Alimentazione esterna Arduino Duemilanove

Ciao a tutti, onorato di essere dei vostri.

Ho appena ricevuto l'Arduino e volevo sapere se un alimentatore esterno (recuperato da un caricabatterie) con questi parametri può andare bene:

Input: AC230V~50Hz 15W Output: DC12V .-. 700mA

So che il voltaggio va bene, ma qualcuno mi spiega come valutare se gli ampére sono troppi/pochi e in base a cosa devo valutarli? Se dovessi far funzionare il primo degli esempi-sketch per Arduino (il LED lampeggiante) andrebbe bene collegare questo tipo di alimentatore o rischio di bruciare qualcosa?

Grazie mille, Andrea

Per fare le prime prove puoi alimentarlo tramite il cavo usb. Finchè arduino è connesso al pc tramite usb è alimentato.

Ciao Andrea, la corrente va benissimo. Un arduino consuma molto meno (come puoi vedere da qui) di 700mA... L'unica cosa che ti consiglio è di controllare se è stabilizzato o meno. A me un alimentatore da cellulare mi ha dato qualche problemuccio in passato...

Grazie per le risposte!

Si, so che posso alimentarlo da PC tramite l'USB, ma volevo anche capire come alimentarlo esternamente.

Come capire se è stabilizzato?

Ciao Andrea Gianfreda

Alcune nozioni base:
Ci sono 3 grandezze basi di un alimentatore:

  • se da corrente continua o alternata (lo vedi se é scritto DC o AC oppure simboli come un = con la righa superiore punteggiata o un simbolo ~)
  • la tensione che l’ alimentatore genera e che é entro certi limiti costante.
  • la corrente massima che puo erogare.
    Il limite della tensione costante é la corrente massima sopra la quale puó diminuire la tensione, surriscaldarsi troppo, spegnersi o intervenire un fusibile.
    Nel Tuo caso hai un alimentatore 12 V corrente continua che puó dare fino 700mA.

L’ arduino ha uno stabilizzatore di 5V sulla scheda. Nelle specifiche leggi che sconsiglaino tensioni troppo alte e consigliano 9V.
Questo perché la potenza ( tensione che lo stabilizzatore deve diminuire per arrivare ai 5V per la corrente che consuma l’ arduino insieme all’elettronica che hai aggiunto) viene dissipata dallo stabilizzatore e se hai aggiunto della eletronica che consuma parecchio potrebbe surriscaldarsi.

Per consumi non ecessivi sui 5V va bene alimentare l’arduino con 12V.

Comunque se usi relais, led, motori ecc puoi alimentarli dai 12V visto che comunque ti serve un Transistore per pilotarli.

Ciao Uwe

@nathanvi guardando il link che posti non individuo dove c'e' scritto il consumo di arduino "a secco" ... F

@Federico, effettivamente hai ragione. Ultimamente ho la testa un po' sulle nuvole :-)

@uwefed, dimenticavo dello stabilizzatore di tensione del 2009. Io avevo spanato un Arduino-mini con quel alimentatore...

ciao nathanvi
Certo che si riesce a rompere un Arduino dandogli 12 V al posto dei 5V sul pin 5V.
Ciao Uwe