Arduino duemilanove + wave shield + Xbee

Salve, sto aiutando un amico a sviluppare un progetto per una tesi, io mi occupo della parte elettronica. Un po' di elettronica ne capisco però vorrei alcune conferme perché i tempi sono stretti e il lavoro va finito al primo colpo. Per prima cosa mi servirebbero dei consigli su come collegare lo Xbee, abbiamo comprato la schedina adattatrice su robot italy e mi chiedo se i pin rts dts e sl vanno collegati o meglio se è utile collegarli. Grazie.

Altra domanda: utilizzo 3 tilt sensor a sfera opportunamente inclinati per capire in che posizione è la struttura. Per poterli utilizzare collego una resistenza di pull up tra +5 e il tilt poi a massa. L'ingresso è collegato tra tilt e resistenza, utilizzo gli ingressi analogici. Che valore mi consigliate per la resistenza? Se troppo piccola consumo batterie per niente se troppo grande può diventare impreciso, consigli? Ho già fatto dei test con dei led a riguardo però soffre molto le vibrazioni, se collegassi un condensatore in parallelo al tilt passando da scarico a carico avrei una rampa meno ripida con conseguente insensibilità alle vibrazioni più "rapide" però tra passaggio da carico a scarico avrei che tutta la carica del condensatore i scaricherebbe sull'interruttore, potrebbe rompersi? Consigli?

I tilt sensors dovrebbero essere questi: http://it.rs-online.com/web/search/searchBrowseAction.html?method=getProduct&R=2357623

mmm.

Per i tilt sensors che ho usato io 10K vanno bene. Non sono molto attendibili però (ma ti ripeto, non ho suato quelli).

Per l'Xbee non ti sono ti grande aiuto (ho sempre usato lo shield).

Se vuoi degli sckecth già semi funzionanti e maggiori info per l'Xbee vai qui.

per la confiugurazione delle Xbee, se non vuoi usare XCTU c'é questo tutorial (che lo comprende, ma che mostra anche un altro applicativo in python) consigliatomi da un mio amico tempo fa.

Grazie per la risposta, mi servono proprio le opinioni ha esperienza. Ho usato una resistenza da 5.1k e li ho provati con dei led e devo dire che soffrono molto le vibrazioni. Io ho necessitadi determinare la posizione di un cubo. Li ho disposti radialmente a 120 gradi l'uno dall'altro e poi inclinati in modo che non siano mai in una posizione orizzontale dove non si ha certezza dello stato. Ho scartato l'idea del condensatore perche per avere constanti di tempo utili avrei dovuto usare condensatori grossi con il rischio di rovinare a lungo andare i sensori e poi perche` avrei avuto l'effetto voluto sono dal passaggio da basso a alto essendo la resistenza interna del tilt bassa.

Cosa intendi con attendibili? Non sono attendibili solo nelle posizioni incerte o anche nelle altre? A me basta che rispettino i datasheet e che non si rompano. Per lo zigbee dato che ho ingressi digitali a sufficienza li collego tutti e se non mi servono resteranno inutilizzati.

Grazie per la risposta, mi servono proprio le opinioni ha esperienza.

Volevo dire: "Grazie per la risposta, mi servono proprio le opinioni di chi ha esperienza."

Cosa intendi con attendibili?

Intendo che il Tilt (ripeto, non ho usato quelli ma sempre quelli del kit) che ho usato a coppia per delle lampade che cambiavano a seconda della posizione non mi hanno mai soddsfatto. Alcune volte non davano i risultati che mi aspettavo.

per pulire ultieriormente il segnale puoi inseririre nel Setup() un pull-up digitale.

In altre parole prima definisci quel pin come input, e poi gli assegni già uno stato (come se fosse un led acceso)

In questo modo ricevevo segnali più definiti. Detto questo, i tilt sensor che usavamo in quell'occasione io ed Enkel andavano messi "oltre" i 90° che uno avrebbe immaginato teoricamente. Ma mi sembra che sia quello che hai già fatto mettendoli a 120°.

Forse mi sto confondendo ;) Sono un po' a pezzi, é stata una gionata lunga... :P :P

come ti trovi con il wave shield?

Devo ancora cominciare a programmare, sto costruendo il prototipo in modo da poter avere le misure definitive per poter produrre il prototipo in plastica. Io comunque non mi occuperò della parte di programmazione. Ultimamente ho perso un po' di tempo per progettare una scheda che si occupa della ricarica delle batterie, di uno step up per alimentare il tutto e della logica di accensione spegnimento a seconda di alcune situazioni. Anzi posto lo schema e se c'è qualcuno che può dirmi se nota qualcosa che non va gliene sarei grato.

Altra domanda sullo xbee, posso collegare direttamente i pin tx e rx ai pin tx e rx di arduino duemilanove oppure devo attenuare quelli provenienti da arduino? Devo dire che sto diventando matto, si trovano troppe informazioni, sempre poco precise e poco tecniche. Per esempio i pin tx e rx di arduino sono gli stessi che vengono usati programmarlo? Dallo schema sembra di si. Cercando schemi di collegamento trovo sempre esempi di comunicazioni tra pc e micro e mai tra micro e micro. I chip xbee possono essere configurati anche da arduino?

Altra domanda sullo xbee, posso collegare direttamente i pin tx e rx ai pin tx e rx di arduino duemilanove oppure devo attenuare quelli provenienti da arduino?

attenuare? cosa intendi? la risposta é: sì, devi collegare TX ed RX ai TX RX dell'Xbee. L'Xbee manda questo segnale al Xbee collegata ad un altro Arduino. Parlano a livello seriale.

Devo dire che sto diventando matto, si trovano troppe informazioni, sempre poco precise e poco tecniche. Per esempio i pin tx e rx di arduino sono gli stessi che vengono usati programmarlo? Dallo schema sembra di si.

Sì. é opportuno che non ci sia niente di attaccato agli RX TX mentre lo programmi.

poco tecniche? io sono partito da qui.

Sennò mi é servito molto questo tutorial, e ce n'é un altro che ora é offline che era ancora più semplice.

da qualche parte sarà...

Ho letto da qualche parte che il chip dello xbee accetta solo segnali 0-3.3V e con segnali 0-5V potrebbe bruciarsi. Sul sito di aruduino leggo che il canale seriale è a livelli ttl che sono a 0-5V per cui arduino riceve correttamente essendo 3.3>di 2.8V ma arduino potrebbe bruciare lo xbee. In questo senso poco tecniche anche se era meglio dire imprecise e senza riferimenti.

Io comunque non uso lo shield e indicazioni sui collegamenti non ne ho trovate.

Quindi ogni volta che lo programmo devo staccare lo xbee. Non è molto comodo.