Alimentazione breadboard e arduino

Salve a tutti, sono nuovo del forum. Non sono molto bravo in elettronica ed ho un problema che mi affligge e che non riesco a spiegarmi.

Ho realizzato un circuitino su breadboard, collegato tutti gli ingressi e le uscite al mio Arduino Leonardo ed ho alimentato le bande della breadboard con i pin 5v e gnd. Tutto regolare, funziona perfettamente.

Per cercare di rendere la breadboard un po più autonoma evitando di passare l'alimentazione da arduino, ho comprato un modulo di alimentazione che inserito sulla breadboard mi riduce il segnale di alimentazione da 7-12v 600mA ad un segnale che posso scegliere tra 5 e 3,3 volt... si trova ovunque su internet.

Bene, il problema è che alimentando la breadboard in questo modo a 5v, tutti i segnali in ingresso ad arduino schizzano a 1023 dopo qualche secondo. A cosa può essere dovuto il problema? c'è qualcosa che non tengo in considerazione?

Buongiorno e benvenuto sul forum,
essendo il tuo primo post, nel rispetto del regolamento, ti chiedo cortesemente di presentarti QUI (spiegando bene quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione ... possibilmente evitando di scrivere solo una riga di saluto) e di leggere con attenzione il su citato REGOLAMENTO ... Grazie.

Guglielmo

Hai messo in comune la massa della breadboard con la massa di Arduino ?

Guglielmo

ha bisogno di essere messo a massa comune con arduino? ll polo negativo non è già massa?

Io ti dico questo: misura con un tester l'uscita 5V di quei cosi. Io ne ho 5, 4 dei quali sono arrivati con l'uscita 5V che in realtà è uguale all'ingresso! L'unico che buttava effettivamente fuori 5V, dopo poco si è uniformato agli altri.

E il bello è che li ho presi da venditori diversi ad anni di distanza! Ho dovuto sostituire il regolatore 5V sulla scheda, evidentemente c'è qualche lotto sfigato.

sosh89:
... ha bisogno di essere messo a massa comune con arduino? ll polo negativo non è già massa?

La massa si Arduino DEVE essere in comune con la massa di ciò che metti sulla breadboard e quindi con la massa di quei regolatori.

Guglielmo

SukkoPera:
Io ti dico questo: misura con un tester l'uscita 5V di quei cosi. Io ne ho 5, 4 dei quali sono arrivati con l'uscita 5V che in realtà è uguale all'ingresso! ....

Ne ho parecchi (3.3V e/o 5V), presi tutti da SeeedStudio, questi :


...e MAI avuto un problema. Evidentemente la qualità è diversa ... ::slight_smile:

Guglielmo

Certo, io parlavo esattamente di quelli cinesi in foto!


Sbaglio qualcosa?

(lasciando perdere il circuito ed il fatto che una resistenza è collegata a niente)

Da quello che riesco a vedere ... SI ... ma quante alimentazioni pretendi di dare ? ? ?

UNA alimentazione che da il il +5V e il GND o, al massimo, Arduino con la sua, la breadboard con la sua e i due GND in comune ... ma assolutamnete NO in quel modo in cui metti dia il Vcc che il GND tutti in comune.

Guglielmo

no scusa, non ho capito che intendi.
Io ho 3 uscite per il diodo led ed una per quei due cavetti che escono dalla foto in basso a destra che prendono il valore da un sensore di flessione.
L'altro cavetto che vedi in realtà doveva collegarsi ad un interruttore che ho rimosso perchè mi dava alcuni problemi nel codice.

Lo stesso circuito lo alimentavo direttamente da arduino(usando i suoi 5v e GND) e funzionava perfettamente.
Volevo provare a farlo funzionare con il modulo di alimentazione, ma non sapevo andasse collegato anche alla massa di arduino

Io vedo DUE cavi USB e UN cavo da un alimentatore ...
... Ok il cavo USB su Arduino
... Ok il cavo dall'alimentatore al regolatore
... NO il cavo USB sul regolatore

Poi ... i vari sensori come erano collegati prima PIÙ un cavetto che collega il GND della breadboard (e solo quello, no il +5V) con in GND di Arduino.

Questi devono essere i collegamenti.

Guglielmo

il cavetto usb del regolatore, giusto per informazione, è un'alimentazione in uscita che alimenta arduino :wink:

Quindi, in soldoni, avevo solo sbagliato a non collegare la GND di arduino insieme a tutta la massa del regolatore? Non ne avevo assolutamente idea, pensavo non fosse necessario. ok, buono a sapersi.

Considerato che la differenza tra mettere e non un regolatore di tensione è di un solo cavetto(i 5v di arduino), e considerato che attualmente non mi servono 600mA sul circuito, posso anche evitare di mettere il regolatore ed alimentare tutto direttamente dai 5v di arduino

Grazie mille dell'aiuto!

Potreste comunque spiegarmi perchè le masse del regolatore e di arduino vanno collegate insieme? mi sfugge la cosa

Leggiti QUESTO breve thread :slight_smile:

Guglielmo

in effetti ha tutto molto senso... non ci avevo mai pensato prima! Grazie mille dell'informazione!!!