Arduino e carico induttivo...AIUTO!!

Buon pomeriggio ragazzi, sto progettando una scheda elettronica che in base al valore di umidità letto dal mio DHT11 vada ad alimentare una macchina della VORTICE per abbassare l'umidità in piscina.

La macchina ha un N collegato diretto e poi tre avvolgimenti che alimentati a 230V vanno a stabilire la velocità. Il mio problema è capire ora che relè bisogna utilizzare. La macchina può consumare fino a 2 kw e stavo vedendo in caso di utilizzare questo componente.

Link: http://it.rs-online.com/web/p/rele-stato-solido/7204057/

Che ne pensate?

Credo che 10A siano pochini, meglio uno da 12A, zero crossing e con snubber interno:

http://it.rs-online.com/web/p/rele-stato-solido/1718904/

Grazie mille...ho visto che posso eccitarli direttamente con arduino...ci metto un diodo per sicurezza giusto?

No, non è necessario: la corrente di eccitazione alimenta semplicemente il LED interno.

Piuttosto, sei sicuro che il motore allo spunto non superi l'assorbimento massimo?

Aspetta...scarico la scheda tenica e te la faccio vedere. Intanto grazie tante :D

Ecco la macchina che alimenterò. Si chiama Vortice NRG1200 e questi sono i dati tecnici...mi sbagliavo...siamo a 900 W.

Frequenza (Hz) 50 Grado Protezione IP 20 Isolamento I° classe Numero Poli 2 Numero velocità 4 Peso (Kg) 67 Potenza assorbita max (W) 900 Temp. ambiente max funzion. continuativo (°C) 45 Corrente assorbita max (A) 4,0 Tensione (V) 230

Altra domanda: questi relè possono stare accesi per molto tempo? Questa macchina in teoria deve stabilizzarsi su una delle velocità e stare sempre alimentata..oppure cosa mi consigliate di installare?

Gli SSR (Solid State Relay) sono sostanzialmente dei fototriac il cui gate è attivato da un LED.

Non c'è limite al tempo in cui possono rimanere in conduzione, a patto di smaltire il calore che generano.

Quello che ti ho consigliato a 4A dissipa in calore circa 4W, mentre a 12A circa 15W.

Montando lo stesso su un dissipatore (anche una semplice lastra di metallo), i 4W generati vengono facilmente smaltiti.

Bene...non ho problemi di dissipazione...li monto su un dissipatore in alluminio ed il gioco è fatto. Altra e spero ultima domanda. Parlando con un esperto mi diceva che questa macchina è un carico induttivo per cui allo spunto l'assorbimento è maggiore e quindi mi consigliava di prendere dei relè a stato solido con tre contatti e ponticellare ingressi e uscite per aumentare la grandezza del contatto.

Puoi gentilmente spiegarmi perchè?

Grazie ancora ;)

La corrente di spunto per un motore è, ovviamente, maggiore dii quella nominale, ma quanto?

Sul datasheet dovresti ritrovare questo dato: in linea indicativa si parla di 4-7 volte la corrente nominale.

Lo SC841110 sopporta una corrente di 120A per 10ms, di 70A per 100ms, di circa 25A per 1s e di 20A per 10s.

Quindi, in teoria nel peggiore dei casi la corrente massima di spunto sarebbe tra 4x4 = 16A e 7x4 = 28 A.

Penso che un motore come quello abbia uno tempo di avviamento di non più di 1s, ma sono dati che sono desumibili dal datasheet.

Che io sappia non ci sono SSR tripli: probabilmente il tuo esperto si riferiva ad un teleruttore meccanico.

Sono due motori da 2A…sto aspettando gli schemi elettrici per capirci di più ma non abbiamo altro purtroppo. Ho contatto Vortice!

Comunque se sono due motori da 2A a questo punto dovrei farcela perchè io attivo in base alle velocità entrambi i motori o uno dei due…

Fino ad oggi ero convinto che avesse un solo motore!! :cold_sweat:

Edit:
Ecco perchè ne ero convinto…guardando questo schema finale sembra un solo motore ma in effetti ne alimenta due.Allego lo screen in basso.

La cosa si sta facendo complicata!

schemavortice.JPG

Ciao cyberhs, superato questo problema ora ne ho un'altro!Mi sa che i relè non servono!!

Sono andato a fare dei test...attualmente c'è collegato un commutatore di velocità in quale va ad alimentare la macchina. Nel post di prima ti ho allegato lo schema. Il commutatore ha applicato in ingresso i 230V ma in uscita sulle 4 velocità delle tensioni es: 1 velocità: morsetto 1(vel 1) 220 V; morsetto 2(vel 2) 199 V; morsetto 3(vel 3) 172V; morsetto 4(vel 4) 152 V;

Alzando le velocità fino a 4 praticamente passiamo da 220V al primo morsetto a 265V e al morsetto 4 abbiamo 220V. Praticamente dovrebbe essere un rifasamento meccanico giusto?(sono ignorante in materia!!)

A questo punto,come posso realizzare tale circuito con Arduino?

VORTICE di solito usa motori asincroni ad induzione con più avvolgimenti per ottenere velocità diverse.

Nel tuo caso dovresti disporre di 4 relè pilotati da altrettante uscite digitali di Arduino che sostituiscono la funzione del commutatore dello schema.

Attenzione, però: [u]non[/u] è consentito che due relè siano [u]attivi contemporaneamente[/u], quindi devi assicurarti della cosa via software.

cyberhs: VORTICE di solito usa motori asincroni ad induzione con più avvolgimenti per ottenere velocità diverse.

Nel tuo caso dovresti disporre di 4 relè pilotati da altrettante uscite digitali di Arduino che sostituiscono la funzione del commutatore dello schema.

Attenzione, però: [u]non[/u] è consentito che due relè siano [u]attivi contemporaneamente[/u], quindi devi assicurarti della cosa via software.

IO vedo che ha due poli e facendo le misure come ti ho detto a quattro velocità diverse sui 4 fili in uscita vedo 4 tensioni diverse mentre io pensavo di alimentare i 4 avvolgimenti SOLO al cambio di velocità...ma non credo sia così...giusto?

Come faccio con Arduino a creare queste 4 tensioni?Devo fare un circuito con dei resistori?

In ogni caso via Sw i relè non saranno mai attivi contemporaneamente :) Inoltre ho fatto un test per arrivare a regime i motori ci impiegano 1s!

Click su [u]Replay/u e usa [u]Attachment and other options[/u].

Si uso replay...ma non mi hai risposto alle domande però...vuoi che mi segno i valori del commutatore?

Scusami, l'ultima risposta l'ho inserita per errore.

Il circuito per pilotare ciascun SSR è semplice: una uscita digitale di Arduino collegata al morsetto 3 e il morsetto 4 alla massa di Arduino, mentre il morsetto 1 del SSR va collegato alla L della rete ed il morsetto 2 ad uno dei morsetti di velocità del VORTICE.

Ciao va bene qui c'ero...ma se alimento i 4 relè non ho tutti e e quattro i fili alimentati con le quattro tensioni diverse...giusto? COme ti dicevo ai 4 fili che alimentano il motore ci sono 4 tensioni diverse quindi alimentando un solo filo non dovrebbe funzionare!

Le tensioni che leggi sono quelle del partitore virtuale formato dai vari avvolgimenti: non tenerne conto.

Devi solo chiudere un contatto (attivare lo SSR) tra la linea L e uno dei morsetti delle velocità, che è la stessa funzione svolta dal commutatore rotativo dello schema originale.

Scusa…abbandoniamo per un attimo l’SSR. Mi stai dicendo che se io collego la fase al filo 4 in teoria mi ritrovo la macchina che gira al 100% oppure se lo collego al filo 2 mi ritrovo la macchina che gira al 50%?

Altra domanda: Se io dal commutatore tiro via i fili 2-3-4 e collego solo l’1 gli estrattori girano?