arduino 1 set reset merker ?

buongiorno per favore mi potreste spiegare come fare a mandare in set un merker e qual'e' la sintassi?

leggere con attenzione

scusi astrobeed dove ho sbagliato?

quello che hai postato e’ un flipflop

tu parli di un MERKER, io ad esempio non ho mai sentito questo termine.

usa il link fornitoti per confezionare una richiesta di aiuto piu’ funzionale
ad esempio cambia molto se usi la vecchia serie dell’IDE, arrivata a 0.23 oppure la nuova 1.0

la scheda e' arduino 1 rev3, uso la serie 0023

l'immagine che ho postato non e' un flip-flop, e' una memoria set reset

merker = memoria

---(in1)-------------------(set memoria x)

---(in2)-------------------(reset memoria x)

e’ un flipflop :slight_smile:

purtroppo per me il quesito ancora non e’ chiaro, tensioni in gioco, datasheet di questo merker ?
lascio la palla a chi ha piu’ sfere magiche di me

nessuna tensione! sto parlando (per esempio) di due ingressi che andranno ad agire solo ed esclusivamente sul software! merker interno-memoria interna

sbaglio o un flip flop usa (per esempio) un pulsante che a una pressione accende e a un'altra spegne?

se guardi l'immagine sono due ingressi ben distinti quindi non e' un flip-flop!

esistono vari tipi, questo ha s r, set reset probabilmente per usare questa merker puoi rifarti all'uso di flip flop con arduino, troverai molte info con un cerca premere o non premere un pulsante lo puoi fare sia fisicamente sia via sw non e' che un flip flop e' tale solo se attivato da un pulsante fisico

il fatto e' che io non voglio fare un flip flop,

io praticamente parto da 5 pulsanti fisici collegati a 5 ingressi dell'arduino, (tastierino per disattivare antifurto) e via software devo fare in modo che se vengono premuti con la sequenza corretta spengono l'antifurto, ma per fare questo mi servono delle memorie di passo, diciamo che la combinazione e' 35214,

premo 3 = set memoria di passo 1 premo 5 = set memoria di passo 2 premo 2 = set memoria di passo 3 premo 1 = set memoria di passo 4 premo 4 = set memoria di passo 5

ecco io ora devo giocare via software con queste memorie, se si attivano in sequenza da 1-2-3-4-5 mi danno come risultato un'uscita dell'arduino che disattiva l'antifurto, e il reset delle memorie stesse, se invece non si rispetta la sequenza per piu' di tre volte (per esempio) mi suona un buzzer

è chiaro che lupoastro81 parla con un linguaggio e un background da progammatore di PLC.

@lupoastro81 merker è sinonimo di variabile nel linguaggio di arduino (il C), come esistono i merker bit, byte, work, dword....in Arduino puoi creare le variabili booleane, intere, doppio intere, con la virgola....

Ciò che rende Arduino più facile da programmare rispetto ad altri microcontrollori e come set di funzioni vicino ad un PLC è proprio la presenza di funzioni built-in e di parecchie librerie che ti consentono di conentrarti sulla logica del tuo programma senza dover conoscere troppo a fondo come funziona il microcontrollore, appunto come in un PLC.

Detto questo, rimane che il software che scriverai per la scheda Arduino dovrai scriverlo nel linguaggio Arduino, che niente ha a che vedere col linguaggio grafico a contatti usato nei PLC.

Per quello che vuoi fare dovrai crearti una o due variabili booleane (bit) e implementarti tu da solo la logica del flip flop.

Spero di averti chiarito un po' le idee.

[quote author=Federico Vanzati link=topic=91394.msg686468#msg686468 date=1328956462] è chiaro che lupoastro81 parla con un linguaggio e un background da progammatore di PLC. [/quote]

Mi hai anticipato :) Infatti il merker è un termine usato nella programmazione dei plc per indicare una variabile ad 1 bit, solitamente come facente parte di un gruppo, più o meno l'equivalente di PA0 per indicare il bit 0 del port A di un AVR. Giusto per la cronaca, il circuito presentato da Lupastro è un comunissimo flipflop set reset, e su questo non ci piove sopra, che poi il flipflop set reset sia anche un modo per realizzare in hardware una memoria ad un 1 bit è vero pure questo.

grazie mille Federico! io (per ora) so veramente poco su questo linguaggio di programmazione e di solito il mio approccio verso una nuova (per me ) tecnologia e' fatto di studio e dedizione, la "pappa pronta" non mi piace... e' dannosa ma ora ho premura di mettere in funzione questo benedetto antifurto, gentilmente mi potresti fare un'esempio di come posso fare dopo aver parametrizzato un'ingresso dell'arduino ad associarlo al fronte di salita di una variabile (bit) ?

beh visto che non ti piace la pappa pronta comincia a guardare questo esempio:

http://arduino.cc/en/Tutorial/ButtonStateChange

stavo smanettando su questo codice http://www.logicaprogrammabile.it/arduino-lavorare-con-bit/, e con il link che mi hai dato credo proprio di avere tutto l'occorrente!

Grazie mille Federico per l'aiuto ora so dove sbattere la testa, prima non sapevo neanche che parole googlare...!

hi hi credo di essere sulla buona strada .. writto & resetto bit di un byte, qualche oretta e sono a posto! forse.. bellissimo il "C" !

Tanto di cappello agli eporediesi miei vicini di casa che hanno tirato fuori questo gioiellino !

ps.. secondo voi il fatto di vivere sotto "la rocca di re arduino", che era una delle residenze del suddetto re mi sarà d'aiuto nello smanettare con la scheda?!? :fearful:

Riguardo il C puoi consultare questa buona guida: http://programmazione.html.it/guide/leggi/34/guida-c/

Ciao. Paolo.