Arduino per la gestione di un tachimetro ferroviario?

Salve gente... sono totalmente arrugginito in programmazione ed elettronica... avrei quindi bisogno una grande mano....

Ho un entrata analogica tra 21 e 0V (che posso ridimensionare a 5-0V tramite un partitore di tensione).

Con questa antrata dovrei pilotare un tachimetro Hasler per locomotori. Il funzionamento di quest'ultimo è il seguente:
3 onde sinusoidali con un voltaggio tra 0 e 32V sfasate di 120° (non chiedetemi perchè 3... funziona così e non posso farci nulla :confused: ) e con una frequenza variabile tra 1Hz e 800Hz.

In pratica a seconda della tensione in entrata dovrei modificare le frequenze in uscita.

La mia prima idea è stata utilizzare un arduino... e da qui di nuovo dubbi...

Potrei generare tre PWM e poi con un po di magia (costosa) trasformarli in onde sinusoidali... per poi amplificarle tra 0 e 32V

Oppure seguire una strada senza PWM ma utilizzando le uscite analogiche... per poi filtrarle e amplificarle?

Qualcuno ha voglia di aiutarmi?

Grazie in anticipo e buona giornata!

Benvenuto. Essendo il tuo primo post, nel rispetto del regolamento, ti chiediamo cortesemente di presentarti QUI (spiegando bene quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione ... possibilmente evitando di scrivere solo una riga di saluto) e di leggere con attenzione il su citato REGOLAMENTO... Grazie.
Qui una serie di link utili, non inerenti al tuo problema:

thekillerch:
Salve gente…

Perché ha un motore trifase, quindi devi generare 3 sinusoidi sfasate di 120°. aumentare l’ampiezza ai
volt che dici è ricordati che assorbe un pò di corrente almeno 1,5 amp.
Comunque non devi diventare matto a creare una sinusoide perfetta, basta una pseudosinusoide
ottenuta lavorando in pwm, è amplificando il tutto con dei mosfet di potenza.
La sfasatura con Arduino la sai fare? Presumo che bisogna adoperare gli interrupt.
Credi di riuscirci?

thekillerch:
...
Oppure seguire una strada senza PWM ma utilizzando le uscite analogiche... per poi filtrarle e amplificarle?
...

Attento che NON tutti gli Arduino hanno all'interno dei DAC (Digital to Analog Converter) e non so nenache se ce ne sono con dentro 3 DAC ...

... probabilmente potresti usare un Arduino dotato di 1 DAC per generare una pseudo-sinusoide e poi della circuiteria esterna per sfasare il segnale e generare le altre due fasi ed amplificare il tutto. ::slight_smile:

Guglielmo