Alluminio e Led

Ciao a tutti
Ho preso un profilo a T di alluminio come dissipatore per una striscia led di potenza (1-3W), ho scoperto dopo però che è anodizzato e che di conseguenza ha una resistività termica molto elevata.
Con la carta vetra ho intenzione di eliminare l'anodizzazione ma visto che la striscia è destinata all'esterno rimane il problema della ruggine e di rendere il tutto waterproof.
Mi hanno consigliato uno Spray impermeabilizzante, per la precisione l' IMPERMEABILIZZANTE PER TESSUTI SPRAY VIGOR devo ancora verificare però se abbassa anch'esso la resistività termica.
Sapete se esistono altre soluzioni?

Grazie
Ciao

L'alluminio è molto resistente all'ossidazione. Esso si ricopre di un leggero strato di ossido (quella patina scura) che lo protegge da una ossidazione più profonda. Puoi usarlo senza nessun trattamento, secondo me.

Riassumendo ha già il trattamento, io voglio toglierlo per farlo condurre maggiormente il calore ma poi però non voglio farlo ri-ossidare

Come detto, un leggero velo se lo crea naturalmente. Però non è uno strato di ruggine come fa il ferro, vedi solo il metallo leggermente più scuro.

Ok grazie

La anodizzazione é un processo elettrochimico che fa cresere uno spessore di ossido di aluminio (ruggine) sulla superfice. Esso all'inizio é poroso e puó essere colorato con tutte le tonalitá di colore e poi la superfice viene sigillata.
Tutti i dissipatori neri sono anodizzati. È il trattamento standard. Direi che non devi fare niente.
Anche se togli l' ossido si ricrea subito.

Mi hanno consigliato uno Spray impermeabilizzante, per la precisione l' IMPERMEABILIZZANTE PER TESSUTI SPRAY VIGOR devo ancora verificare però se abbassa anch'esso la resistività termica.

Evita di fare esperimenti. comprati una striscia LED waterproof.

Ciao Uwe

Mmmh.. ho provato con una cella di peltier da 8W sul lato caldo e l'alluminio non si scaldava quasi nulla nonostante era premuta per bene sulla superficie e fosse molto calda.. è anodizzata argento (http://www.arcansas.it/macro.asp?cav=F&mc=W01&a2cpr=W11&artp= modello 1302)

L'impermeabilizzante speravo evitasse una successiva ossidazione e conducesse bene il calore.

Purtroppo non c'è nulla come quello che voglio fare, sono 8/10 led di colori particolari da 1W su un profilato di 50cm, ad una distanza di 2-3cm. E.. ho già comprato tutto quanto.

Dici che non c'è un modo "casalingo" per rendere il tutto waterproof in modo sicuro?

Nonostante l'impermeabilizzante fosse per tessuti è efficace su metallo, plastica, legno, etc.. in alternativa c'era la resina poliestere indurente ma il barattolo costava sui 16€ e l'ho lasciata come ultima opzione.

Hai messo della pasta termoconducente?
Ciao Uwe

Non ancora, ho fatto una prova con la sola pressione, certo con la pasta la situazione un pò migliorerà ma non mi aspetto grandissime cose

A meno che la superfice che avevi in contatto con la cella fosse stata tirata piana al micron, dubito che avesse un'accoppiamento termico decente ... le paste e le colle termoconduttive servono a quello.

Ho fatto una prova con un angolino scartavetrando e portando a nudo la superficie lucente e, sempre pressando una cella di peltier, conduce molto molto meglio. Magari potrei scartavetrare solo dove metto i led per applicare la pasta termica direttamente sulla superficie cruda e ottenere così una resistenza termica minore, devo però aspettare i led :frowning:
Il profilato mi sa che ha un'anodizzazione spessa di parecchi micron..

Ciao