Arduino, LED RGB, Ananas

Buonasera a tutti, sono abbastanza niubbo nell'elettronica. Ho trovato questo sito consigliatomi da un amico, in quanto avrei la necessità di testare una mia idea: sfruttare le tecniche costruttive delle mood lamp che si trovano in rete (in sintesi, un led RGB ad alta luminosità, qualche condensatore, qualche resistenza, un pic e un trasformatore a 5 volt) inserite in un vasetto d'ananas (rifrangente) per fare dei faretti da poter usare col mio gruppo. (nel locale dove siamo, abbiamo un limite massimo di 3 kW, quindi addio PAR, pinze, teste mobili etc (costi a parte). La cosa l'ho testata e funziona bene, anche perchè a questo punto, non mi serve avere la gelatina colorata davanti al faretto, xkè con il led RGB posso avere tutti i colori dello spettro, paragonando la cosa addirittura a delle teste mobili con la compulight. (Cioè praticamente una cosa da 5000 euro al prezzo di 15 euro, dato che per noi il movimento è irrilevante).

Mi sono però scontrato con due problemi: 1) Il faretto, creato con gli schemini delle moodlamp nella plafoniera ikea che si trovano in giro, chiaramente fa colori casuali, xkè nel pic l'algoritmo che genera il colore è o randomico o cmq sequenziale (gestibile tramite dip) ma non ha molto senso nell'ottica di uno spettacolo. 2) Il faretto è sempre acceso o sempre spento, non fa fadein e fadeout.

Ora quindi, le due domande che mi pongo sono le seguenti:

1) E' possibile (in termini umano/amatoriali) in breve tempo, fare qualcosa per cui, da una porta del computer (usb/eth è indifferente) parte una sequenza di codice (del tipo #10.0.0.1|123/124/125|75# dove i 3 valori internedi sono i corrispettivi di RGB (il 5 lo spiego nel 2)? Il pic di gestione col programmino già c'è, si tratterebbe solo di sostituire l'attuale dip con un "qualcosa" che capti il valore dal pc e lo metta nel pic in qualche modo, in modo da fargli aggiornare lo stato del/i led. E' inoltre possibile fare in modo che questa sorta di "listener" sia sensibile al primo valore (che è tipo indirizzo ip ma potrebbe anche essere un banalissimo codice), in modo da poter pilotare più faretti in serie (in base a delle associazioni codice fatte via software sul pc)?

2) Per variare l'intensità di una lampadina si varia l'intensità di corrente con un dimmer. E' possibile "pilotare" un dimmer tramite un codice da 0 a 100(5 valore passato sopra), dove 0 indica luce spenta e 100 luce piena? esistono in commercio dei dimmer da poter utilizzare in tal senso?

Questo è + o meno quello che avevo in mente e che, rivolgendomi all'amico che mi ha rediretto qui, gli ho chiesto. Leggendo il sito di Arduino e le pagine del forum ho capito che questo è possibile, ma un po complicato specie per chi l'elettronica non la mastica come una bigbabol.

Mi sorge però un dubbio, anzi vari dubbi: DUBBIOAMLETICO1) Un led RGB è un led he ha il neutro (terra, neutro, polo comune, etc etc etc) e poi altri 3 PIN che controllano appunto il rosso, il verde e il blu. Quindi, da quel che capisco, su Arduino dovrei utilizzare 3 uscite analogiche solo per UN solo faretto (per non parlare della 4 uscita analogica per il fade in/out). Quindi su un arduino posso mettere soltanto 3 o 4 faretti...per farne 40 dovrei usare 10 arduino?

IDEAAMLETICAFORSERISOLUTIVA1) Se io usassi arduino soltanto come PONTE, e inserissi nel PIC di ogni faretto il controllo dei PIN? Mi spiego: uso 5 pin digitali di arduino che hanno valore 0-1023. Il primo è l'identificativo di ogni faretto (massimo 1023 faretti). Per ogni faretto quindi gli assegno un numero e ricompilo il sorgente che verifica il primo PIN con qualcosa del tipo if pin1 = 999 then toccaamecambiarecolore else chisenefregatoccaalmiovicino. Se l'IF è TRUE allora i 3 pin del led rgb (con opportune resistenze in base al led) assumono il valore del 2, 3 e 4 pin con un valore di corrente che arriva al led di pin5. In questo modo mi servono solo 5 pin in arduino e il lavoro di cernita la faccio dentro nei faretti.

Qualcuno ha qualche idea migliore dei miei farfugliamenti elettronici? La cosa era xkè volevo evitare di avere 930 arduino sul tavolo (costi a parte) e anke xkè 10 arduino dove li attacco? non ho 10 porte usb e dubito assai che una porta usb ne alimenti 10 in serie.

DUBBIOAMLETICO2) Sul sito si parla del soft arduino con cui poi caricare nella scheda il tutto per farlo eseguire. Ma la cosa più importante è: è controllabile in tempo reale? Nel senso: posso in tempo reale mandare dei comandi ad arduino per farglieli eseguire? (pin1 45, pin2 132, pin3 87, pin4 22, pin5 70) Perchè nel caso non fosse possibile morirebbe tutta la cosa. (i faretti dovrei controllarli in tempo reale, mica posso aspettare di ricaricare ogni volta il soft su arduino per accendere spegnere o modificare un singolo faretto).

Per chi se ne intende, alla fine dovrebbe venire una cosa simile alla compulight (DMX+Teste mobili), ma applicato ai led RGB, con vantaggi in consumi, costi e colori (RGB 16mln colori, teste mobili e faretti al più una decina).

Se non mi sono perso nel tuo post qualcosa di simile a questo potrebbe esserti d'aiuto. http://www.seeedstudio.com/depot/arduinocompatible-rgb-led-shield-pcb-v14-p-342.html

Non ho capito però se ti servono high power led o dei semplici led ad alta luminosità 5-8mm.

Dunque, a me servono i led che fanno più luce possibile esistenti, al massimo collegati assieme se dovesse servire.
Non mi interessa per nulla, se dovessi metterne di più di uno, pilotarli singolarmente in quanto il singolo faro dovrebbe avere colore omogeneo.

Ho dato un’okkiata al link postato sopra e mi viene una domanda: ma è controllabile tramite pc? Nel senso…i led sono pilotabili in tempo reale o solo tramite programmino da uploadare nel pic?

Tranquillo, con qualunque soluzione hardware scelta i led saranno pilotabili in tempo reale(si fa a livello software e basta poco) ovviamente questo vale anche per il progetto di quel link. Se hai bisogno di molta luce ti serve qualcosa di simile: http://nejo0017.wordpress.com/2009/06/12/poalamp-arduino-tlc5940-3w-rgb-leds/ In pratica a te servono dei led di potenza, per cui quel progetto non va bene, andrebbe modificato(aggiunti mosfet, dissipatori, regolatori, etc).

ciao, si può fare tutto quello che dici. io stavo lavorando ad un progetto per un le wall RGB, ora è in stand-by in attesa dei soldi..., cmq qui http://www.agilesystems.it/?p=56 trovi alcune info e un video io ho usato gli shiftbrite molto semplici da controllare con arduino, esistono adesso anche in una versione più potente