Arduino e la musica

Ciao ragazzi, sono nuovo del forum, mi chiamo Matteo e sono un musicista.
Naturalmente quando sono venuto a conoscenza di Arduino ho immediatamente pensato a un'applicazione nel campo della musica e ho pensato che il progetto più "semplice" da realizzare potrebbe riguardare uno strumento melodico che si basa sulla resistenza elettrica, esiste già uno strumento simile chiamato Haken Continuum e consiste in un pannello di gomma in cui si muove il dito per produrre un suono continuo variabile. Altre applicazioni del genere sono sfruttate in sintetizzatori a tastiera, con accessori conosciuti come "ribbon controller" consistono in una striscia in cui si fa scorrere il dito per aumentare o diminuire la frequenza della nota che si sta suonando in quel momento. Le applicazioni degli strumenti simili sono numerosissime, e il mio progetto consiste, con l'aiuto di alcuni esperti di elettronica, nell'assemblare con l'aiuto di Arduino un vero e proprio strumento musicale basato su due o più striscie sensibili per posizione e per pressione, con dei knobs facilmente raggiungibili che permettono di impostare i parametri di base come il volume, da sfruttare tramite un programma per computer già esistente che permette questo genere di azioni.
A questo punto, dato che non ho mai avuto a che fare con Arduino prima, vorrei avere una lista del materiale (riguardante Arduino naturalmente, per la parte dei supporti su cui montare tutto quanto non c'è problema) che devo acquistare per poter realizzare il mio progetto. I requisiti indispensabili sono due: almeno due striscie indipendenti sensibili sia per posizione che per pressione (servono due schede Arduino o è possibile far convergere i segnali di tutte le strisce solo in una?) e un knob per il volume funzionante in tempo reale. Sarebbe molto comodo anche uno schermo su cui viene visualizzato il valore del volume. Mi serve una lista completa, a partire dalla scheda principale fino al collegamento con il computer passando per ogni dettaglio sul materiale. L'assemblaggio non sarà un problema.
Grazie a tutti per il supporto,
Matteo

Premetto che non ho mai lavorato con arduino nel campo degli strumenti musicali ma posso darti alcune info , le strisce sensoriali che tu dici sono dei potenziometri a membrana SoftPot Membrane Potentiometer - 500mm , from Sparkfun for €30.00
Leggerli tramite arduino é molto semplice , sono come un normale poténziometro http://hackingrobot.com/arduino-e-il-potenziometro/#
Non ti so dire se arduino basti per generare tutti quei segnali perché ha una limitata capacità di memoria , al limite si puó pensare ad un arduino mega che ha molte piú porte di I/O e piú memoria flash , anche se fino a quando ti limiti a 5-6 potenziometri non superi la disponibilità di porte analogiche di una arduino uno .
Per il knob del volume puoi usare anche li un potenziometro ma del tipo ad albero rotante http://www.pagineprezzi.it/a/lista_prodotto/idx/9999999/mot/Potenziometro_rotativo/lista_prodotto.htm per esempio
Per gestire invece l'uscita audio credo avrai bisogno di una libreria, Inoltre l'audio che puó fornire direttamente la scheda arduino andrà poi amplificato percui devi considerare nelle spese almeno un pre amplificatore
Ciao Niko

Ciao, il mio consiglio è quello di usare Arduino come controller MIDI, cioè legge quello che ti pare (knob, strisce, schermi touch del nintendo, accelerometri, pulsanti, ecc..) e li spedisce via seriale come segnali MIDI, a cui attacchi tutti i synth che ti pare. Ti dico questo perchè Arduino fa ben poco come generatore di suoni.
Arduino di suo ha 12 pin di input/output digitali, due per la comunicazione seriale e 6 di lettura analogica (potenziometri, touch screen..) per iniziare va più che bene, sennò ci sono modi per ampliare le porte, oppure c'è la Mega, con molte più porte.