Arduino standalone

...

L'FT232RL era uasato nell'Arduino Duemilanove
Qui lo schema --> http://arduino.cc/en/uploads/Main/arduino-duemilanove-schematic.pdf

Kasper1:
Si più o meno lo schema è lo stesso, una domanda ma il fusibile è necessario? perchè io ho comprato questi:
http://it.rs-online.com/web/p/fusibili-non-ripristinabili-per-montaggio-superficiale/7649324/

Vanno bene?

considerando che alimenti da USB puoi fare a meno del fusibile

Altra cosa nel mio schema ho messo in parallelo alla vcc una resistenza e un led per indicare la connessione alla usb, è corretto metterlo in quella posizione?

per quanto riguarda il reset di arduino, ho optato di non mettere l'interruttore e ho collegato direttamente il reset a un condensatore e poi a terra, stessa cosa per l'uscita a 3,3 v che non mi serve. Giusto no?

Mi pare che tu stia facendo confusione tra ATmega328P e FT232RL, che c'entra poi "Arduino"? Il reset dell'ATmega lo devi collegare a Vcc con 10k e non con 1k e puoi prevedere o meno il pulsante (NON un interruttore) e non devi mettere alcun condensatore verso massa; quello dell'FT232RL va bene come hai fatto nello schema. Devi invece assolutamente collegare il pin 2 dell'FT232RL (DTR) al RESET dell'ATmega328P (pin1) mediante un condensatore da 100nF in serie, altrimenti non riuscirai mai a programmare il micro.

Ciao, alcune domande:
@Kaspar1
Mainboard.sch con quale programma si apre?

@PaoloP
lo schema che hai proposto a video vedo solo alcuni punti neri, mentre se lo stampo alla laser viene bene(in bianco e nero)
Mi sai dire il motivo perche a video non si vede?
grazie Franco

Non saprei, forse hai qualche problema con il visualizzatore PDF del Browser.
Prova con un browser diverso o scarica il file e aprilo con un PDF reader.

Kasper1:
Grazie per le dritte, ho modificato così, dovrebbe essere giusto questa volta:
http://i.imgur.com/QmDLabD.jpg?1

sì, ora va bene. Però se pensi di usare l'ADC del micro ci sono alcuni altri "interventi" da fare

Si, esistono, ma a sentire gli utenti del forum non sono molto affidabili.
Meglio mettere tutto su breadboard e fare test... dal vivo.

a dissaldarlo ti serve la treccia di rame o l'aria calda e ci vuole meno che a saldarlo :wink:

per l'ADC: non userai l'ADC ma l'I2C, che non c'entra nulla, a parte la corrispondenza di due pin.

teoricamente sì :slight_smile:

la treccia richiede comunque una grande abilità col saldatore, l’unica è una stazioncina ad aria calda, non puoi fartela mancare se lavori con smd