arduino senza usb

Ciao ragazzi, mi è sorto un problema con arduino 1
mentre verificavo il funzionamento di una scheda relè mi sono accorto che questa aveva una corrente di ritorno di 12 v
che mi ha danneggiato il collegamento usb di arduino
Ora questi funziona col suo programma installato ma ovviamente non posso installarne di nuovi.
Mi chiedevo, c'è possibilità di programmarlo direttamente tramite le due porte di comunicazione sul Cip o lo devo buttare?
Grazie

Benvenuto. :slight_smile:
Ti invitiamo a presentarti qui:
http://forum.arduino.cc/index.php?topic=113640.0

e a leggere il regolamento:
http://forum.arduino.cc/index.php?topic=149082.0

Non sono un esperto, ma sò che si può fare la programmazione tramite il connettore ICSP (6 pin).
Ma aspetta aiuto da uno esperto.

È strano che Ti si é rotto solo l' interfacccia USB-seriale.
Sí puoi programmare l' Arduino attraverso un programmatore ISP (ICSP) oppure usare un USB-serial converter collegando a RX, TX, GND e se non presente tramite condensatore da 0,1µF al Reset.
Ciao Uwe

Grazie per la risposta, possiedo già un usb serial converter, mi puoi indicare dove trovo lo schema per collegare sulla seriale i contatti che mi hai indicato? Poi al programma Arduino quale programmatore devo indicare? Scusa le mie domande un pò banali,ma sono ai primi passi

Sul tuo convertitore ci sono delle serigrafie? Hai un link con una foto del tuo convertitore?

Di norma si collegano GND con GND, 5V con Vin, TX con RX e RX con TX e il DRT con il RESET.
L'incrocio tra TX e RX non è certo. Alcuni convertitori indicano i pin da collegare e non la funzione del pin quindi andrebbe RX con RX e TX con TX.
Come programmatore puoi lasciare quello di default di Arduino.
Ricorda di verificare la porta COM utilizzata dal tuo convertitore.

E con te, siamo in 3 ad avere il convertitore USB-seriale-TTL fuori uso oggi! se il microcotrollore avesse un timer con data e ora integrata penserei a un impostazione di guasto programmato dal costruttore come su certi i-phone! Ma siccome non ce l'ha è solo un ondata di sfiga! mal comune, mezzo gaudio.

Scusa, ma se ritornano 12V verso la scheda, è normale che qualcosa possa saltare, non c’entra il fato, la predestinazione, la senescenza programmata o l’iPhone :stuck_out_tongue:

Se i 12V sono rientrati da un pin, può darsi benissimo che si sia bruciato il convertitore.
Nei pin ci sono 2 diodi per proteggerlo dalle sovratensioni, ma sono capaci solo di proteggere da “picchi”, non da tensioni date per lungo tempo. In questo caso i diodi possono danneggiarsi: se si bruciano aprendo il contatto, poco male. ma se si bruciando fondendolo, si crea un corto e la sovratensione si propaga su tutto il circuito a 5V della scheda e quindi a tutti i componenti alimentati, ed a farne le spese sono quelli più deboli, come gli integrati.

Grazie a tutti per le risposte, se oggi siamo in 3 ad aver fatto lo stesso danno, e se accade ogni giorno, vuol dire che almemo 900
Arduino ogni anno perdono la vita :sweat_smile:
Diciamo che se almeno una volta nella vita non ne accoppi uno non ci stai smanettando a dovere :wink:
Farò il collegamento che mi avete indicato e speriamo che questo Lazzaro si alzi e cammini.
Ho sentito altre critiche alla stessa scheda relè che ho acquistato, dicono sembri fatta da un dilettante.

Leo la mia voleva essere una battuta per sdrammatizzare… a differenza del nostro amico la mia scheda non dovrebbe aver ricevuto ritorni (dai un occhio al mio post se ti va è qui vicino a questo) ma si è preso qualche cotta in passato. :wink:

Goretto:
Leo la mia voleva essere una battuta per sdrammatizzare… a differenza del nostro amico la mia scheda non dovrebbe aver ricevuto ritorni (dai un occhio al mio post se ti va è qui vicino a questo) ma si è preso qualche cotta in passato. :wink:

L’avevo afferrata in parte :sweat_smile: