Arduino e Pure Data

Buonasera a tutti gli utenti,
come potete vedere sono un neofita di Arduino ma mi ispira molto questo tipo di approccio verso la tecnologia. Frequento l’Accademia di Brera e per un corso (Sistemi interattivi) devo realizzare un progetto (interattivo). Le lezioni sono incentrate al 90% su Puredata (ho provato a seguire con attenzione e ad approciarmici nel miglior dei modi) ma abbiamo un notevole ripudio reciproco.
Panico per l’esame perché anche propedeutico!

Ma oggi, attenzione, mi è cambiata la giornata. Ho scoperto Arduino, ho parlato col professore e come progetto di esame accetta anche qualcosa con Arduino, ammesso ci sia un nesso con PureData!

La mia idea sarebbe: un “mini Carrot Piano”. Mi spiego meglio: vorrei poter suonare un ipotetico pianoforte che abbia al posto dei classici tasti in avorio/plasticone, delle carotine di massimo 5/6 cm di altezza. Fin qua, so di per certo che si fa tutto con Arduino…
Per quanto riguarda l’integrazione con PureData (chiedo solo un parere, non vorrei finire OT. Ogni, consiglio comunque è prezioso!) pensavo di campionare 4/4 di un pezzo funky anni '70 e suonarlo con questa tastierina!
L’effetto sarebbe quello dei celeberrimi Daft Punk (con il dovuto paragone). A questo punto dovrei caricare solo i sample su PD e mapparli giusto?

Resto in attesa di una vostra graditissima risposta!

P.S. domani mattina sono già in giro a cercare un’Arduino UNO e una half Breadbord + cavetteria varia/diodi/resistenze!

arrivi tardi...

Brunello:
arrivi tardi...

Grazie Brunello per l'info ma tanto non avevo nessuna idea di vendere il brevetto! :smiley:
Avrebbe giovato solo alla mia persona nel poter dire "ce l'ho fatta" e passare l'esame!

Fammi capire, visto che e' la prima volta che sento parlare di Puredata ( e dei Daft Punk mi ricordo solo una Lucky qualchecosa )
Tu vorresti usare Arduino per usare delle carote come se fossero dei tasti, in pratica vorresti fare una cosa come Questa .
E' fattibile, anche senza comprare quella scheda, pero' li' usano una Leonardo, visto che va' a simulare una tastiera USB

Esempi
Esempi

Certo, ti spiego meglio, per quanto comunque ignorante sono io… Puredata non è altro che un software open-source per programmazione visuale. Un po' come un qualsiasi altro linguaggio di programmazione (html, c++, java) ma visivo ed "interattivo". Negli anni diciamo che si è integrato ed è stato sfruttato molto nell'ambito musicale, soprattutto in coppia con Ableton per via della sua possibilità di leggere MIDI e poter dialogare con oscillatori e VSTi più in generale.

Per quanto riguarda i Daft Punk sono un gruppo musicale contemporaneo molto famoso. Producono dall'inizio degli anni '90 e sono pionieri dei distorsori, effetti glitch e autotune in ambito EDM. La loro musica digitale è nata e si è sviluppata, a tutti gli effetti, come musica sperimentale.

Esatto, io so che si possono percorrere due strade:

  1. comprare una scheda Makey Makey (a cui collegare Arduin) che sarà connessa direttamente alle carote
  2. omettere il Makey Makey e collegare direttamente le carote ad Arduino.

Sono propenso a seguire la seconda strada per più motivi: vorrei allontanarmi il meno possibile dal "tema d'esame" (Makey Makey non rientra nel corso) visto che comunque il professore mi è venuto incontro e in secondo luogo spendere il meno possibile per questo esame. Mi spiego meglio, vorrei evitare di spendere soldi per niente. Se si tratta di componenti di Arduino a me utili, ben volentieri ma €70 per un'interfaccia omissibile, non mi convincono.

Esatto, perfettamente, hai centrato il nocciolo. Hai una capacità analitica senza eguali! :smiley: proprio quello cercavo…

Per esempio qui spiega come fare senza utilizzare il M. M. però mi permane un dubbio. Le note sono 7 mentre le banane solo solo 5… Ipotizzo abbia usato solo gli I/O digitali...

Riepiloghiamo
Ti serve una scheda dove collegare delle carote ( zucchine, cipolle etc etc ) e che simuli una tastiera, giusto ?
Perche' il tutto lo colleghi a un Pc dove c'e' PureData.

Allora ti serve o una Leonardo o una Micro, perche' montano un chip 32U4, che appunto puo' essere visto dal Pc come una periferica HID e simulare quindi o un mouse o una tastiera.
Un'Arduino UNO non lo fa' e anche se in teoria e' modificabile è una strada lunga e difficile.

Con la libreria CapSense ci colleghi le carote, simuli una tastiera ( nell'IDE ci sono pure gli esempi ) e via

Allora…
Oggi ho comprato Arduino UNO, una breadboard, alcuni ponticelli e dei diodi (2 gialli e 2 rossi)…
A me, più precisamente, non serve una scheda dove collegare i vegetali…
Dai vari video che ho visto in rete il collegamento è questo:

ADUINO (SW) + PureData < USB < ARDUINO (HW) > Breadboard > vegetali

Ma in pratica non saprei come farlo…
Perchè dovrei passare ad una Leonardo/Micro? Vedo che tutti utilizzano la UNO ed inoltre anche sul link che ti ho postato (http://www.loopycomputy.com/uploads/2/1/8/3/21834178/bananapiano_instructions.pdf) non fa menzione di altri micro-processori…

Ne ho trovato anche un altro:

Perchè dovrei passare ad una Leonardo/Micro?

Era per semplificarti la vita, visto che questi emulano una tastiera USB
Ma presumo che da Puredata tu possa assegnarti degli eventi anche da porta seriale, quindi anche con una uNO e' fattibile ( ma ti si complica un po' )

Vedo che tutti utilizzano la UNO ed inoltre anche sul link che ti ho postato (http://www.loopycomputy.com/uploads/2/1/8/3/21834178/bananapiano_instructions.pdf) non fa menzione di altri micro-processori..

Quel link, usa una versione adattata di Scratch, non Puredata

Brunello grazie per la dritta/consiglio al fine di risparmiare tempo ma, purtroppo, sono costretto ad utilizzare UNO e nessun altro modello…
Sì, in effetti ho scaricato anche S4A per leggere le scratch e, a parte il fatto che non mi legge/trova Arduino, devo dire che vedo la "programmazione"…
In realtà, esiste una libreria (sotto la categoria "esempi" di Arduino) che si chiama "Firmdata" e permettere di far comunicare tra loro Arduino e PD… Il ruolo di PD sarebbe solamente quello di caricare i sample audio che avrei intenzione di suonare tramite Arduino…

Sono demoralizzato! Avevo l'illusione infantile di fare tutto e subito e invece mi accorgo che ci vorrà molta ma molta pazienza...

Qualcun altro riuscirebbe a darmi una mano?

UP

:sob::sob::sob: