Arduino in auto!

Salve a tutti,
vi chiedo un piccolo aiuto/consiglio e per questo vi espongo il mio problema.

Devo utilizzare arduino due (ma se poi mi consigliate un altro, lo acquisto) in auto, quindi la prima domanda è questa: posso alimentarlo direttamente a 12v senza usare un alimentatore riduttore per accendisigari che me la riduca da 12v a 5v?

Ciò che devo fare è questo: Prendere dal blocchetto chiave dell'auto il filo che arriva dalla batteria e inserirlo come input su arduino, poi dopo avere compilato un programma che mi legga un codice inserito da tastiera e visualizzato su uno schermo piccolo, qualora il codice inserito è giusto, arduino deve far passare corrente a un pin output e da lì collegare il filo al blocchetto chiave.
In breve: accendere l'auto solo dopo aver inserito il codice giusto.

Siccome arduino due lavora a 3,3V come posso ridurre il voltaggio da 12V a 3,3V in input e poi alzarlo da 3,3V in output?

Posso utilizzare uno schermo touch che mi permetta sia di visualizzare delle scritto che inserire ovviamente il pin?
es: Inserire pin


Pin esatto, ora puoi accendere l'auto.

Inserire pin


pin errato, riprovare

Spero in un vostro aiuto
Grazie
roccodj

  1. Arduino UNO basta e avanza.

  2. Il principio del tuo "Antifurto" è errato. Non è consigliabile interrompere il positivo principale che alimenta tutti i servizi dell'auto. Meglio agire su qualche apparato specifico, come l'alimentazione alla Centralina o il gruppo accensione bobine, o ancora la pompa benzina.

  3. Arduino UNO può essere alimentata a 12V tramite il Jack per tensione non fissa. Però i 12V dell'auto sono pieni di schifezze (transitori di accensione, spuriee ecc.) sarebbe cmq bene mettere un filtro, meglio ancora se riduce anche un poco la tensione da 12V a 8-9V.

BaBBuino:

  1. Arduino UNO basta e avanza.

  2. Il principio del tuo "Antifurto" è errato. Non è consigliabile interrompere il positivo principale che alimenta tutti i servizi dell'auto. Meglio agire su qualche apparato specifico, come l'alimentazione alla Centralina o il gruppo accensione bobine, o ancora la pompa benzina.

  3. Arduino UNO può essere alimentata a 12V tramite il Jack per tensione non fissa. Però i 12V dell'auto sono pieni di schifezze (transitori di accensione, spuriee ecc.) sarebbe cmq bene mettere un filtro, meglio ancora se riduce anche un poco la tensione da 12V a 8-9V.

Grazie, semmai vado ad intaccare il motorino di avviamento...così' cmq l'auto non si accende!

Arduino uno, se non erro, ha i pin che lavorano a 5V, cmq dovrò sia abbassare che alzare la tensione; se la vado ad abbassare con delle resistenze portandola da 12V a 5V, poi in output come la alzo?

Usare elettronica in un automobile é sempre un problema. Ci sono tanti disturbi e percui devi fare l'alimentazione con le controp..e.

Ti sconsiglio vivamente di intervenire su l' elettronica del automobile. Se si blocca Arduino durante la marcia é facile che fai un incidente. E non serve che va in fumo ma giá che si ferma la macchina in un posto poco visibile in un autostrada o strada trafficata.

Grazie, semmai vado ad intaccare il motorino di avviamento...così' cmq l'auto non si accende!
Arduino uno, se non erro, ha i pin che lavorano a 5V, cmq dovrò sia abbassare che alzare la tensione; se la vado ad abbassare con delle resistenze portandola da 12V a 5V, poi in output come la alzo?

Ti ripeto. Lascia stare, ne capisci troppo poco di elettronica se fai queste domande. E poi una macchina la fai partire anche se la spingi o la fai rotolare per 20 metri se parcheggiata in discesa. Non serve mica il motorino d' avviamento.

Ciao Uwe

uwefed:
Usare elettronica in un automobile é sempre un problema. Ci sono tanti disturbi e percui devi fare l’alimentazione con le controp…e.

Ti sconsiglio vivamente di intervenire su l’ elettronica del automobile. Se si blocca Arduino durante la marcia é facile che fai un incidente. E non serve che va in fumo ma giá che si ferma la macchina in un posto poco visibile in un autostrada o strada trafficata.

Grazie, semmai vado ad intaccare il motorino di avviamento…così’ cmq l’auto non si accende!
Arduino uno, se non erro, ha i pin che lavorano a 5V, cmq dovrò sia abbassare che alzare la tensione; se la vado ad abbassare con delle resistenze portandola da 12V a 5V, poi in output come la alzo?

Ti ripeto. Lascia stare, ne capisci troppo poco di elettronica se fai queste domande. E poi una macchina la fai partire anche se la spingi o la fai rotolare per 20 metri se parcheggiata in discesa. Non serve mica il motorino d’ avviamento.

Ciao Uwe

Ciao uwe ti ringrazio ma ho deciso di provare perché alla fine non rischio nulla; la macchina ha 30 anni (quindi di elettronica ha ben poco)e non la utilizziamo per uscire. Poi so che non sono un esperto di elettronica; proprio per questo sono qui per chiedervi consigli proprio su arduino e su quel pò di elettronica che serve in questo caso. Comunque grazie lo stesso!

Uwe ha ragione. esiste il rischio.

Usa Arduino per pilotare un relè, non devi usare le sue uscite dirette che al massimo accendono un LED!

E poi come sicurezza dovresti mettere un interruttore nascosto, che attiva il relè, nel caso tu abbia problemi con Arduino. Sia nel caso statico (sei fermo e non riesci a partire perchè Arduino è morto), sia nel caso sei in movimento e ti si spegne la macchina!

BaBBuino:
Uwe ha ragione. esiste il rischio.

Usa Arduino per pilotare un relè, non devi usare le sue uscite dirette che al massimo accendono un LED!

E poi come sicurezza dovresti mettere un interruttore nascosto, che attiva il relè, nel caso tu abbia problemi con Arduino. Sia nel caso statico (sei fermo e non riesci a partire perchè Arduino è morto), sia nel caso sei in movimento e ti si spegne la macchina!

Il fatto di mettere un interruttore è normale... quindi arduino non è affidabile?

roccodj:
Ciao uwe ti ringrazio ma ho deciso di provare perché alla fine non rischio nulla; la macchina ha 30 anni (quindi di elettronica ha ben poco)e non la utilizziamo per uscire. Poi so che non sono un esperto di elettronica; proprio per questo sono qui per chiedervi consigli proprio su arduino e su quel pò di elettronica che serve in questo caso. Comunque grazie lo stesso!

Elettronica non intendevo quella della automobile ma quella che Tu vuoi montare.
Ciao Uwe

BaBBuino:
Uwe ha ragione. esiste il rischio.

Usa Arduino per pilotare un relè, non devi usare le sue uscite dirette che al massimo accendono un LED!

E poi come sicurezza dovresti mettere un interruttore nascosto, che attiva il relè, nel caso tu abbia problemi con Arduino. Sia nel caso statico (sei fermo e non riesci a partire perchè Arduino è morto), sia nel caso sei in movimento e ti si spegne la macchina!

Va bene se utilizzo una scheda che vendono su ebay con un relè da 12V ovviamente pilotabile da arduino in quanto l'ingresso è fotoaccoppiato? Poi l'interruttore devo portarlo a 5v, e posso farlo con delle resistenze?

La scheda che vendono su eBay va bene e ci devi interrompere, come detto, la pompa della benzina. In questo modo l'auto non si accende, e nel caso si disattivasse il relè, sarà come se fosse finita la benzina, con minimo rischio durante la guida.

L'interruttore, di adeguate dimensioni, lo devi mettere in parallelo al contatto del relè.

Arduino di per se è affidabile, ma può essere NON affidabile il cablaggio che viene effettuato intorno al circuito.

BaBBuino:
La scheda che vendono su eBay va bene e ci devi interrompere, come detto, la pompa della benzina. In questo modo l'auto non si accende, e nel caso si disattivasse il relè, sarà come se fosse finita la benzina, con minimo rischio durante la guida.

L'interruttore, di adeguate dimensioni, lo devi mettere in parallelo al contatto del relè.

Arduino di per se è affidabile, ma può essere NON affidabile il cablaggio che viene effettuato intorno al circuito.

Perfetto...cercherò di farò il tutto nel miglior modo possibile...
Appena inizio qualcosa vi farò vedere tramite foto, anche se ci vorrò un pò di tempo che sono impegnato col lavoro!
Grazie mille!

uwefed:
..
Ti sconsiglio vivamente di intervenire su l' elettronica del automobile. Se si blocca Arduino durante la marcia é facile che fai un incidente.
...

Heheh ... perche' mi ricorda vagamente i problemi di una "scatola da scarpe su ruote" di produzione Italiana (di cui non faro' il nome per pura pieta' :P), che nelle prime versioni era stata commercializzata con la centralina senza protezioni ? (ci furono casi di auto impantanate sulle autostrade con le centraline totalmente fuse, perche' si era bruciato un'alzacristalli ed il corto aveva fritto tutto quanto :stuck_out_tongue: XD)

roccodj:

BaBBuino:
La scheda che vendono su eBay va bene e ci devi interrompere, come detto, la pompa della benzina. In questo modo l'auto non si accende, e nel caso si disattivasse il relè, sarà come se fosse finita la benzina, con minimo rischio durante la guida.

L'interruttore, di adeguate dimensioni, lo devi mettere in parallelo al contatto del relè.

Arduino di per se è affidabile, ma può essere NON affidabile il cablaggio che viene effettuato intorno al circuito.

Perfetto...cercherò di farò il tutto nel miglior modo possibile...
Appena inizio qualcosa vi farò vedere tramite foto, anche se ci vorrò un pò di tempo che sono impegnato col lavoro!
Grazie mille!

allora non vuoi capire!!
lascia stare l'auto non interrompere nessun collegamento vitale,
il motorino di avviamento può assorbire anche 100 ampere di picco
e non puoi maneggiare quella potenza con un relè o 2
le auto moderne hanno già il codice che viene trasmesso in automatico dal chip dentro la chiave,
lascia stare l'auto per ora che potrebbe avere malfunzionamenti anche gravi,
un auto di 30 anni non te la rubano te lo garantisco ]:smiley:

gingardu:

roccodj:

BaBBuino:
La scheda che vendono su eBay va bene e ci devi interrompere, come detto, la pompa della benzina. In questo modo l'auto non si accende, e nel caso si disattivasse il relè, sarà come se fosse finita la benzina, con minimo rischio durante la guida.

L'interruttore, di adeguate dimensioni, lo devi mettere in parallelo al contatto del relè.

Arduino di per se è affidabile, ma può essere NON affidabile il cablaggio che viene effettuato intorno al circuito.

Perfetto...cercherò di farò il tutto nel miglior modo possibile...
Appena inizio qualcosa vi farò vedere tramite foto, anche se ci vorrò un pò di tempo che sono impegnato col lavoro!
Grazie mille!

allora non vuoi capire!!
lascia stare l'auto non interrompere nessun collegamento vitale,
il motorino di avviamento può assorbire anche 100 ampere di picco
e non puoi maneggiare quella potenza con un relè o 2
le auto moderne hanno già il codice che viene trasmesso in automatico dal chip dentro la chiave,
lascia stare l'auto per ora che potrebbe avere malfunzionamenti anche gravi,
un auto di 30 anni non te la rubano te lo garantisco ]:smiley:

Dipende sempre dall'auto! vabbè alla fine uso il progetto per un altro scopo :slight_smile:

Eddaje poraccio. Se mette il relè sulla pompa della benzina mica gli si ribalta l'auto! :grin:

A 20 nni io facevo di peggio! :zipper_mouth_face:

BaBBuino:
Eddaje poraccio. Se mette il relè sulla pompa della benzina mica gli si ribalta l'auto! :grin:

A 20 nni io facevo di peggio! :zipper_mouth_face:

Te cosa mi consigli? Ci provo o meno?

Massì, tutta Arte che entra, diceva mio Nonno! XD

BaBBuino:
Massì, tutta Arte che entra, diceva mio Nonno! XD

Dai ci provo! Poi ti fo sapere! :stuck_out_tongue: ]:slight_smile: