un'occhiata qui.

Comunque i motorini DC hanno una buona tolleranza sulla sovratensione di alimentazione, specialmente se poi verranno alimentati in PWM. Il rischio di bruciarli esiste, ma solo se girano a piena potenza, per un tempo prolungato e sotto sforzo.

Come prima prova alimenta il tutto con le 6 batterie in serie, misura la tensione ai motori quando girano e senti se scaldano in maniera significativa. Piuttosto vedo rischi per l'alimentazione dell'Arduino, se la tensione dovesse scendere sotto i 6,5V l'Arduino potrebbe resettarsi e funzionare a singhiozzo.

Ciao,
P.

Proverò e farò sapere, grazie mille dei consigli.

Allora ho fatto come consigliato e i motori funzionano perfettamente. Ora però sorge un'altro problema ovvero io sto alimentando sia Il driver L298N che l'arduino 1 con 6 pile da 1.2v sia l'arduino uno che il driver si accendono e funzionano però il dongle bluetooth non si accende o meglio se io alimento tramite il PIN vin di Arduino con 5v il dongle funziona correttamente se invece lo alimento con 7.2 v non si accende, mi sorge il dubbio che sia troppa tensione, lo shield al quale ho collegato il dongle è un USB host shield (circuits at home) vi lascio la foto, per farlo funzionare ho saldato il PIN 5v anzi che il 3.3v. qualcuno sa se c'è un regolatore di tensione o qualcosa per alimentare correttamente la porta USB?

Grazie a tutti

USB host:

http://tet.pub.ro/pages/altele/Docs/Shield%20USB%20Host/USB%20Host%20Shield%20Hardware%20Manual%20«%20Circuits@Home.pdf

USB dongle:

TRENDnet-TBW-107UB

6 elementi NiMH in serie sotto carico o prossime alla scarica sono 0.9 x6 = 5.4v , 2 lenti litio nelle stesse condizioni fanno 3x2=6v , quindi in entrambi i casi Arduino uno così com'è non funziona, bisogna modificarlo aggiungendo un regolatore ldo sui 5v, in modo che funzioni correttamente fino al limite inferiore di 5.3 volt

Quindi posso alimentarlo sul pin vin con l'uscita a 5v del driver L298N?

Il pin Vin accetta tensioni a partire da 7-7,5V. Se vuoi alimentarlo dal 5V del L298N devi collegarlo al pin 5V dell'Arduino.

I 5V del L298N sono ottenuti da un regolatore interno al modulo. Questo regolatore fornisce i 5V stabilizzati SE E SOLO SE al modulo è fornita una tensione compresa fra i 7 e i 12V. Sopra i 12V il regolatore a bordo del modulo può scaldare o bruciarsi a seconda della corrente che prelevi. Sotto i 7V può darsi che il regolatore non riesca a fornire una tensione di 5V sufficientemente stabilizzata per l'Arduino, che comunque al limite si spegne o si resetta.

Ciao,
P.

La tensione motore del L298 deve essere 2V sopra la tensione di alimentazione della sua parte logica.

Il L298 é un integrato di concezione vecchia. Per il Tuo progetto dei ponti H piú moderno come uper esempio 2 DRV8837 o 8838 (max 1,8A) ( la differenza é sono i pin di pilotaggio (en e dir o in1 e in2) oppure un DRV8835 (max1,5A).

Ciao Uwe