Arduino UPS

Sto mettendo insieme le idee per crearmi un ups per arduino, ovvero una unitain grado di fare da gruppo di continuita. In modo tale da non perdere le variabili settate in caso di cali di tensione sulla rete.

Sto valutando se usare un circuito tipo questo con una batteria al piombo oppure un circuito tipo quello che ho trovato su sto forum http://www.arduino.cc/cgi-bin/yabb2/YaBB.pl?num=1245638109 solo che non mi piace avere solo 500 ma a disposizione.

Le batterie al piombo non mi piacciono molto perchesono grosse e molto inquinanti, mentre le lipo non mi piacciono a causa della loro instabilita. Il top per la batteria sarebbe una LiFePo o 4 NiMh.

Ora mi chiedevo, ci sono degli integrati o dei dispositivi open che facciano da UPS? Il top sarebbe avere anche il valore di carica della batteria, in modo che possa utilizzare il dispositivo anche senza corrente e vedere quanta vita gli rimane da vivere!

Ho trovato pure questo esempio di ups.

Alla fine sarebbe come il dispositivo che si trova nei cellulari, attacchi il cell alla rete e si carica, lo stacchi e usa la batteria. Soltanto che vorrei utilizzarlo in maniera opposta. Normalmente attaccato alla rete, se la rete salta ciuccia la batteria :D

nel primo schema del tuo post, potresti sostituire il fusibile (meglio da 3A) ed il 7812 e quello che segue con un lm350 che arriva fino a 3A e potresti regolarlo per 9v anzichè 12.. http://www.fairchildsemi.com/ds/LM/LM350.pdf vedi figura 13 ;)

La Linear technologies ha una linea specifica per il power managment molto fornita, io mi sono trovato benissimo. Prova a cercare nel loro sito, troverai sicuramente una soluzione buona.

ciao Calamaro vuoi un buon consiglio? Comprati un caricabatreria per un accumulatore 12 V con 500mA corrente, collegalo direttamente al accumulatore e un convertitore DC/DC da 12 a 5V (o 3,3V se usi un arduino con 3,3V) Il tutto funziona ed é stato testato dalle ditte e ha una certa sicurezza di funzionamento. e non costa poi tanto di piú che se lo costruisci.

Quanto Ti deve funzionare l' arduino con la batteria? 3 settimane?

Ciao Uwe

@brainbooster si ok, ma volevo evitare pile al piombo @AndreaV domani ci guardo, grazie per la dritta. @uwefed ma alcuni caricatori hanno una funzione che serve a far scaricare completamente le batterie. Non so se lo posso fare nel modo che dici tu. A me seriva un oggetto che tenga una batteria carica e alimenti il mio circuito quando se ne va la corrente di rete.

soluzione adattabile tipo questo? http://cgi.ebay.it/picoUPS-100-12V-DC-Micro-UPS-Battery-Back-Up-Mini-ITX-/310205735231?cmd=ViewItem&pt=PCA_UPS&hash=item4839b3e13f carica anche batterie non al piombo..

ciao a tutti
@Calamaro
Gli accumulatori al Piombo con elettrolita a gel (come quello della Yasa che tu hai messo sul grafico) non necessitano di essere scaricato. Possono essere mantenute a pieno carico senza perdere capacitá. L’unico limite é che non devono essere sovvracaricati. Ma quello lo garantisce il caricabatteria che da al massimo una tensione di 13,8V (per un accumulatore da 12V)
Devi comprare un caricabatteria per accumulatori al piombo con elettrolita a gel.
@brainbooster
Per quella schedina Ti serve un alimentatore a 18V. perché non comprare subito un caricabatteria. Non serve mettere transistori di comutarione.
Ciao Uwe

infatti avevo detto adattabile per quello... anche se secondo me basterebbe un trafo da 12v ed un ponte raddrizzatore, comunque effettivamente forse è un pò sovradimensionato (10A). le batterie la pb/gel non andrebbero, però, mai scaricate sotto i 6v, vanno tenute sempre in trikle charge.

Tensione di fine scarico: diciamo 11,8 V come tensione minima. che vale anche per quelle non gel (11,3V). Ciao Uwe