Analog read AC

Ciao a tutti,
Devo leggere il voltaggio di un alternatore di una bicicletta.
L’idea é che più vado veloce più una striscia di led accende in sequenza dei led.

Ora sapendo che in ingresso la dinamo invia al massimo 6v 3w vorrei che Arduino leggesse il valore della dinamo.

Ora sapendo che non é necessaria una super precisione vorrei usare un solo diodo e un condensatore secondo lo schema esposto in questo link

https://www.elettronicaincorso.it/ponte_raddrizzatore_e_diodo_raddrizzatore.html

Ovviamente nn mi serve un trasformatore perché la tensione massima é 6v.
Pensate sia fattibile? Che tipo di diodo e condensatore devo usare?

Buonasera,
essendo il tuo primo post, nel rispetto del regolamento della sezione Italiana del forum (… punto 13, primo capoverso), ti chiedo cortesemente di presentarti IN QUESTO THREAD (spiegando bene quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione ... possibilmente evitando di scrivere solo una riga di saluto) e di leggere con molta attenzione tutto il su citato REGOLAMENTO ... Grazie. :slight_smile:

Guglielmo

P.S.: Ti ricordo che, purtroppo, fino a quando non sarà fatta la presentazione nell’apposito thread, nessuno ti potrà rispondere, quindi ti consiglio di farla al più presto. :wink:

Fatto. scusate non avevo letto il regolamento

Pasalino:
… Devo leggere il voltaggio di un alternatore di una bicicletta.

… se è una “Dinamo” di bicicletta, normalmente, l’uscita NON è in alternata, ma è già in corrente continua, quindi, prima di andare avanti con inutili raddrizzamenti del segnale e quant’altro, è bene che verifichi che tipo di uscita hai.

Non ho mai visto “alternatori” su una bicicletta, ma tutto è possibile … ::slight_smile:

Guglielmo

No, si dice dinamo
Ma sono tutti alternatori a magnete permanente
Dinamo si usa per motivi storici

Se si mettono 6V AC in uscita del ponte di diodi e condensatore ti ritrovi 8,5V DC.

... va bene tutto, ma un tempo (:D) andavo in bicicletta e la dinamo produceva CC ... sono passati ora alla AC ? ? ?

Perché, prima di tutte le altre chiacchiere, questo è il punto da chiarire :slight_smile:

Guglielmo

Da quello che so io sono tutti alternatori sulle biciclette e non dinamo. Sono chiamate impropriamente dinamo.
Ed è proprio questo il problema.

La soluzione di mettere un ponte di diodi e un condensatore è ottima ma il dimensionamento? Non saprei quali componenti usare.

Per Guglielmo non so la tua età
Ma a mia memoria le bici hanno sempre avuto alternatore a magneti permanenti
Le dinamo sono meccanicamente troppo complesse per una semplice bicicletta, basta che pensi al collettore, ai carboncini, alle molle dei carboncini...

Tu ricordi generatori per bicicletta coi carboncini? Io no

Per pasalino
Temo che ai bassi giri il ripple sia eccessivo causa frequenza troppo bassa

Misura il massimo ma non tentare di fare medie o simili

SI voglio provare.

Ma va bene anche che a giri bassi non funzioni.
Ora il tema è:

quali diodi e che condensatore uso?

Standardoil:
Per Guglielmo non so la tua età
Ma a mia memoria le bici hanno sempre avuto alternatore a magneti permanenti

63 ... boh ... ora m'hai fatto venire il dubbio ... ::slight_smile:

Comunque, se è un alternatore, basta un qualsiasi ponte a diodi da quattro soldi (tanto parliamo di correnti dell'ordine dei mA), un condensatore e un partitore resistivo in modo che al massimo NON si superino i 5V da dare in pasto ad Arduino (... volendo anche uno zener a proteggere l'ingresso analogico). :smiley:

Guglielmo

Si infatti la miglior soluzione che ho trovato online è questa

Però ovviamente il diodo zener a questo punto lo metterei più vicino possibile a 5V.

Dovrebbe funzionare così.

Ovviamente tolgo il diodo in serie e al posto della batteria c'è l'ingresso analogico.

No, così tagli semplicemente a 5V ... se non sbaglio tu volevi un segnale proporzionale, quindi è meglio che l'uscita la passi su un partitore resistivo che, al massimo della velocità (e quindi tensione di uscita) ti dia circa 5V.

Devi fare un po' di misure con un tester e vedere, quando vai al massimo della velocità, che tensione in uscita AC hai ... moltiplichi la AC x 1.4 ed hai, più o meno, la massima tensione raddrizzata, a quel punto calcoli il partitore.

Guglielmo

Posso chiederti perchè con lo zener taglio a 5v?
La tua supposizione è giusta cioè mi serve proporzionale. Ma perchè con lo zener così taglio a 5V?

Come diceva Arco_500, se veramente, al massimo della velocità, tu hai 6 VAC, raddrizzati nei hai circa 8.4 VCC ... quindi tu hai una continua che va da 0 a 8.4V ... se metti un partitore con due R uguali, ti trovi, al massimo della velocità, circa 4.2V (... lo zener lo metti ugualmente per proteggere l'ingresso da eventuali sovratensioni) che va benissimo per fare quello che volevi fare. :slight_smile:

Guglielmo

Pasalino:
Posso chiederti perchè con lo zener taglio a 5v?

Perché, se metti uno zener da 5V, questo oltre i 5V andrà in conduzione e limiterà la tensione a 5V … gli zener sono fatti apposta per questo eh !

Guglielmo

Ottimo allora provo in questo modo.

Sto costruendo un gioco quindi non è un problema non ho bisogno di segnali super precisi.

Ho comprato questa

https://www.giuntialpunto.it/product/b009p15db6/tutte-le-categorie-büchel-dinamo-laterale-kb-28-nero-schwarz

E alcuni dicono che tira fuori una CC.

Domani arriva e la provo

Per i diodi sarebbe meglio utilizzare diodi schottky che anno una caduta di tensione di circa 0.4V contro i 0.7v dei diodi al silicio.
Questo ti permette di avere letture anche a bassa velocità della bicicletta.
Per il condensatore, visto i bassi assorbimenti, basta 1uF.

Pasalino:
... E alcuni dicono che tira fuori una CC.

... per verificare ... basta un diodo in serie ad una lampadina.

Se in qualsiasi verso metti il diodo, la lampadina comunque di accende (50% della luminosità, ma si accende), è AC, se invece, a secondo di come metti il diodo, si accende o NON si accende, allora è DC :smiley:

Guglielmo

Se devi misurare la velocità, misura la frequenza (il periodo) con pulseIn()! Che c'è di più semplice e preciso?... :slight_smile: