ArduinoMega + Rs485 ModBus + Raspberry pi

Buon giorno

sono un neo-programmatore abbastanza inesperto, sono in stage presso un azienda metalmeccanica e mi è stato chiesto di sviluppare un macchinario per la rettifica di cerchi e tamburi, ed ho due mesi di tempo.

tramite Arduino mega dovrei comandare due motori:
1- 24V 4A dc
2- 1PH 230/400 Ve l' interfaccia tra operatore/Macchina sarà gestita con uno schermo touch Raspberry Pi dove potrà variare la velocità dei due motori

per il motore 1 ho optato per una scheda 'MOSFET - IRF 520 5Vdc' al fine di poter variare la velocità

Il motore 2 dovrei comandarlo tramite un inverter Delta VFD-E che comunica con Arduino tramite ModBus rs485. il mio problema è che non ho idea ne di come programmare l' inverter ne di come programmare/scrivere lo standard di comunicazione.

il manuale dell' inverter si trova QUI

E il mio primo post per inesattezze o mancanze prego di segnalarmi il problema e vedrò di risolverlo subito.

Grazie in anticipo.

Buonasera,
allora, prima di tutto, essendo il tuo primo post, nel rispetto del regolamento (… punto 13, primo capoverso), ti chiedo cortesemente di presentarti IN QUESTO THREAD (spiegando bene quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione ... possibilmente evitando di scrivere solo una riga di saluto) e di leggere con MOLTA attenzione il su citato REGOLAMENTO ...

... poi, in corformità al suddetto regolamento, punto 15, NON è permesso parlare di collegamenti con oggetti funzionanti oltre la "bassissima tensione" e quindi è escluso parlare dei come comandare quanto al tuo punto 2 ...

... infine, ti segnalo che Arduino MEGA è una scheda prototipale che NON può essere usata in macchinari ed applicazioni né civili e né, tantomeno, industriali.

In linea di massima, con Arduino puoi fare quello che ti pare a patto che r****imanga sul tavolo del laboratorio e non lo si colleghi a nessun impianto dove è obbligatorio usare solo parti certificate/omologate; ciò si applica a tutte le schede Arduino, nessuna è certificata per uso industriale/civile e non sono in nessun modo certificabili a tale uso. Questo non significa che non si può usare l'ambiente di sviluppo (IDE) di Arduino per prodotti commerciali, puoi farlo a patto che sviluppi un hardware Arduino Like che sia in regola con le vigenti normative per la destinazione d'uso.

Per tutti questi motivi mi vedo costretto a chiudere subito il tuo thread. :confused:

Guglielmo