Arduino da remoto

Buongiorno ragazzi ho la necessità di consultare il mio programma per vedere la temperatura anche da remoto fuori la mia linea privata dovrei avere un indirizzo IP pubblico telecon mi ha detto che nn essendo un contratto business nn può rilasciarlo no ip e altri servizi nn mi piaciOno come soluzione posso comprarne uno che così lo associo alla mia scheda e lo consulto tranquillamente

Ma la domanda dov'e' ?? Poi... "ne compro uno ..." riferito a cosa ?

La domanda è voglio consultare la mia piccola stazione meteo da remoto come faccio ? Posso comprare un ip statico e assegnare al mio arduino nonostante abbia un ip pubblico dinamico ?

Compri un IP statico da chi ? Se hai un provider esempio telecom, devi comprarlo da loro e lo invece di uno dinamico ti danno uno statico. Quelli come no-ip e altri citati invece devi configurare il router (ed ogni router ha le sue configurazioni) per usare quel servizio. Io uso no-ip e per fortuna ho capito come configurare il mio router fibra tim. Non ho un ip fisso ma un nome "virtuale" che un dsn mi risolve con l'ip dinamico qualcosa del tipo: xxx.noip.me

Quindi tu puoi vedere ad esempio una pagina arduino da remoto così ?

Quindi ad esempio l indirizzo interno di arduino e 192.168 1.100 il mio ip pubblico cambia e il dns no ? Quindi io dovrò digitare il mio dns giusto ? E no l ip

Si il dsn rimane quello, ma il router deve essere configurato per "dichiararsi" a quel gestore di dsn-dinamico ovvero quando spegni il router lui si collega a quel gestore tipo no-ip e gli dichiara l'ip dinamico. Con le credenziali giuste.

Poi da quel momento da remoto vedi tramite quel dns ti colleghi... ma a seconda del servizio che chiedi sempre sul router dovrai impostare che quel servizio va ad un ip interno, nel tuo caso al 192.168.1.100 (per questo è bene che arduino abbia un ip fisso nella rete interna) sempre agendo sulla configurazione del router, dovrebbe chiamarsi configurazione NAT (su un digicom lo chiamano virtual services). Questo perchè da remoto tu hai 1 punto d'ingresso, il router, tramite ip pubblico oppure quel dsn specifico. Ma nella tua rete interna sono collegati più dispositivi. Quindi il NAT dice "se all'ingresso qualcosa entra", a chi deve andare all'interno della rete domestica, in base al servizio o porta (es. http 80 21 ftp 3389 desktop remoto alcune ip cam 81)

Occhio che un dispositivo in rete globale… è visibile agli hacker !!

Quindi è buona norma avere un ip statico pubblico e se telecom nn me lo rilascia io nn posso risolvere ?

Altrimenti apro le porte del ruter gli assegno la porta 192.168.1.100 quando dovrò consultare il mio arduino entro nel mio router con l applicazione my tim fisso vedo ip pubblico e digitando quello potrò accedere alla arduino

FrankyLeft: Quindi è buona norma avere un ip statico pubblico e se telecom nn me lo rilascia io nn posso risolvere ?

Ma cosa c'entra ? ? ? :o

IP Statico o servizi tipo DynDns (... che uso con estrema soddisfazione) NON ti mettono al riparo dal fatto ch una volta che hai aperto una porta vero la tua rete, o proteggi quello che c'è dietro o c'entrano cani e porci !

Quindi ... ho sai proteggere ciò che colleghi alla rete esterna o e meglio che lasci stare.

Guglielmo

La domanda è mia e una posso guardare la mia stazione meteo da remoto ? Avendo un ip pubblico dinamico ? Devo adoperare servizi come no ip mydns ? Posso farlo senza dover accendere un PC farlo tutto da router ?

Devi usufruire di un servizio che il tuo router gestisce quindi, prendi il manuale e guarda dove parla del dynamic IP e vedi quali service provider accetta (es. DynDns, ecc)

Se il router NON offre questa possibilità sei obbligato ad avere un PC acceso che comunica al fornitore del servizio ogni volta che il tuo provider cambia il tuo IP dinamico.

Dopo di che il tuo router DEVE anche prevedere che tu possa impostare il "I*P forwarding*" ovvero il reindirizzamento di un "IP:port" che arriva dall esterno al "IP:port" che avrai deciso internamente.

Guglielmo

Io ho un un modem da dove viene la linea sopra al primo piano ho portato un router

Quindi così posso ogni vota accedere alla mia stazione meteo fuori la mia rete domestica ?

Un approccio completamente diverso che limita di molto i problemi di sicurezza può essere quello di creare un piccolo sito web al quale la stazione meteo invia periodicamente i dati rilevati.

Quando vuoi visualizzarli accedi al sito e non direttamente all’arduino che hai a casa.

L’arduino così funziona da client e non da server. In questo modo non hai bisogno né di IP statici né di DNS dinamici perchè non deve essere accessibile dall’esterno creando un buco di sicurezza alla tua rete.

Che io sappia esistono già servizi che ti permettono di mettere on line dati provenienti dall’esterno (arduino per esempio). Non so però farti esempi perché non ne conosco direttamente. Dovresti provare a fare un po’ di ricerche in questo senso.

Ciao.
Vittorio.

Ok se avete altre informazioni aggiornate il post