Arduino - Gruppo di continuità

Ciao a tutti, Avendo poche conoscenze nel campo dell'elettronica, le basi(ma buone conoscenze nel campo della programmazione), chiedo come costruire un sistema simile, al gruppo di continuità(UPS). Composto da Arduino, un alimentatore come sorgente, una batteria(12V 9Ah), e una uscita che alimenterà un dispositivo esterno(per esempio un computer portatile). Mi piacerebbe, che il sistema alimenti il dispositivo esterno dalla sorgente, finché non viene interrotto il segnale sorgente, in questo caso, la batteria alimenterà il dispositivo esterno. Quando ritorna il segnale sorgente, ricarichi la batteria(se necessario), e alimenti il dispositivo esterno. Il tutto controllato da Arduino! Sarebbe possibile? Come? Quali materiali dovrei utilizzare(oltre Arduino)?

Sono in possesso di Arduino UNO R3.

Grazie mille

Secondo me non serve. Se usi un caricabatteria per accumulatore al piombo, un accumulatore al piombo e un convertitore DC/DC se l' utenza non va a 12-14V, non serve nessuna comutazione. Semplicemente l'accumulatore non viene caricato se non c'é la 230VAC.

Ciao Uwe

Vorrei monitorare costantemente la batteria, con Arduino! Sapere il suo livello di carica, se ne ha di bisogno, e quando "attivarla", per utilizzarla come sorgente.

Come ti hadetto il grande Uwe che colgo l'occasione di salutare dato che non lo sento da un sacco (Ciao Uweeee :) ) i moderni carica accumulatori al piombo sono intelligenti ovvero smattono di caricare quando la batteria è carica e riprendono quando inizia ad essere scarica o sotto una certa soglia di "mantenimento". Ora poteresti pure fartelo ma nonsarebbe cosa facile se lo vuoi far per bene, ti serve una uno o standalone, alcuni componenti un trasformatore+raddrizzatore+filtro o un alimentatore switching. Come vedi non è semplicissimo, ti rimando alla lettura di ciò, questo non utilizza arduino ma almento capisci come funziona. http://www.qsl.net/iz7ath/web/02_brew/24_Charger/index_ita.htm http://www.electroschematics.com/6052/12-v-gelled-electrolyte-battery-charger/

Ovviamente non usano elementi ad alto rendimenti che renderebbero il circuito e la teoria che ci sta dietro a dir poco complessa. Ps. che io sappia i portatili funzionano a 17-18-19-21v che portatile hai che funziona a 12v ? ammesso cheusi solo quello.