Amplificatore

Salve ragazzi, di questi tempi andare a mare è più che normale e dato che possieto un IPod Touch e amo la musica mi piacerebbe tanto “portarla” (la musica) in spiaggia! L’unico problema è che l’ipod ha una cassa che fa pietà e non mi va di spendere soldi per comprare delle casse! Quindi mi sono chiesto se con arduino è possibile realizzare un’amplificatore con due casse di discreta potenza!
Sarei disposto ad alimentarle addirittura con la batteria di un motore! :smiley:
Mi piacerebbe anche “installare” un vu-meter di led in modo da far andarli a ritmo di musica (questa credo sia la cosa più facile).

Cosa mi serve? Da cosa devo partire? Quali accorgimenti?

Ci avevo pensato anche io :) secondo me la cosa più facile è usare un amplificatore tipo TDA o STDA e interfacciarlo ad arduino tramite dei potenziometri digitali.... almeno ... vedo quell'unica strada.. non so se esistano degli amplificatori digitali....

Ciao Xfox Penso cha la cosa meno costosa é comprarti un paio di casse amplificate con batteria o al limite con un connettore da alimentarli con 12V del motorino (se ne ha una da 12V), visto che tanto l' altoparlante e la cassa per montarli Ti servono comunque. L' arduino é un circuito digitale percui non puó amplificare un segnale analogico. Il VU-Meter é una cosa fattibile; cerca nel internet.

Abbi anche la tolleranza di non costringere Tutti nelle vicinanze di dover sentire se vogliono o no la Tua musica.

Ciao Uwe

ratto93: Ci avevo pensato anche io :) secondo me la cosa più facile è usare un amplificatore tipo TDA o STDA e interfacciarlo ad arduino tramite dei potenziometri digitali.... almeno ... vedo quell'unica strada.. non so se esistano degli amplificatori digitali....

Spiegati meglio!

uwefed: Ciao Xfox Penso cha la cosa meno costosa é comprarti un paio di casse amplificate con batteria o al limite con un connettore da alimentarli con 12V del motorino (se ne ha una da 12V), visto che tanto l' altoparlante e la cassa per montarli Ti servono comunque. L' arduino é un circuito digitale percui non puó amplificare un segnale analogico. Il VU-Meter é una cosa fattibile; cerca nel internet.

Abbi anche la tolleranza di non costringere Tutti nelle vicinanze di dover sentire se vogliono o no la Tua musica.

Ciao Uwe

Ho sbagliato a spiegarmi... Non intendo utilizzare l'arduino come amplificatore, ma come microcontrollore che "vigila" sui valori! Per esempio, se il segnale in ingresso è troppo "forte" lui riduce il volume o ancora per controllare il volume stesso. E anche la gestione del vu-meter (per esempio modalità che funziona facendo lampeggiare tutte le luci oppure le fa lampeggiare in fila in base al volume)

Ciao xfox , purtroppo non ho mai sentito di ampli con arduino però posso proporti un circuito con tda2003 che ho realizzato anchio!

Uploaded with ImageShack.us il circuito è mono ed ha circa 10 watt di potenza Per il vu meter io ne realizzai uno usando un lm3915 ma purtroppo non trovo lo schema ( appena lo trovo ti contatto) Per l'alimentazione per l'ampli vanno bene da 12 a 16 v ciao niko

Si prende lo schema di un amplificatore stereo con un integrato monolitico così viene compatto ed è facile da montare e al posto dei potenziometri "standard" per regolare il volume si fà tutto tramite i tasti che letti da arduino regolano il potenziometro digitale....

http://www.adrirobot.it/lpm11162/immagini/schema_amplificatore.gif Praticamente al posto di R11 si pone un potenziometro digitale comandato con arduino...

Se poi vuoi misurare anche i picchi di tensiome con arduino ti colleghi con l'ADC all'uscita dell'amplificatore e leggi i Picchi di tensione così se è troppo bassa fai si che il valore del pot si alzi o abbassi così da alzare fisicamente il volume... :D meglio ora??? ;)

CMOY Amp. Me ne sono fatti due. Tutto secondo aspettative:

http://tangentsoft.net/audio/cmoy-tutorial/

ratto93: Si prende lo schema di un amplificatore stereo con un integrato monolitico così viene compatto ed è facile da montare e al posto dei potenziometri "standard" per regolare il volume si fà tutto tramite i tasti che letti da arduino regolano il potenziometro digitale....

http://www.adrirobot.it/lpm11162/immagini/schema_amplificatore.gif Praticamente al posto di R11 si pone un potenziometro digitale comandato con arduino...

Se poi vuoi misurare anche i picchi di tensiome con arduino ti colleghi con l'ADC all'uscita dell'amplificatore e leggi i Picchi di tensione così se è troppo bassa fai si che il valore del pot si alzi o abbassi così da alzare fisicamente il volume... :D meglio ora??? ;)

Si, ma mi spieghi meglio cos'è un potenziometro digitale? Non ne ho mai sentito parlare (fin ora) xD

premetto che non ne ho mai usato uno ma mi ero studiato la cosa.... è un dispositivo digitale a forma di chip metti come una eeprom 65Cxx cioè DIP8 o con altri formati e ha dei piedini di alimentazione , di comunicazione e tre piedini che sostituiscono un potenziometro di quelli che si usano comunemente... forse questo schemino parla da solo... Il tutto riferito al MAX5475 ;) http://www.maxim-ic.com/images/appnotes/3970/3970Fig01.gif spero di essere stato capibile :):)

an alcuni necessitano di comunicazioni come i2C, SPI o UART ... questo funziona solo con segnali logici High o Low quindi è di più facile utilizzo ;)

questo fa addirittura tutto da solo... non ti servirebbe nemmeno arduino.... ma solo due pulsantini... http://electronics-diy.com/schematics/583/digital_potentiometer_by_ds1669.gif

ratto93: questo funziona solo con segnali logici High o Low quindi è di più facile utilizzo ;)

Cosa significa solo con segnali logici high o low? Cioè, spiegati meglio! Se do high va al massimo della resistenza e se do low va al minimo?

se dai +5v sale la resistenza se dai 0V scende

ratto93: se dai +5v sale la resistenza se dai 0V scende

Gradualmente o tutta in un colpo? E se gradualmente con che velocità?

Ciao Xfox, il vero problema è capire se vuoi davvero sapere o vuoi solo chattare :P Scrivi potenziometro digitale su google e trovi per esempio: http://web.tiscalinet.it/ducamax/x9313.html Altrimenti, se vai avanti di questo passo poi gli chiederai: a proposito di velocità, il contachilometri c'è? Se c'è è digitale o analogico? Se è digitale è a display o a led? e via all'infinito, un centinaio di post per non leggere qualcosa e alla fine avrai una infarinatura che non ti serve a nulla; ratto93, pur non avendolo usato si è ben documentato, non credo che abbia fatto scavi archeologici, almeno studia un pochino e poi chiedi i chiarimenti, dopo se vuoi ti aiuto io, ma prima metti la buona volontà (che vuoi farci la mia è deformazione prof :D)

Gradualmente o tutta in un colpo? E se gradualmente con che velocità?

Dipende dal componente... come ho già detto non gli ho mai provati comunque.... Concordo con Menniti gia non riesco a spiegarmi bene... studiati un pò l'argomento perchè sennò il forum diventa un forum di potenziometri digitali ;)

menniti:
Ciao Xfox, il vero problema è capire se vuoi davvero sapere o vuoi solo chattare :stuck_out_tongue:
Scrivi potenziometro digitale su google e trovi per esempio:
Introduzione all’utilizzo dei potenziometri a controllo digitale
Altrimenti, se vai avanti di questo passo poi gli chiederai:
a proposito di velocità, il contachilometri c’è?
Se c’è è digitale o analogico?
Se è digitale è a display o a led?
e via all’infinito, un centinaio di post per non leggere qualcosa e alla fine avrai una infarinatura che non ti serve a nulla; ratto93, pur non avendolo usato si è ben documentato, non credo che abbia fatto scavi archeologici, almeno studia un pochino e poi chiedi i chiarimenti, dopo se vuoi ti aiuto io, ma prima metti la buona volontà (che vuoi farci la mia è deformazione prof :D)

Hai raggione, ho fatto la figura dello scemo! Semplicemente in questi giorni ho usato il pc di sfuggita e non ho proprio avuto tempo di fare niente! Solamente controllare questo post! :slight_smile: Grazie comunque per i chiarimenti :slight_smile: