approfondimento pian arduino uno (ICSP)

cosa sono e a cosa servono i pin di connessione di arduino uno che in questa immagine sono indicati sotto ICSP?

Quello sul lato destro di Arduino serve per programmare l'ATmega 328 in modalità ISP (con programmatore hardware), obbligatoria quando devi caricare il bootloader, ma volendo pure un programma, su un ATmega vergine o non dotato del bootloader, inoltre questo connettore può usato per il bus SPI. Il connettore sul lato sinistro in alto serve per programmare in modalità ISP l'ATmega 8/16 u2 che fa da convertitore USB-seriale.

ICSP significa "In Circuit Serial Programming" anche "ISP In Syspem Programming"

http://it.wikipedia.org/wiki/In-System_Programming http://en.wikipedia.org/wiki/In-circuit_serial_programming

io ho trovato questo per caricare un codice in l’ATmega su breadboard, che pin devo usare se voglio andare con l’attacco icsp (per pura fortuna ho un cavo per collegarmi a quei pin)http://arduinoelettronica.com/tag/atmega328/

perché la guida Menitti non Ti piace? http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php Come metti il bootlader puoi anche mettere gli sketch compilati. Ciao Uwe

non funziona il link

funziona, funziona, anche questa Guida è molto gettonata, ma io non ho la banda passante di pighi :sweat_smile: devi avere un po' di pazienza e ritentare.

Buongiorno Professore,

ho letto le il thread ed anche qualcosa sul suo sito di cui mi prometto di consultare le preziose guide! :) Come hobbysta profano vorrei utilizzare questa scheda per alcuni progetti personali http://tinyurl.com/n4kogwy utilizzando quindi il connettore menzionato. Ho anche un programmatore USBasp http://tinyurl.com/l547ntv ma non sono ancora riuscito a capire come poter modificare gli sketchs come su Arduino con IDE. Per sicurezza ho letto e salvato su file hex il contenuto originale dell'Amtel della board ma adesso vorrei crearne alcuni personalizzati e verificarne il funzionamento nella stessa modalità utilizzata nei progetti con Arduino (forse nel flash originale manca il bootloader perché vedo che carica in meno di 1 sec) però non so come iniziare e che strumenti utilizzare per l'interfacciamento al pc di questa AVR Dev Board. Grazie, saluti. :)

La programmazione del "programmatore" dell'ATmega principale, ha senso se si vuole far funzionare l'Arduino come emulazione di un qualche Device USB, tipo tastiera, Mouse, ecc.

La libreria per il modulo TEA5767 è qui --> https://github.com/andykarpov/TEA5767 Per lcd si può usare la liquidcrystal integrata nell'IDE. Per i pulsanti la funzione digitalRead.

Purtroppo per conoscere i collegamenti del micro, visto che il sito lcsoft.net non è più raggiungibile e manca comunque lo schematic della scheda, dovrai seguire le piste e farti tu uno schema dei collegamenti. Puoi usare gli schemi di pighixxx per tradurre il pinout del micro in pin di Arduino. (http://forum.arduino.cc/index.php/topic,146315.0.html)

La programmazione la puoi fare tramite il connettore ICSP e la tecnica ISP (vedi guida di Michele Menniti) con il tuo programmatore selezionando il programmatore, la board, la porta e usando il comando "carica con programmatore" e non il pulsante "upload" o il comando "carica".

Per altri problemi specifici apri un altro topic. :grin:

Comunque del TEA5767 se ne è parlato in altri topic, potresti cercarli e leggerli.

La scheda linkata è basata su un Atmega16/32, chip che non sono supportati dall'IDE di Arduino, devi programmarlo in C/C++, compilare il progetto e poi uploadarlo lì sopra. Se hai Windows, puoi usare AvrStudio. Detto questo, non puoi usare neanche la lib per il TEA5767 linkata né quelle citate perché sono tutte per l'ambiente di Arduino. Non so se puoi adattarle per farle andare anche su AvrStudio, questo non so dirtelo.

:astonished: Ho ricontrollato la pagina e purtroppo ha ragione Leo. :sweat_smile: Ad una prima occhiata mi era sembrato di leggere 168 e 328. :|

Ciao Gibo, vedo che hai già avuto abbondanti risposte, non posso fare altro che accodarmi, le cose stanno come dice Leo, posso però aggiungere che in realtà il supporto per l'ATmega16 per Arduino è stato creato, proprio ieri mi hanno dato questa informazione su Open Electronics, però onestamente non ho avuto modo di verificarne la concreta funzionalità, non è periodo di libertà questo :sweat_smile:

Ad esser sinceri esiste già un core funzionante per il 32 ma mi pare che giri solo sotto IDE 002x. Il problema dei core addizionali è che se si vuole usare il micro come un Arduino "maggiorato" serve un bootloader, che è poi uno dei 2 scogli da passare nella realizzazione del core. L'altro è il supporto stesso al chip mediante l'adattamento delle librerie e la mappatura dei pin (GPIO, interrupt, timer ecc...). Quindi alla fine arrivi spesso ad accendere un led ma poi non riesci ad usare librerie più complesse. E qui ti fermi perché poi non c'è nessuno che può darti una mano.

Ecco perché consiglio di non pensare di usare chip diversi da quelli supportati dall'IDE se non si hanno le conoscenze per poter poi modificare librerie o programmi in C/C++ per proprio conto.

Secondo me è importante fornire le informazioni corrette, e cioè se qualcosa esiste è giusto che l'utente lo sappia, che poi sia in grado di farci qualcosa, con o senza aiuto di qualcuno, questo è un altro discorso ;)

Non l'ho neanche menzionato proprio perché era per il vecchio IDE 002x, che ormai nessuno credo usi più. Se però tu hai letto di un core per l'IDE 1.0.x allora il discorso cambia relativamente all'esistenza stessa del core. Sulla sua utilità per un utente non esperto, resto con i miei dubbi ;)

é perché sei omo di poca fede, basta che ti guardi un po' intorno e ti trovi circondato di gente inesperta che fa cose da pazzi, basta che si rivolgono a te :P non ho approfondito ma credo proprio che il core del 16 sia per la 1.0.x perché il mericano mi ha detto che con le mie indicazioni e quel core ha risolto, e lui stava appunto usando la 1.0.1, poi magari lì gli hanno detto di usare la 0022 :cold_sweat:

:) Grazie di tutte le risposte che ho avuto!!! (sinceramente non lo speravo). Io è da poco che mi sono avvicinato ad Arduino e... bhè passiamo ai fatti!

Qui c'è lo SCHEMA che LC Tech s'è dimenticata di darci! :-) http://arduinosolutions.com/pl/p/Plytka-prototypowa-z-modulem-radia-FM-TEA5767-oraz-ATMega16/340

C'è anche un esempio ma penso sia per PIC.

Casualmente smanettando con AVRdude e USBASP dopo la pressione dei pulsanti non funzionava più quindi spento e acceso l' LCD mostrava tutti quadrettini sbiaditi senza funzionare... Era arrivato il momento di provare il FLASH del bin file salvato anche se prima non ne avevo avuto il coraggio! 8) Ok adesso funziona come prima :% ma non ho capito perchè non serviva anche la EEPROM (forse perchè non c'è alcun altra memoria suppletiva). Per i Fuse buio totale anche se ho visto sono 2 H (0000 99) e L (0000 E1).

[u]Bhè adesso devo capire[/u] come fare un mio sketch provarlo e "metterlo su" come ho già visto! :) Su Arduino IDE nel menu file c'è un "Carica con un programmatore"...chissà...

Non vorrei dover comprare un TEA5767 e ampli TDA1308 per rifare tutto su breadboard con il mio Arduino...

Ops...mi sono dimenticato la cosa più importante ma Su IDE Strumenti Tipo di Arduino se seleziono Arduino NG or older w /ATmega168 posso collegarmi sulla scheda AVR ?

Grazie ancora a tutti! Ciao :grin:

Se premi il tastino "modify" a destra in alto nel precedente post, puoi rieditarlo.

Fatto! Grazie Paolo! :)